ADProperant  -  
STAGIONE:  
  
Prima TV :22.09.2008
Scritto da :Tim Kring
Diretto da :Allan Arkush
Quattro anni nel futuro: Peter corre lungo una banchina costellata di magazzini abbandonati finché non viene sorpreso da Claire, scura in volto e determinata, e con una pistola in mano. Peter vuole tornare indietro al "giorno in cui tutto è cominciato" per sistemare ogni cosa, ma Claire ha altri piani. Dicendo di averlo sempre amato, preme il grilletto. Peter ferma il tempo, toglie la pistola a Claire e si teleporta nel presente.



Nascosto da un cappello e un soprabito, Peter del Futuro s'intrufola alla conferenza stampa di Nathan a Odessa, nel Texas, e gli spara due volte in pieno petto. Il Peter del presente e Matt si gettano all'inseguimento dell'attentatore. Liberatosi dell'arma, Peter del Futuro sembra scomparire nel nulla, lasciando Peter del presente con in mano il suo cappotto e cappello.



Sconvolta, Claire guarda alla TV le immagini della sparatoria. Vorrebbe correre a Odessa per aiutare Nathan, ma Peter le dice di restare dove si trova. I dottori cacciano Peter dalla sala operatoria, mentre in vano cercano di riportare Nathan in vita. Quando finalmente Peter si avvicina per dire addio al fratello, improvvisamente Nathan si tira su a sedere, vivo e vegeto.



Yamagato Industries: ora che Hiro ha ereditato il 51% dell'azienda di suo padre, si sente annoiato e senza scopo. Si domanda se il destino busserà di nuovo alla sua porta, quando qualcuno bussa effettivamente alla porta. L'avvocato di famiglia porge a Hiro un DVD con un messaggio di Kaito. Hiro deve custodire un segreto contenuto nella cassaforte del padre, che non dovrebbe mai aprire, un segreto pericoloso che può decidere la sorte dell'intero pianeta.



Claire decide di fare comunque la valigia Ma quando apre la porta rimane senza fiato nel trovarsi davanti Sylar, venuto a reclamare il suo potere. Claire cerca di fuggire, ma Sylar la intrappola in casa e la ragazza non può fare altro che chiudersi in un armadio con un coltello in mano.



Maya quasi mette Mohinder ko con una mazza da cricket, scambiandolo per Sylar. Dopo aver mandato Molly in un posto sicuro, Mohinder decide di ritornare in India, arreso all'impossibilità di trovare una cura per Maya. La ragazza ha uno scatto d'ira e il suo potere si manifesta ancora una volta. Mohinder ha improvvisamente un'idea: forse i poteri non hanno nulla a che vedere col sangue, come pensava suo padre, ma con le ghiandole surrenali e l'adrenalina. Lo scienziato si rimette subito al lavoro.

Nonostante le proteste di Ando, Hiro apre la cassaforte. Vi trova un altro DVD e un pezzo di carta, con sopra metà di una formula chimica, che, come spiega il video, potrebbe distruggere il mondo nelle mani sbagliate. Una folata di vento investe la stanza e la formula sembra sparire nel nulla. Hiro ferma il tempo e seguendo un curioso nastro che pare una scia, si trova faccia a faccia con una ragazza che si definisce una Velocista. La ladra si prende gioco di Hiro per non conoscere i limiti della propria abilità e gli dice di pensarci su quando si rialza. Con un pugno ben assestato lo manda al tappeto e sparisce con la formula.



Matt trova Peter nel ripostiglio in cerca della pistola. Insospettito gli chiede come sapeva dove trovare l'arma. Peter cambia allora aspetto, mostrando il volto sfregiato di Peter del Futuro e confessa di essersi teleportato nel presente per uccidere Nathan e impedirgli di rivelare al mondo l'esistenza degli eroi. Ovviamente Matt non può essere lasciato libero di parlare, perciò Peter lo teleporta via. Quando ritorna, Nathan ha lasciato il suo letto d'ospedale.



Fuori dall'ospedale, un giornalista filma un pezzo sulla guarigione di Nathan quando lo vede uscire dietro di lui e recarsi in una cappella. Peter, sempre con la pistola in mano, lo segue con preoccupazione. Nathan appare folgorato e spiega alle persone in preghiera che ha visto Dio, che gli ha dato un'altra chance. Annunciando al giornalista di voler salvare il mondo salvando anime, Nathan nega di aver avuto un segreto da rivelare alla conferenza stampa. Poiché il segreto degli eroi sembra per il momento al sicuro, Peter mette via l'arma.



