ADProperant  -  
STAGIONE:  
  
Prima TV :20.04.2009
Scritto da :Adam Armus e Kay Foster
Diretto da :Allan Arkush
Danko spiega a Sylar che, se vuole lavorare con gli altri agenti, deve prendere l'identità e la vita dell'agente Taub.

Nel bar di Coyote Sands, Nathan dice che andrà a Washington per prendersi le sue responsabilità e parlare con il Presidente. Claire guarda la tv e rimane scioccata nel vedere Nathan dare una conferenza stampa in quel momento e dire che quando il Presidente lo incontrerà, arriveranno molti cambiamenti e niente saà più come prima. Noah rivela che si tratta di Sylar e che sta usando la sua abilità di mutaforma.

Diciotto ore prima, Sylar si sveglia nell'appartamento dell'agente Taub a Washington, nella forma dell'agente Taub. Si guarda allo specchio, chiedendosi cosa gli stia succendendo, quindi si trasforma nella sua usuale forma, ma in bocca si forma un dente in più, che subito toglie.

Matt, tenendo in braccio suo figlio, parla con Janice al telefono. Lui le assicura che il bambino sta bene e le dice che lo riporterà a casa il più presto possibile. Dopo che Matt mette giù la cornetta, Ando gli chiede perché sembra infelice. Lui gli risponde che la sua famiglia è in pericolo. Hiro spiega a Matt che il bambino ha bisogno di entrambi i genitori. Hiro e Ando cercano di convincere Matt ad andare con loro e distruggere l'Edificio 26, ma Matt è più preoccupato per suo figlio, ricordando loro che Danko è un killer e che questo non è un gioco. Hiro e Ando accettano la sua decisione e dicono addio al bambino.

Danko incontra Sylar in un parco, e lo avverte che lo hanno visto in pubblico, obbligando Danko a mentire ai suoi uomini. Sylar gli racconta cosa è successo quella mattina, e crede che il DNA si sta riassemblando in maniera diversa rispetto a quello che lui pensava. Danko lo avvisa di rimanere trasformato nell'agente Taub ancora per un po' ma Sylar gli dice che Taub è nessuno e a lui non piace essere nessuno. Danko gli spiega che nella forma di Taub può fare quello che vuole, ma nella forma di Sylar sarà ricercato. Sylar si trasforma nell'agente Taub. Dopo che Danko è andato via, Sylar si taglia la pelle scrivendo sul braccio "Io sono Sylar" e poi guarda il braccio guarire.

A Richmond, Virginia, Tom Miller riceve un messaggio da Ribelle, che gli dice di fuggire immediatamente. Sylar entra nell'appartamento senza essere visto e sorprende Tom. Tom avverte Sylar che può fargli molto male, ma Sylar sa che Tom ha un'abilità e gli spiega che anche lui ne ha una. Tom gli chiede come mai le persone con abilità sono ricercate e Sylar gli risponde che le altre persone hanno paura di loro; quindi gli chiede di fargli vedere il suo potere. Tom prende una figura di porcellana e la frantuma schioccando le dita. Sylar impone a Tom di fare una scelta: o Sylar o gli Agenti, e Tom sceglie Sylar. Allora Sylar alza la mano e inizia a taglare la testa di Tom. Danko e gli agenti arrivano e trovano il corpo di Tom a terra, senza cervello, e la frase "Io sono Sylar" scritta sul muro con il sangue. Danko esamina il corpo e Sylar, nella forma dell'agente Taub, commenta ironicamente dicendo che il killer ha un ego smisurato.

Danko torna nel suo ufficio e trova Sylar; chiude le tende e dice che il desiderio di Sylar di essere se stesso lo ha messo in una posizione difficile. Sylar replica che non ha solo ucciso Tom, ma ha anche trovato il suo cellulare con il messaggio di Ribelle, e capisce che si trova ancora in Washington DC. Impressionato, Danko gli chiede aiuto per catturare finalmente Ribelle, ma quando Sylar gli chiede se vuole il suo aiuto o quello dell'agente Taub, Danko gli ricorda che tutti devono crederlo morto. Turbato, Sylar dice a Danko che il giorno prima si è svegliato con un'occhio blu. Danko gli risponde dicendo che anche lui ha vissuto differenti vite negli ultimi anni, con mogli e fidanzate diverse e ha usato sei differenti lingue, ma ha sempre saputo chi fosse realmente. Spiega a Sylar che può sopravvivere alla sua crisi d'identità solo trovando un'ancora, un qualcosa di costante. Quindi Danko mostra a Sylar lasua: un orologio che il padre gli ha to 20 anni fa. Sylar ammira l'orologio e lo ascolta, capendo che sta andando leggermente veloce. Danko chiede chi ha dovuto uccidere per avere questa abilità e Slar gli risponde che è l'unico potere che è veramente suo.

