ADProperant  -  
STAGIONE:  
  
Prima TV :19.02.2007
Scritto da :Jeph Loeb
Diretto da :Greg Beeman
Da qualche parte nel deserto del Nevada una donna misteriosa di nome Hana Gittelman contatta Ted Sprague attraverso il suo computer. Un attimo dopo, la donna è là, all’interno della baita di Ted, lasciando questi insospettito e nervoso. Hana può sentire e inviare trasmissioni elettroniche con la forza del pensiero. Dice a Ted che è in grado di ritrovare le persone che l’hanno rapito, e che hanno fatto lo stesso con lei, ma che avrà bisogno del suo aiuto per metterli fuori combattimento.



Claire cerca disperatamente di mettersi in contatto con suo padre quando si accorge che la madre non riconosce Mr. Muggles, ma Bennet è “via per lavoro”. Quando Claire avverte Lyle di quello che sta succedendo, stranamente la signora Bennet sembra riprendersi e riconosce perfettamente sia i figli che il cane.

Bennet fa visita ad Isaac a New York e gli porge una pistola con cui uccidere Peter se dovesse trovarselo di fronte. Bennet si rende conto che Claude, l’uomo invisibile, è ancora in circolazione e non morto come pensava.

Matt regala a Janice un anello di diamanti da lui prelevato sul luogo dell’omicidio di Malsky, dicendo che l’ha comprato all’ingrosso da un suo conoscente. Lei gli riferisce che una certo professor Suresh ha chiamato il giorno prima, dicendo di voler discutere del DNA di Matt; quest’ultimo chiarisce che non vuole assolutamente parlare con nessuno a questo proposito.

A Bozeman, nel Montana, Sylar e Suresh entrano in un garage per incontrare una donna che ha il potere di un udito finissimo, al punto che sente ogni piccola accelerazione del battito cardiaco altrui. Sylar fatica a nascondere la propria impazienza di impadronirsi di quel potere, ma si sforza di continuare la sua recita con Mohinder. Nel frattempo Hiro si allea con l’agente della Commissione sul Gioco D’Azzardo, Gustavson, per ritrovare Speranza e Ando.

Sul terrazzo di palazzo Deveaux, Peter continua il suo addestramento con Claude e impara a controllare il potere telecinetico acquisito da Sylar durante il loro scontro a Odessa. Nel suo studio, Isaac dice a Simone che probabilmente Peter ha lasciato New York. I due hanno una discussione sui sentimenti che Simone prova per Peter e la ragazza decide di restituire ad Isaac le chiavi del suo appartamento, ma il pittore insiste perché le conservi.

Durante una sosta in un motel, Mohinder rivela a Sylar che sta studiando un modo per inibire la mutazione che è la causa di queste “abilità” speciali. Sylar si mostra indignato, ma Mohinder spiega che non tutti sanno controllare i propri poteri come fa lui e per alcuni potrebbe essere più sicuro non averli. Sylar insiste in modo ossessivo sulla loro missione di trovare altri umani “evoluti” e Mohinder comincia a sospettare che questo Zane Taylor abbia degli scopi nascosti.

Claire cerca di condividere con la madre i suoi sospetti sulla causa dei vuoti di memoria, ma la donna non vuole ascoltarla e ripete che se ne occuperà Bennet al suo ritorno. Mentre stanno parlando, Sandra Bennet si accascia sul pavimento.

Mentre Claude e Peter discutono di evoluzione sul terrazzo, qualcosa punge Claude sul collo – l’Haitiano e Bennet li hanno trovati. Peter blocca gli aghi sparati contro di lui fermando il tempo, poi getta Claude giù dal terrazzo, lo afferra in volo, e si dà alla fuga.

Janice dice a Matt che ha portato a stringere l’anello e le è stato detto che vale 40.000 dollari. Quando il gioielliere l’ha accusata di averlo rubato lei ha risposto che suo marito aveva certamente una spiegazione e ora la vuole conoscere. Matt confessa tutto l’accaduto. La discussione è interrotta da una telefonata che spinge Matt a uscire di casa in fretta e furia.

Quando Claude si sveglia a casa di Peter, accusa quest’ultimo di aver messo Bennet sulle sue tracce. Ma quando vede che Peter non capisce di cosa parli, indovina che Isaac debba essere il responsabile. Claude racconta che anche lui fu rapito dall’organizzazione di Bennet anni prima e afferma che non ha altra scelta se non sparire. Con queste parole scappa, lasciando Peter da solo.

Ando scopre che la borsa di Speranza è piena di fiches da Casinò. Proprio mentre la donna gli punta una pistola alla testa, Hiro arriva con Gustavson, che vuole la sua parte del bottino. Hiro afferra Ando e lo trascina in un deposito bagagli lì vicino. Quando Speranza si avvicina e li minaccia, Hiro ferma il tempo, impedendo a una pallottola di ucciderlo e consentendo alla polizia di arrivare con i rinforzi.

Nel cuore della notte, Sylar fa visita alla donna dal super-udito. Al mattino, Mohinder e Sylar tornano per parlare di nuovo con lei, ma ritrovano il suo cadavere coperto di sangue. Mohinder vorrebbe chiamare la polizia, ma Sylar lo convince che rischiano di essere incastrati per omicidio.

Matt arriva nel cimitero dove Ted e Hana gli hanno dato appuntamento. Hana gli spiega che a tutti e tre è stato iniettato un radioisotopo usato per tenere sotto controllo certi virus in Africa e che una spedizione degli aghi usati per questa procedura è stata consegnata alla Primatech. Matt le replica che alla Primatech non c’è niente di sospetto, ma Hana gli assicura che basta sapere dove cercare.

Claire cerca di spiegare a un dottore la verità sulla malattia di sua madre, ma non viene creduta. Quando Bennet la raggiunge, Claire esplode e lo accusa di essere responsabile di tutto per aver cancellato la memoria della donna così tante volte. Dapprima lui nega, ma quando la ragazza continua a urlare nel corridoio dell’ospedale, Bennet ammette tutto: tuttavia le dice che quello che ha scoperto è pericoloso e afferma che ha solo cercato di proteggere la sua famiglia.

La polizia arresta Speranza e il suo complice Gustavson. Intanto Hiro convince Ando che la missione è diventata troppo pericolosa e che deve tornare in Giappone. Gli consegna quindi le chiavi della macchina e lui sale su un autobus per andare incontro al suo destino.

La signora Bennet, convalescente, torna a casa con il resto della famiglia ma trova una sorpresa sconvolgente: Matt e Ted li attendono per interrogare Bennet con un pistola puntata.

Mentre sta terminando un dipinto di Peter, Isaac si rende conto che il giovane è in quella stessa stanza, alle sue spalle. Peter accusa Isaac di averlo venduto a Bennet; Isaac a sua volta, geloso, afferma che Peter è un pericolo, una bomba che cammina. Peter infuriato scaraventa Isaac contro i suoi quadri, ma il pittore afferra la pistola datagli da Bennet e spara. Peter fa appena in tempo a diventare invisibile, che arriva un’altra pallottola e stavolta coglie il bersaglio…solo che al posto di Peter c’è Simone! Con gli occhi sbarrati, la donna si accascia tra le braccia di Peter e muore. Isaac accorre al suo fianco sconvolto dall’orrore e vede le chiavi del suo appartamento ancora strette nella mano senza vita di Simone.

Guest Star:
Stan Lee (autista)