ADProperant  -  
STAGIONE:  
  
Prima TV :16.12.2006
Scritto da :Bryan Fuller
Diretto da :Ernest Dickerson
Matt Parkman si risveglia, ritrovandosi immobilizzato su un lettino e attaccato a dei macchinari in un posto che non è decisamente un ospedale. Il misterioso Bennet è in piedi accanto a lui e gli sussurra criptico: “Abbiamo dovuto drogarti...non lavoro per nessuna organizzazione il cui nome è formato da iniziali”. Un altro uomo entra nella stanza: è lo stesso avventore del bar che Matt ha visto prima di svenire. Bennet gli dà delle istruzioni: “Scava in profondità...fai pulizia dentro di lui”.

Ad un Casinò di Las Vegas, Niki incrocia sul suo cammino Hiro e Ando. In un ufficio, un donna dice a Niki che Linderman le condonerà il debito se accetterà di sedurre un politico in arrivo da New York.

Un medico è impegnato a effettuare un’autopsia su una “sconosciuta ripescata da un fiume”. Ma non è una sconosciuta qualunque – è Claire Bennet. Non appena il dottore risponde al telefono, la ragazza si “ricuce” le ferite, e se la squaglia. Arrivata a casa giusto in tempo per la colazione, subisce lo sguardo indagatore del padre che nota il fango sui suoi piedi.

Mentre si avvicina alla sua macchina, Nathan è messo in guardia dall’accettare l’aiuto di Linderman, ma il giovane politico è in disaccordo: Linderman avrà anche tenuto in pugno suo padre, ma non farà lo stesso con Nathan.
Mentre si infila nell’automobile, Mohinder Suresh lo avvicina con un avvertimento sinistro: un uomo di nome Sylar forse lo sta cercando per ucciderlo. Prima di essere respinto dalle guardie del corpo, Suresh riesce a chiedere a Nathan se ha notato cambiamenti fisici insoliti: per esempio telepatia, o rigenerazione dei tessuti.

Quella stessa mattina, Peter e Simone si risvegliano nello stesso letto. Nonostante la situazione romantica, Peter è preoccupato dalla presenza di Isaac nella vita di lei. La ragazza tenta di spiegargli la sua relazione col tormentato artista, ma la conversazione è interrotta da Nathan, che viene ad accusare Peter di aver parlato di lui a “Chandra Suresh”. Nathan porge al fratello un mucchio di banconote invitandolo a “sparire per un po’”, ma Peter rifuta questa sua “premura”.

Eden mostra a Mohinder un pacchetto arrivato mentre era assente: sono le ceneri di suo padre Chandra. La vista delle ceneri provoca un profondo turbamento in Mohinder. Mentre è immerso nei suoi tristi pensieri, sente bussare alla porta: è Peter Petrelli, venuto in cerca di Chandra, poiché crede di avere abilità come quelle descritte dal professore nel suo libro.

Quando Ando perde quasi tutti i suoi soldi alla roulette, Hiro provvidenzialmente ferma il tempo e trucca il gioco per permettergli una vincita. Quando lo scopre, Ando non vede l’ora di ripetere il giochetto. Hiro è riluttante, ma dopo un po’ decide di cedere al divertimento.

Peter dice a Mohinder che ha volato quando era vicino a suo fratello Nathan e una volta ha disegnato il futuro, dopo aver incontrato Isaac Mendez. Il ragazzo pensa di essere in grado di riprodurre i poteri di altre persone con abilità speciali quando queste si trovano nelle vicinanze. Per capirne di più, i due decidono di recarsi a casa di Mendez.

Isaac mostra a Simone uno schizzo risalente a sette settimane prima: una immagine di lei che bacia Peter sotto la pioggia...Quando Isaac le dice che impedirà all’intera città di saltare in aria, Simone si volta e se ne va. Solo, lui si inietta dell’eroina e ha un’orribile visione di Claire aggredita su di una rampa di scale. E’ talmente perso nelle sue allucinazioni che non sente Peter e Suresh bussare alla porta.

A scuola, Zach non riesca a credere che Claire minimizzi il tentato stupro di Brody nonché il proprio omicidio. Insiste perché la sua amica denunci a qualcuno l’accaduto, ma lei è irremovibile. Quando Brody passa loro davanti e vede Claire, è talmente sconvolto da doversi allontanare con una scusa. Una ragazza di nome Laurie chiede a Claire di scambiare due parole: poi afferma di sapere cosa le ha fatto Brody, poiché lo ha fatto anche a lei, e non solo.

Al Casinò, Niki trova Nathan – l’uomo con cui Linderman si aspetta che passi la notte. Qualcosa di inaspettato le succede nella stanza di lui, comincia a provare qualcosa. Si baciano, ma lei si tira indietro "Non posso... vorrei... davvero." Lascia la stanza con la propria dignità intatta, ma uno degli uomini di Linderman minaccia di farla a pezzi se non manterrà la sua promessa. Quando l’uomo proferisce minacce contro Micah, Niki lo picchia con forza soprannaturale, poi inspiegabilmente torna in camera di Nathan e lo seduce, mentre una telecamera nascosta registra tutto.

Un uomo a un tavolo da poker non è proprio contento quando si accorge che i suoi tre assi sono stati misteriosamente sostituiti da carte senza valore e per di più il consistente montepremi è andato a Ando e Hiro. Con la vincita, i due ragazzi di Tokyo si regalano due costosi completi eleganti, ma la manna dura poco. Le guardie del Casinò li buttano fuori, in un vicolo, dove l'uomo del poker li aspetta per assestare un pugno in faccia a Hiro.

Tornando in città sulla metropolitana, Suresh riflette ad alta voce che solo una settimana prima era un rispettato professore in India e ora sta cercando di contattare un eroinomane che forse dipinge il futuro. In un istante, il tempo si ferma e tutto rimane immobile, ad eccezione di Peter.

Brody trova Claire da sola sulle scale della scuola. Lei lo sorprende chiedendogli un passaggio. La ragazza si mette al volante e spinge sull’acceleratore. Guidando sempre più veloce, affronta l’argomento della notte prima. Brody diventa meschino e crudele. “Non puoi farci niente” dice. “Posso fare questo”replica Claire e guida l'auto dritta contro un muro.

Il padre di Claire e il suo assistente sono in piedi nella stanza di Nathan e osservano l’uomo dormire accanto a Niki. “Prendi solo quello speciale” dice il padre di Claire.

Peter terrorizzato avanza nel vagone semibuio, dove tutti sono immobili, finché una voce lo fa sobbalzare. Vestito completamente di nero e con addosso una spada da guerriero samurai, Hiro parla a Peter in inglese perfetto. "Il mio nome è Hiro Nakamura. Provengo dal futuro. Ho un messaggio per te".

Per questa guida si ringrazia:
Heroes-ITA - http://www.heroes-ita.it