Hiro e Ando vanno nel loft di Isaac con un piano. Hiro vuole farsi trovare dagli agenti, così da bloccare il tempo e e far catturare Ando. Ad Ando non piace questa idea, rimarcando il fatto che ad Hiro non piace il fatto che Ando abbia un potere, ed esprime il desiderio di essere Batman, un eroe solitario. Appena gli agenti arrivano, Hiro blocca il tempo e cade a terra con Ando. Si scusa con Ando per fargli fare da esca, ma rimane di sasso quando Ando si alza, immune al blocco temporale di Hiro.

Un agente di polizia va a casa dell'agente Taub e gli consegna una scatola piena di materiale riguardante l'insoluto caso di omicidio della madre adottiva di Sylar. Sylar guarda tutti gli oggetti di sua madre rimasti, incluse le forbici con le quali stava minacciando il figlio, e gli ritorna in mente il momento in cui l'ha uccisa. Pieno di rabbia, rompe una delle sfere di neve della madre. Virginia improvvisamente appare e dice che la sfera rotta era una delle sue preferite. Sylar le chiede come mai gli ha mentito e lei le dice di non averlo fatto. Lui le dice di sapere la verità sulla sua madre biologica, uccisa da suo padre, e che Virginia ha visto la scena. Virginia dice al figlio di averlo voluto proteggere e che lo ama. Lei non crede che la verità conti qualcosa, ma Sylar la pensa diversamente. Si ricorda di aver trovato suo padre, solo e patetico, e spiega che l'abilità del camaleonte appena presa non lo farà finire nello stesso modo, ma si sente comunque perduto. Virginia dice che lo ama lo stesso anche se non è suo figlio biologico e vede quanto lui sia speciale. Sylar, versando qualche lacrima, le ricorda di averla uccisa e lei gli fa notare che ora è di nuovo con lui. Qualcuno bussa alla porta e Sylar capisce di avere un'altra crisi d'identità, trasformandosi in sua madre e ritrasformandosi in se stesso di continuo. Quando Sylar apre la porta, trova Danko che gli dice di sapere dove si trova Ribelle e ha bisogno dell'agente Taub per catturarlo.

Nel loft di Isaac, Ando è compiaciuto di riuscire a muoversi mentre Hiro blocca il tempo, ma Hiro non sembra felice. Ando si paragona a Batman mentre visita la fortezza della solitudine di Superman, e dice che Hiro è come Superman in molte cose, anche nel suo atteggiamento fascista. Hiro, annoiato, muove qualche freccia di taser bloccata in aria e fa ripartire il tempo, lasciando che Ando sia colpito dalle frecce. Poi blocca di nuovo il tempo, e si traveste in uno degli agenti.

Danko e la sua squadra si avvicinano all'edificio abbandonato in un porto dove Ribelle opera. Danko ordina di tagliare le linee elettriche per rendere inutili i computer. Appena la squadra è in movimento, l'agente Harper prova a parlare con l'agente Taub, ma non è più con la squadra Nell'edificio Micah sta radunando le sue cose per andarsene ma Sylar gli si para davanti. Sylar è sorpreso di scoprire che Ribelle è solo un ragazzino, ma Micah dice di conoscere Sylar e sa del suo problema. Sylar dubita, ma Micah crede che lui abbia dimenticato chi realmente sia. Gli spiega che le persone con poteri sono tutte collegate e Sylar è così speciale da poterle salvare tutte.

In un furgoncino nero, diretto verso Washington, Hiro è mascherato da agente e Ando è drogato. Hiro raggiunge con il suo piede il corpo di Ando e quindi blocca il tempo. Rimuove il tubicino della droga dal naso di Ando, e Ando è arrabbiato con Hiro per averlo usato come esca. Hiro gli chiede di far finta di essere drogato e slocca il tempo. Uno degli agenti si gira verso Hiro e nota gl occhiali ma prima che possa colpire Hiro, Ando ulmina l'intera squadra con il suo potere, bloccando anche il furgoncino. Visto che la loro copertura è saltata, il loro piano non può più funzionare, ma Hiro trova un GPS con il quale localizzare l'Edificio 26.

