ADProperant  -  
STAGIONE:  
  
Prima TV :09.12.2006
Scritto da :Tim Kring
Diretto da :Greg Beeman
Nel deserto del Nevada, Niki scopre uno scheletro con uno strano anello al dito. “Maledetto D.L., sei stato tu!” mormora la donna infuriata. Poi procede a seppellire i due cadaveri nel bagagliaio.

Nel frattempo in Texas, Claire assiste impotente e disgustata alle bugie di Jackie, che continua a vantarsi del salvataggio non compiuto, grazie al quale spera di dare una bella spinta alla propria candidatura di presidentessa degli studenti. Come se non bastasse, la ragazza si vanta proprio davanti al padre di Claire, flirtando persino un po’ con lui.

Hiro è assente da due giorni alla Yamagato Industries. Quando ritorna, prova a convincere Ando di essersi teleportato a New York nel futuro e di avere assistito a un’esplosione nucleare che ha raso al suolo la città. Ando pensa che il suo amico abbia bevuto un po’, ma Hiro tira fuori il fumetto “9th Wonders” dove è descritta l’esatta conversazione che i due stanno avendo in quello stesso momento.

Al quartier generale della campagna elettorale, Peter vorrebbe parlare a suo fratello del fatto che non è più riuscito a volare dopo la loro conversazione. Nathan però gradirebbe che si tenesse certe cose per sé, soprattutto davanti al suo staff. Ancora di meno gli interessa il libro che Peter gli mostra, un tomo sulla genetica scritto dal dott. Chandra Suresh, cha afferma che un gene ancora non studiato contiene il potenziale per far volare gli esseri umani.

Eden va a trovare Mohinder, e lo vede stanco e sull’orlo di un esaurimento: non dorme da giorni nel tentativo di decifrare lo strano codice trovato nell’hard drive di suo padre. In un gesto di frustrazione, Mohinder getta il computer portatile a terra e questo rivela un segreto. Un libricino, una chiave e l’indirizzo di un uomo chiamato Sylar.

Simone vorrebbe vendere i dipinti di Isaac così da pagargli una terapia di riabilitazione, ma il pittore rifiuta entrambe le cose. La sua idea fissa è dover salvare New York da un olocausto nucleare. Ostinato, il ragazzo dà un ultimatum a Simone: deve credergli oppure andarsene. Lei lo prende in parola e abbandona l’appartamento frustrata. In quel momento Isaac riceve una telefonata da uno sconosciuto signore giapponese.

Hiro trova un punto in cui il fumetto ritrae una ragazzina con un nastro rosso nei capelli in procinto di essere investita da un camion. Ando lo accompagna sul posto di malavoglia, ma quando un gruppo di bambine attraversa la strada, tra cui una con un nastro rosso, tenta disperatamente di arrestare il camion. Fortunatamente, Hiro salva capra e cavoli fermando il tempo e portando la ragazzina fuori pericolo.

Niki va a trovare la suocera, sconvolta dal fatto che la donna abbia chiamato i servizi sociali per portarle via Micah. Niki afferma che suo marito D.L. Hawkins è un assassino e le mostra l’anello trovato sul cadavere che crede fermamente sia un uomo ucciso da D.L.. La suocera invece è convinta che il figlio sia stato incastrato e si dice sollevata che sia riuscito a fuggire di prigione.
Fuori di sé, Niki minaccia di rivelare alla polizia dove si trova il cadavere se la suocera chiamerà ancora i servizi sociali.

Matt Parkman ha il suo bel daffare a convincere la detective Audrey Hanson che una voce nella sua testa gli ha rivelato il nome “Sylar”. Per dimostrare la propria innocenza, Matt inizia a leggere i pensieri della donna. Finalmente convinta, la Hanson lo invita a collaborare alle indagini per rintracciare il pericoloso criminale. I due si avviano a parlare con Molly, la bambina sopravvissuta al delitto e trovata da Matt.

