STAGIONE:  
  
Prima TV :07.03.1998
Scritto da :Chris Manheim
Diretto da :Janet Greek
Xena e Olimpia si uniscono a due imbroglioni per vendicarsi del proprietario di un club di giochi che ha ordinato la morte di Corilo.Corilo (Ted Raimi) vince cento denari in un locale di giochi per poi perderli con una coppia di truffatori che lo imbrogliano scambiando le monete con una grande pepita d'oro falso. Nel frattempo Tito (Stig Eldred), l'avaro gestore del club, manda suo figlio Leo (Justin Curry) ed un gruppo di uomini alla ricerca di Corilo per riprendersi i soldi. Quando lo raggiungono, lo pestano a sangue prima che Xena (Lucy Lawless) arrivi e li faccia scappare. Poco dopo Xena trova Rafe (Patrick Fabian) e Eldon (Cameron Rhodes) -- i due imbroglioni che hanno rubato i denari e la spada di Corilo -- scommettere in una taverna. Sbattendo Rafe contro il muro, la Principessa Guerriera vuole sapere come ha avuto la spada di Corilo. Loro ammettono di avergli sfilato la spada me negano il coinvolgimento nel pestaggio. Eldon spiega che Corilo ha vinto molti denari al club e pensa che Leo, il figlio di Tito, sia stato mandato alla sua ricerca per ucciderlo con lo scopo di recuperare le perdite. Xena obbliga Rafe e Eldon ad unirsi a lei per trovare Tito.
Quando Leo e i suoi uomini tornano al club, Tito è furioso di sentire che non sono riusciti a riprendersi i denari e che Corilo è ancora vivo; Tito ordina a suo figlio di finire il lavoro. Nel frattempo, Rafe e Eldon scoprono che Xena sapeva già che loro non erano i responsabili del pestaggio di Corilo. Mentre stanno per andare, Xena dice di avere un piano per prendere a Tito tutto quello a cui tiene di più e offre loro la metà di quello che prenderà. I due accettano di aiutarla. Xena e Rafe tornano alla taverna dove si esercitano a giocare. Poco dopo arrivano al club di giochi e Xena inizia a vincere molto grazie all'aiuto di Rafe. Quando Tito viene avvertito che ci potrebbe essere un possibile vincitore nel club, l'uomo lascia il suo ufficio per andare a controllare la situazione. Nel frattempo, Eldon distrae le guardie e Olimpia entra nell'ufficio di Tito. Quando all'interno si sente un rumore, Tito e le guardie tornano e scoprono Olimpia nascosta dietro alle tende. Improvvisamente, Xena entra nella stanza ed annuncia che sta per comprare il club con tutto quello che c'è dentro, incluso il bel pendente col rubino -- che è l'oggetto più prezioso di Tito. Mentre Tito si avvicina a Olimpia, le guardie attaccano la Principessa Guerriera ed iniziano a combattere. Xena lancia il rubino a Tito distraendolo e, assieme a Olimpia, fugge promettendo a Tito che lo distruggerà.
Più tardi al club, Leo dice a Tito che è Xena la donna che è intervenuta quando lui e i suoi uomini stavano pestando Corilo. Tito ora sa che devono trovare Corilo e usarlo per catturare Xena. Nel frattempo, Xena sa che Tito nasconderà il rubino in un posto sicuro e, lei e il gruppo, sono pronti ad aspettare quel momento. Quando Leo lascia il club con il pendente, incontra una coppia ricca che viene rapinata nel vicolo. In realtà la coppia è composta da Olimpia e Rafe e il rapinatore è Eldon. Xena, travestita da fioraia, arriva in scena e afferra il sacchetto con le monete "rubate" da Eldon. Olimpia dice a Xena che quel sacchetto sarà suo se andrà a chiamare un dottore; Leo afferra il sacchetto e si offre volontario ma Xena lo riafferra. Lo convince ad aggiungere il suo rubino, e di nascondere il sacchetto nei pantaloni per evitare di essere rapinato. Quello che lui non realizza è che il sacchetto che Xena gli da è un'altro, senza monete e senza rubino.
Quando Xena e il gruppo tornano all'infermeria del tempio per controllare Corilo, non lo trovano e temono che Tito lo abbia preso. I quattro si dividono e Olimpia e Xena vedono Corilo -- legato e imbavagliato -- mentre viene portato nel bosco con le spade puntate alla schiena. Le donne li attaccano e mettono fuori combattimento Leo e i suoi uomini. Mentre Xena si prepara ad effettuare l'ultima parte del suo piano, Eldon incontra Tito e gli offre il suo aiuto contro Xena e Rafe. Quella notte, Xena, indossando il pendente, arriva al club con Olimpia, Rafe e il loro prigioniero Leo per confrontare Tito. Xena lo sfida ad un gioco di carte il cui vincitore si prenderà tutto e minaccia di uccidere Leo se si rifiuta; Tito la chiama truffatrice, rivelando di essere a conoscenza dell'intero imbroglio grazie alle informazioni ricevute da Eldon. Inizia un combattimento durante il quale Eldon, che sta raggirando Tito, finge di uccidere Rafe pugnalandolo. Con Rafe morto e Xena ancora in possesso del suo rubino, Tito insiste di proseguire con il gioco a carte. Xena batte Tito con una scala reale ma lui capovolge il tavolo, afferra il rubino e prende Olimpia come ostaggio con un pugnale puntato alla gola. Rafe riappare improvvisamente ed inizia un'altro combattimento. Quando Tito cerca di scappare, Xena lo colpisce mettendolo al tappeto.


Per questa guida si ringrazia:
www.mezza-notte.com/xena
www.xenamedia.too.it