Gli agenti di Danko stanno inseguendo Micah, e lo bloccano vicino all'acqua. Danko ordina di sparare, ma Harper non vuole sparare ad un ragazzino. Danko ripete l'ordine e Harper spara. Il vero Micah sta guardando la scena da dietro una gru, con Sylar/Micah che cade nell'acqua. Mentre la squadra di Danko cerca il corpo, Sylar sbuca fuori nella sua forma e dice a Danko che Micah non può rigenerarsi e quindi deve essere stato portato via dalla corrente. Danko chiede a Sylar come mai non ha ucciso Micah, ma Sylar gli rispnde dicendo che non ha bisogno di altri poteri - con quello che gli sta succedendo, parlare alle macchine potrebbe essere troppo. Danko rivela che la squadra è riuscita a crackare i sistemi di Micah ed è riuscita a localizzare moltissime persone con poteri; quindi ordina a Sylar di andare a prenderli o ucciderli, e quest'ultimo si trasforma nell'agente Taub.

Micah sta dormendo sul divano dell'appartamento dell'agente Taub, ma si sveglia non appena sente la voce di una donna. Vede Virginia seduta al tavolo e poi la vede trasformarsi in Sylar e sembra che abbia una conversazione con se stesso. Sylar si arrabbia quando capisce che Micah lo sta guardando e il ragazzino dice che anche sua madre era pazza a causa del suo potere, ma alla fine ha vinto la pazzia ed è diventata un'eroina. Sylar fa notare di non essere Niki, e si pente di aver salvato Ribelle. Micah suggerisce a Sylar di usare il suo potere da camaleonte per trasformarsi in qualcuno che possa veramente fare la differenza, per esempio Nathan Petrelli. Sylar ordina a Micah di andarsene e minaccia di ucciderlo se mai lo vedrà di nuovo.

Sylar arriva nell'ufficio di Nathan e si mette a frugare nei suoi cassetti, trovando uno spazzolino usato. Inizia di nuovo a trasformarsi di continuo in sua madre e in se stesso. Virginia è impressionata da tutte le medaglie e i riconoscimenti appesi al muro, e Sylar dice che Nathan è nato con già l'accesso a tutto quanto - soldi, scuola, famiglia. Virginia crede che anche Sylar sia speciale, perché ha un dono, e lei è fiera del suo ragazzo perché sta per diventare un senatore. Sylar le dice di fermarsi, ma Virginia insiste dicendo che lui è il migliore di tutti. Sylar quindi le ricorda di nuovo di averla uccisa ma lei è convinta che è stato un'incidente. Lui la pensa diversamente e le dice che la voleva morta; le chiede inoltre come può essere lui così speciale se ha ucciso l'unica donna che l'abbia veramente amato. Virginia crede che Sylar sia perso e l'ha riportata indietro perché si sente in colpa, e lei lo perdona. Sylar si scusa e Virginia lo incoraggia ad essere chiunque lui voglia, un senatore o magari il Presidente degli Stati Uniti. Quindi Sylar prende lo spazzolino, lo tocca e si trasforma in Nathan.

Matt arriva a casa di Janice e trova una nota sulla porte, con scritto che Janice sarà di ritorno a breve. Matt dice a suo figlio che lui e Janice non sono riusciti a stare insieme, e lei non sa quanto velocemente Matt ha imparato a voler bene a suo figlio. Matt aggiunge di non voler usare il suo potere per sistemare la loro relazione. Janice arriva a casa e prende in braccio suo figlio, ringraziando Matt per averglielo riportato. Entrambi dicono di essere contenti di rivedersi, e poi Matt sente degli agenti fuori dall'appartamento. Chiede quindi a sua moglie di portare suo figlio nella casa al lago dei suoi genitori. Matt le dice di voler far parte dalle vita di suo figlio e Janice gli risponde che hanno un sacco di cose di cui parlare.