Sylar non è in casa all’arrivo di Eden e Mohinder, e quest’ultimo decide di forzare la porta. Eden nota che Sylar non tiene alcuna foto in casa, ma un gran numero di libri di filosofia e il libro di Chandra Suresh, “Attivare l’Evoluzione”. Mohinder s’imbatte per caso in una stanza segreta che contiene una mappa simile a quella di Chandra, ma con più località evidenziate. In un’altra stanza, un segreto ancora più inquietante: muri coperti di scritte insanguinate con le parole “Perdonami”.

Audrey conduce Matt a una stanza dove la bambina si sta riprendendo dallo shock. Mentre si avvicinano odono colpi di pistola e un uomo sta strascinando Molly fuori dalla stanza- dopo avere assassinato la guardia. Audrey si lancia all’inseguimento mentre Matt si assicura che la bimba stia bene. Sente la voce di Molly nella sua testa domandarsi: “Come ha fatto a trovarmi?”.

Audrey mette l’uomo con le spalle al muro, ma una forza invisibile la costringe a puntarsi la pistola alla testa. Prima che si spari, sopraggiunge Matt e fa fuoco sul sospetto, colpendolo in pieno. Eppure, un secondo dopo l’uomo si rialza e sparisce così rapidamente che i due hanno a malapena il tempo di rendersene conto.

Mentre Hiro e Ando si godono il viaggio verso gli Stati Uniti, Matt ha un litigio con la moglie ed esce bruscamente di casa. Arrivati a Los Angeles, Ando e Hiro affittano una macchina e si dirigono a Las Vegas, che il fumetto indica come la loro destinazione.

Peter dice a Simone che lascia il suo lavoro di infermiere. La ragazza vorrebbe che restasse per prendersi cura del padre malato, ma Peter le spiega che sente di avere una vocazione più importante. Simone esprime l’augurio di rincontrarlo, mentre lo guarda andar via rattristata.

A una festa al liceo, il quarterback Brody fa la corte a Claire. I due si spostano in un posto appartato per baciarsi, ma quando Claire non vuole andare più in là, Brody la getta a terra e cerca di violentarla. La ragazza riesce a liberarsi dalla sua presa, ma cade all’indietro e un asse di legno le si conficca nella nuca, uccidendola all’istante.

Mentre ritornano a casa, Micah insiste perché la madre creda all’innocenza del padre. Niki è di avviso contrario e pensa che suo marito sarà presto riarrestato. La polizia le fa segno di accostare e Niki si sente dire con stupore che “il signor Linderman vuole vederla”.

Partecipando a un evento per raccogliere fondi per la campagna di Nathan, Peter si imbatte nuovamente in Simone e le confessa di essere stato innamorato di lei dal primo giorno in cui si sono incontrati. La ragazza sta cercando le parole per rispondere, quando vengono interrotti dal discorso di Nathan, nel quale l’uomo sciocca i presenti affermando che il fratello Peter ha tentato il suicidio, nella speranza di sfruttare la circostanza a favore della propria campagna.

Matt tenta di annegare i propri dispiaceri matrimoniali in un bicchiere, ma i pensieri degli avventori del bar continuano a disturbarlo. Di colpo, mentre si concentra su un uomo in particolare, le voci svaniscono. In un attimo, Matt cade privo di sensi sul pavimento.
Intanto a NY, Mohinder conduce la polizia nell’appartamento di Sylar, ma lo trova vuoto e ripulito.

In un parcheggio, Peter assesta un pugno al fratello. Senza scomporsi, Nathan afferma di essere stato costretto a inventare la storia del suicidio per tentare di controllare i racconti riportati sui giornali. Peter rifiuta di credergli e si allontana abbattuto sotto la pioggia. Simone lo trova e capisce intuitivamente che non ha cercato di suicidarsi. I due si baciano sotto un ombrello.

Nel suo appartamento, Isaac ritrova uno schizzo che ritrae la stessa scena: Peter e Simone che si baciano.

In una fredda e buia stanza d’obitorio, il coroner rimuove l’asse di legno dalla nuca di Claire e si allontana per un momento. In un attimo la ragazza riapre gli occhi tossendo. Guarda in basso e si rende conto di essere su un tavolo da autopsia, con il petto squarciato e la gabbia toracica in vista.

Per questa guida si ringrazia:
Heroes-ITA - http://www.heroes-ita.it