ADProperant  -  
STAGIONE:  
  
Prima TV :06.11.2006
Scritto da :Jesse Alexander
Diretto da :Donna Deitch
Peter sta leggendo la pagina della Borsa per distrarre il suo paziente moribondo, Charles Deveaux, ma l’uomo replica che l’unica cosa che conta alla fine della vita è l'amore. Peter confessa a Charles che sa volare. Sotto gli occhi del malato, salta dalla finestra, ma si risveglia nel suo appartamento al suono del campanello. È Simone: suo padre è appena morto.



Zach informa sollevato Claire che ha ritrovato il video in cui lei si getta nel vuoto dopo che era scomparso. Il ragazzo non sa spiegarsi come possa averlo perso e poi trovato comeper magia sotto il letto. Claire lo nasconde, ma suo fratello Lyle la nota e non appena lei si gira, se ne impadronisce.



Volendo essere completamente onesto, Matt inizia a dire a sua moglie che ha una segreto da rivelarle, ma si blocca quando sulla faccia della donna appare un’espressione colpevole. Ascoltandone i pensieri, Matt scopre che lo tradisce.


Niki si sveglia di soprassalto e scopre che suo figlio è scomparso. Si sente lacerata dalla lotta tra la sua solita personalità e Jessica, che scalpita per ottenere il controllo. Niki va a trovare un’amica in cerca di sostegno, ma quando le racconta del suo alter-ego, l’amica non le crede.


Peter e Simone arrivano all’appartamento di Isaac per scoprire che sia il pittore che i suoi dipinti sono spariti. Peter cerca un quadro in particolare. Dopo qualche esitazione, Simone gli dice che è stato acquistato da un uomo di nome Linderman.


Un giornale vorrebbe pubblicare un servizio su Nathan e la sua famiglia, ma il candidato non è d'accordo. A fargli cambiare idea è la moglie Heidi, dicendogli che è stanca di nascondersi ed è pronta a fare la sua parte per sostenere la campagna del marito. Nathan cede e la donna rivela la sua sedia a rotelle mentre si allontana per prepararsi all’intervista.


Claire sorprende Lyle a guardare il video delle sue imprese. Cerca maldestramente di farlo passare per uno scherzo, poi tenta di sottrarglielo, ma il ragazzo lo afferra e scappa via. Con l’aiuto di Zach, Claire lo mette con le spalle al muro. Lyle si rifugia in macchina e rifiuta di uscire. “Sei un mostro!” grida alla sorella. Dopo molte insistenze, Claire lo convince a mantenere il segreto, spiegandogli che non vuole perdere la sua famiglia.


Sylar sembra aver colpito ancora. Audrey conduce Matt all’obitorio dove gli mostra un cadavere carbonizzato che emette forti quantità di radiazioni. L’unico indizio è un’impronta digitale impressa a fuoco nelle ossa che corrisponde al nome di Theodore Sprague di Los Angeles, in California.


Mentre sono in fuga, Micah rimprovera a suo padre di aver abbandonato la madre che ha bisogno di aiuto. Sulla strada, si imbattono in una macchina in fiamme. D.L. vede una donna intrappolata all’interno e usa il suo potere per aprire la vettura e trarre in salvo la vittima. Proprio in quel momento, Hiro e Ando si trovano a passare. Hiro ferma il tempo giusto prima che la macchina esploda e con fatica trasporta sia D.L. che la donna al sicuro.


Il giornalista tenta di mettere a disagio Heidi, ricordandole che il marito era alla guida la notte in cui un incidente le ha tolto l’uso delle gambe: ma lei gli risponde a testa alta che tutti loro hanno imparato a convivere con l’accaduto. Peter, che era stato escluso dall’incontro, si presenta a sorpresa e commenta che la famiglia non si riunisce quasi mai. Nathan lo prende da parte facendogli capire che non è desiderato. Peter ne approfitta per chiedergli di recuperare il dipinto di Isaac da Linderman; quando il fratello rifiuta, Peter minaccia di dar prova delle sue abilità “speciali” davanti al giornalista.


Hiro mostra a Micah il fumetto 9th Wonders!, e il ragazzino riconosce Ando dalla sua visita a casa di Niki. Quando Ando dice a D.L. che ha chiamato la polizia per via dell’incidente, il fuggitivo prende Micah e si dilegua.


Audrey e Matt arrivano a casa di quello che credono Sylar e sentono odore di bruciato. Dietro una porta carbonizzata, trovano una stanza letteralmente sciolta dal calore e ricolma di radiazioni. Matt trova delle medicine per la chemioterapia prescritte alla moglie di Theodore, Karen, e si convince che non si tratta di Sylar dopo tutto.


Il giornalista interroga Nathan circa il suo recente viaggio a Las Vegas e i suoi rapporti con Linderman, sospettato di essere un mafioso. Domanda inoltre chi sia la donna bionda con cui Nathan è stato visto. Peter corre in soccorso del fratello spiegando che la donna era una psichiatra consultata per aiutarlo a superare la depressione dopo il suo recente tentato “suicidio”.


Audrey e Matt rintracciano Ted in ospedale, al fianco della moglie. Ted spiega che non voleva uccidere il dottore di Karen, ma quando le sue emozioni prendono il sopravvento non riesce a controllare il suo potere. Audrey vorrebbe arrestarlo, e Ted per la disperazione prende in ostaggio un’infermiera minacciando di esplodere come una bomba atomica. Matt sente i pensieri della moglie morente di Ted e glieli ripete: “Non farlo Ted”, pensa la donna “non mi ascolti mai, sei troppo testardo”. Ted libera l’infermiera, che si ritrova profonde ustioni sul braccio. La moglie di Ted muore, e Matt gli riferisce che il suo ultimo pensiero sono stati i bei ricordi insieme.



Heidi affronta Nathan chiedendogli se l’ama ancora. "Certo," replica lui. Lei gli chiede se il racconto di Peter sulla donna bionda è la verità, e ancora una volta lui risponde di sì.


Matt chiama sua moglie e lascia un messaggio sulla segreteria, chiedendole di essere completamente onesta per non avere alcun rimpianto e di dirgli qualsiasi segreto gli nasconda. Janice è in casa, ma non solleva il telefono.


Nel suo studio, Nathan chiama Linderman, e questi acconsente a riconsegnare il dipinto di Isaac alla galleria di Simone. Quando si reca a trovare Peter, Nathan invece gli racconta che Linderman ha rifiutato la sua richiesta. Racconta comunque la verità al fratello su quanto è accaduto a Las Vegas, sul suo quasi-rapimento e il volo con cui si è salvato. Poi gli confessa il timore che se i loro poteri fossero scoperti, verrebbero rinchiusi da qualche parte e la chiave gettata via.


Alla stazione di polizia, Matt annuncia al suo collega che vuole ritentare l’esame da detective e l’agente lo incoraggia. Senza volerlo, Matt ne ascolta i pensieri e scopre che ha una relazione con Janice: immediatamente gli assesta un pugno e gli altri poliziotti devono intervenire a dividerli.


Fuori da un motel, Micah cerca di chiamare sua madre da un telefono a gettoni, ma l’apparecchio è guasto. Misteriosamente, a un semplice tocco del bambino, il telefono riprende a funzionare. La donna che risponde però non è Niki, è Jessica. Micah sente che qualcosa non va ma le dice comunque dove si trovano. D.L. lo sorprende al telefono, ma si convince che il figlio stia giocando con un apparecchio rotto. Intanto Jessica carica un fucile.