Sylar/Nathan organizza una conferenza stampa in diretta e in cui spiega come il Governo deve prepararsi ad affrontare le sfide del terrorismo e dell'economia. Dice anche che il Presidente è "troppo impegnato come al solito" per portare veri cambiamenti e una volta che il Senatore e il Presidente si incontreranno e si stringeranno la mano, cambierà tutto. Molte persone assistono in tv, inclusi Hiro e Ando fuori da un negozio, e Danko sul set della conferenza stampa. Nel bar di Coyote Sands Peter, Claire, Noah, Angela e Nathan sono scioccati. Claire chiede come può accadere una cosa del genere e Noah spiega che Sylar ora è un trasformista e apparentemente gli manca poco per diventare l'uomo più potente della terra. Claire spera che il Presidente non voglia incontrarlo. ma Nathan crede che lo farà dopo questa conferenza stampa. Nathan annuncia di voler risolvere da solo la questione ma gli altri non sono d'accordo, ricordandogli le conseguenze delle sue recenti azioni. Nathan insiste dicendo che non affronterà direttamente Sylar, ma cercherà di incontrare per primo il Presidente. Peter prova ad andare con lui ma Nathan gli dice di rimanere e se ne va dal bar, con Peter che lo segue a breve distanza.

Hiro e Ando arrivano di fronte all'Edificio 26. Ando dice che se veramente sono partners allora Hiro dovrà consultarlo prima di prendere ogni decisione o formulare un piano, e Hiro è d'accordo. Saranno di nuovo partners e Ando mette una mano sulla spalla di Hiro, così potrà muoversi una volta che il tempo si fermerà. Ma Hiro si sente male e pian piano cade al suolo con una epistassi molto grave ed un gran mal di testa.

Matt trova il suo vecchio badge della polizia, e pensa a cosa ha detto ad Hiro. Appena Janice dice di essere pronta ad andare, Matt le dice di non poter andare con lei. Janice gli chiede il perché e lui risponde che deve risolvere il problema alla fonte, fermando l'Edificio 26. Janice non vorrebbe tornare a vivere insieme, ma Matt dice di volere solo un'altra occasione per vivere insieme e lotterà per questo. In quel momento, agenti circondano l'intera casa. Janice ha paura ma Matt la calma, dicendole che andrà tutto bene.

Nathan arriva nel suo ufficio e cerca in un cassetto la sua pistola, ma Sylar si è trasfomato in Nathan e gli sta puntando la pistola. Quando Nathan dice a Sylar di uscire dal suo corpo, Sylar commenta dicendo che Nathan si odia molto. Sylar si ritrasforma nella sua forma originale e spiega che ha dato uno sguardo al passato di Nathan ed alla sua vita da privilegiato, e ancora non capisce perché Nathan vuole distruggere l'unica cosa che lo rende speciale - il suo potere. Nathan dice che nessuno lo conosce a fondo come lui stesso, ma Sylar la pensa diversamente, spiegando che Angela gli ha dato il potere di conoscere la storia di ogni oggetto che tocca; ora Sylar sa che ha tradito sua madre e si è messo contro il fratello e la figlia. Nathan afferma di non aver bisogno di difendersi da uno psicopatico, e dice anche che le persone come Sylar sono il motivo per cui lui è andato dal Presidente la prima volta. Nathan dice anche che Sylar non sarà mai come lui. Sylar è d'accordo, dicendo che lui sarà un Nathan miglore, e iniziando a sollevare le dita per tagliargli la testa; ma Danko appare da dietro una porta e colpisce Nathan con un taser, rendendolo incosciente. Sylar è contrariato e Danko gli ordina di trasformarsi nell'Agente Taub così che possano andare a cercare altre fuggitivi.

Gli Agenti si stanno muovendo in tutto il paese, e catturano Mohinder che sta esaminando i files del Progetto Icaro a Coyote Sands. Hiro e Ando sono ancora fuori dall'Edificio 26, con Ando che cerca di confortare Hiro. Matt, Janice e loro figlio sono in piedi dentro la casa, con Matt che, usando il suo potere, fa crede a tutti gli agenti che l'abitazione sia vuota. Noah, Angela e Claire sono su un'auto in corsa, ma vengono fermati ad un posto di blocco, e catturati.

Danko è sorpreso quando Sylar esce dal bagno nella sua forma, invece che nella forma dell'Agente Taub. Danko dice che ha bisogno di Sylar nella forma dell'Agente Taub ma Sylar non è interessato in quello che vuole Danko. Prima che Sylar possa finire la frase, Danko gli pianta un coltello alla base del collo e Sylar cade a terra. Danko chiama una squadra di pulizia ma prima di riuscirci, Sylar si rialza e si tira fuori il coltello. "Fa male", dice Sylar ad uno scioccato Danko...