STAGIONE:  
  
Prima TV :31.01.1998
Scritto da :Hilary J. Bader
Diretto da :Andrew Merryfield
Olimpia diventa un'eroina quando Venere getta un incantesimo su una sua pergamena, trasformando tutto ci˛ che scrive in realtÓ.Quando Venere (Alexandra Tydings) si ingelosisce della popolaritÓ di Xena (Lucy Lawless), Marte (Kevin Smith) le ricorda che sono i racconti di Olimpia (Renee O'Connor) i responsabili di aver trasformato la Principessa Guerriera in una leggenda. Venere decide allora di fare qualcosa per impedire a Olimpia di scrivere nuove avventure su Xena e, quella notte, va al loro accampamento rendendosi invisibile. Origliando la loro conversazione, Ŕ contenta di sentire Xena mentre cerca di convincere Olimpia a scrivere racconti immaginari invece che raccontare le loro avventure. Contenta dell'idea, inizia una nuova storia in cui lei Ŕ l'eroe e Xena Ŕ andata a pescare. Quando Olimpia va a dormire, Venere fa ondeggiare le dita e una strana luce circonda la pergamena.
La mattina seguente, Olimpia si sveglia quando cinque barbari escono fuori dagli alberi e corrono verso di lei. La giovane barda Ŕ stupita delle sue incredibili abilitÓ mentre mette tutti fuori combattimento con le tipiche mosse di Xena. Nel momento in cui Corilo (Ted Raimi) si sveglia nel sacco a pelo accanto a quello di Olimpia, la guerriera si fa rimbalzare una spada sullo stomaco spaventando e facendo fuggire i barbari. Olimpia realizza che gli eventi accorsi quella mattina sono esattamente quelli che ha scritto nella sua pergamena la notte precedente e quindi tutto quello che scrive diventa in qualche modo realtÓ. (Corilo si trova lý perchŔ Olimpia ha scritto una frase che in inglese ha due significati: alla mattina si risvegli˛ con un idiota; alla mattina si risvegli˛ di soprassalto). Poco dopo, Olimpia inizia a trasformare in realtÓ tutto quello che vuole ma quando la sua penna inizia a causare alcuni problemi, li risolve mandando le persone che la infastidiscono alle caverne. Corilo la convince che i suoi racconti devono essere scritti precisamente.
Desiderosa di usare la pergamena per porre fine alla guerra, Olimpia priva inavvertitamente Marte della sua divinitÓ quando scrive che "la guerra ha perso tutto il suo potere". Marte cade ai suoi piedi. Poi, quando cerca di ripristinare il suo errore scrivendo che "la forza che ha incantato la pergamena perde tutti i suoi poteri", Venere cade senza poteri come suo fratello Marte. Mentre i due ex-dei chiariscono le loro idee, Marte ammette di aver manipolato Venere a perseguitare Olimpia con lo scopo di mandare via Xena. Confida di avere assemblato un'armata pronta ad attaccare la vallata, ma promette di richiamarla se i suoi poteri verranno ripristinati. Nel frattempo, mentre il comandante dell'armata di Marte, Thelonius (Stephen Hall), e il suo tenente Munk (Ranald Hendriks) continuano ad aspettare un segnale d'attacco, Olimpia e gli altri decidono di riportare indietro Xena per rimettere a posto le cose. Ma sebbene Olimpia scriva una descrizione dettagliata del ritorno della Principessa Guerriera, le sue parole segnano l'arrivo di Minya (Alison Wall), una vecchia amica che vuole essere come Xena. Dopo molti tentativi falliti di riportare Xena, Olimpia e il gruppo va alla ricerca di un fiume di trote o di un laghetto, sperando di trovarla.
Pi¨ tardi, cercando di conquistare il cuore di Olimpia, Corilo annota l'inizio di una poesia sulla pergamena incantata, creando tre Olimpie nude, che vengono mandate immediatamente alle caverne -- che ormai sono popolate da molta gente. Poi scambia il fodero della sua spada per una bella collana da regalare a Olimpia, inconsapevole del fatto che la sua amata ha nascosto la pergamena all'interno. Olimpia manda Corilo alle caverne e parte con gli altri per cercare il venditore ambulante che ha il fodero. Poco dopo, Olimpia e Marte iniziano a provare un'attrazione l'uno per l'altra mentre seguono le tracce del carro lasciate dal venditore ambulante, che Ŕ diretto alle caverne. Entrati, trovano Corilo, i cinque barbari, tre Olimpie nude e altri personaggi che hanno causato problemi. In pochi stanti, tutti stanno seguendo tutti nel tentativo di prendere la pergamena. Olimpia infine la afferra e, prima di perderla nuovamente, scrive che la pergamena andrÓ da Xena. Quando il venditore ambulante corre fuori dalle caverne con la pergamena seguito da Minya, i barbari e le tre Olimpie nude, Thelonius lo prende come segnale d'attacco.
Poco dopo, Olimpia, Corilo, Marte e Venere vengono sorpresi da Xena, che arriva con la pergamena in mano, spingendo un grande carro pieno di pesci. Dopo aver interrogato Venere sulle parole dell'incantesimo -- saranno le menzogne a far girare il mondo se il vero non sarÓ scritto chiaro e tondo--, Xena conclude che devono scrivere la veritÓ, senza licenze poetiche, per spezzare l'incantesimo della pergamena. Xena dice a Olimpia di scrivere esattamente tutto quello che vede. Quando la guerriera inizia ad attaccare Thelonius con una seppia, pesci e trote, il gruppo osserva attentamente quello che succede. Segue una battaglia in cui vengono lanciati pesci dappertutto. Dopo pochi istanti, Venere e Marte riacquistano la loro divinitÓ e scompaiono. Dato che la battaglia Ŕ finita e tutto Ŕ tornato alla normalitÓ, non c'Ŕ nient'altro da scrivere che "fine".


Guest Star:
Alexandra Tydings (Aphrodite) (IT: Venere), Kevin Smith (Ares)(IT: Marte), Ted Raimi (Joxer)(IT: Corilo)

Per questa guida si ringrazia:
www.mezza-notte.com/xena
www.xenamedia.too.it


NOTE / CURIOSITA'
  • In italiano si Ŕ persa la miglior battuta della puntata. Quanti si sono chiesti perchŔ "Olimpia si risvegli˛ con un idiota?" Beh, in inglese la frase che Gabrielle incautamente scrisse era "Gabrielle awoke with a jerk", che ha il doppio significato di "svegliarsi di soprassalto" e "svegliarsi con un idiota". Ora potete ridere!