Mohinder mostra a Maya una siringa, che secondo i suoi calcoli dovrebbe dare poteri a chiunque con una semplice iniezione. Interagendo con l'equilibrio chimico unico di ogni individuo, questo siero può generare infinite varietà di poteri. Mohinder è estasiato dalla scoperta e non vede l'ora di testarla, persino su se stesso, ma Maya lo avverte che è una scoperta malvagia e va distrutta.



Claire trema nell'armadio, mentre Sylar esplora la casa, promettendo che non vuole uno scontro: vuole solo il potere di Claire. In una delle scatole di Bennet, Sylar trova una serie di cartelle sui prigionieri del Livello 5, una vera e propria manna per la sua brama di poteri. Claire approfitta della distrazione per accoltellarlo, ma Sylar ha la forza di inchiodarla al muro e inizia ad aprirle la testa.



Claire giace immobile, sotto shock mentre Sylar, scoperchiatale la testa, tasta il suo cervello in cerca di qualcosa. Quando lo trova, le sue ferite da coltello guariscono. Sylar rimette a posto la testa di Claire che inizia a guarire. La ragazza gli chiede stupefatta perché non l'abbia uccisa e Sylar confessa che non potrebbe farlo neanche se volesse: Claire è immortale. E adesso, lo è anche Sylar.



Suresh spiega a Maya che intende isolare il siero che dà i poteri e iniettarselo. Maya teme che la scoperta sia disastrosa e cada nelle mani sbagliate. Suresh dice che i poteri sono già nelle mani sbagliate, in quelle di Sylar e della Compagnia, e che con questo salto in avanti della scienza lui rettificherà le cose.



Peter riporta Nathan a letto, chiedendogli perchè ha deciso di non rivelare il segreto. Nathan ora crede che tutti gli eroi siano degli angeli, ma che non possano fare del bene se tutti ne conoscono l'esistenza. Quando Peter se ne va, appare Linderman. Nathan ricorda di essere stato guarito da lui. Nel frattempo il governatore Malden sta guardando un servizio in TV proprio su Nathan Petrelli. Insieme a lui c'è la sua amante e consigliera Tracy, una donna del tutto identica a Niki Sanders.



Svegliatosi nel mezzo della savana, Matt si imbatte un un'immagine dipinta su una roccia che ritrare il mondo spaccato in due. Nel frattempo, Ando suggerisce a Hiro di tornare nel passato e chiedere a Kaito informazioni sulla formula. Hiro però non vuole più tornare al passato dopo le ultime disavventure e decide di recarsi invece nel futuro per capire le conseguenze del furto. In un secondo, si ritrova teleportato in una zona di guerra. Mentre Tokyo si sbriciola intorno a lui, Hiro vede se stesse combattere con Ando, e quest'ultimo ucciderlo e scappare con la formula.



Su un molo deserto, Mohinder sta per gettare via la siringa, ma infine decide di iniettarsela, e cade a terra in preda alle convulsioni. Si risveglia con dei ladruncoli che cercano di rapinarlo e, senza pensare, instintivamente li scaglia via con una violenza incredibile, schiacciando la pistola come se fosse di carta. Senza fiato, Mohinder si guarda le mani, contemplando il suo nuovo potere.



In ospedale, Angela lascia Nathan e affronta Peter del Futuro. Dato che è in grado di sognare eventi non ancora accaduti, Angela sa tutto sull'attentato a Nathan e vuole sapere dove è finito Peter del presente. Peter del Futuro replica che doveva uccidere il fratello per evitare una catastrofe, legata alla scoperta della formula nascosta dalla stessa Angela e dai suoi soci. Ma ora il futuro è stato cambiato e Nathan non dovrà morire.



Ma Angela afferma che cambiando il presente Peter ha messo in moto eventi peggiori, Ordina a Peter di tornare nel futuro e di riportarle il suo "vero" figlio dovunque si trovi. Peter le dice di stare tranquilla, suo figlio è al sicuro…



Imprigionato nelle profondità del Livello 5, HRG sente la voce di un uomo gridare: "Non sono chi credete! Sono Peter Petrelli!".