melman
STAGIONE:  
  
Prima TV :28.09.2005
Scritto da :Rob Thomas
Diretto da :John T. Kretchmer
Veronica ha passato un'estate decisamente intensa, ma ora tutto sembra andare per il meglio: Wallace è sempre accanto a lei, ha un lavoro normale, ha finalmente un fidanzato che non deve tenere segreto, la sua reputazione sta migliorando e l'assassino di Lilly è stato assicurato alla giustizia. La scuola è appena cominciata e per Veronica è già arrivato un nuovo mistero da risolvere: i migliori atleti della Neptune High, tra i quali Wallace e Meg, sono risultati positivi ai test antidroga; sono stati, quindi, espulsi da tutte le attività sportive. Ma a Neptune niente succede per caso...

Guest Star:
Charisma Carpenter (Kendall Casablancas), Krysten Ritter (Gia Goodman), Jeffrey D. Sams (Terrence Cook), Max Greenfield (Leo D'Amato), Duane Daniels (Van Clemmons), Brad Bufanda (Felix Toombs), Alona Tal (Meg Manning), Steve Guttenberg (Woody Goodman), Jon Michael Souza (Automobilista di passaggio), Ryan Gimbel (Viet Nguyen), Mark Gadbois (Uomo), Naima Mora (Ms. Dumass), Adam Hendershott (Butters), Julie Chen (Sé stessa), Charles Duckworth (Kelvin), Judy Ho (Jilly Ho), Meredith Roberts (Manager)

Per questa guida si ringrazia:
http://www.veronicamars.it/ - Tutti i dati degli episodi della seconda stagione sono presi da questo sito.


NOTE / CURIOSITA'
  • Il titolo provvisorio di questo episodio era Urine Trouble (Problemi di urina).
  • Ci sono tre nuove entrate nella sigla: Ryan Hansen e Kyle Gallner, che avevamo giù visto alla fine della stagione precedente, e Tessa Thompson, che però non appare in questo episodio, entrerà in scena solo nel secondo.
  • Naima Mora, Miss Dumass in questo episodio, era una concorrente del reality America's Next Top Model, che andava in onda sulla UPN prima di Veronica Mars. Avendo vinto la sfida di recitazione della settimana, Naima ha partecipato a questo episodio come guest star.
  • Woody Goodman è interpretato da Steve Guttenberg, famoso in particolare per i ruoli comici, in film come Cocoon, Tre scapoli e un bebè, ma soprattutto per la serie di film Scuola di Polizia, di cui è stato protagonista, nella parte del Sergente Carey Mahoney.
  • Un altro personaggio ricorrente è Terrence Cook, a cui dà il volto Jeffrey D. Sams. Sams ha già lavorato con Rob Thomas, nella sfortunata serie Cupid del 1998, cancellata dopo soli 15 episodi.
  • La manager di Veronica al bar apparirà in altri episodi della seconda stagione, ma non scopriremo mai il suo nome.
  • Vediamo per la prima volta Vincent "Butters" Clemmons, interpretato da Adam Hendershott, che apparirà in altri episodi della seconda stagione. Adam Hendershott, nato a Los Angeles nel 1983, ha partecipato a moltissime serie tv, più di quaranta, tra le quali Malcolm in the Middle, The faculty, C.S.I. e Una mamma per amica.
  • Logan dice a Veronica che sua sorella Trina vuole vendere la sua versione sull’omicidio di Lilly, ma Trina vorrebbe interpretare sé stessa, mentre i produttori vorrebbero Tara Reid per la parte. In realtà, cercando un’attrice per il ruolo di Trina, Tara Reid fu presa in considerazione, ma la parte andò ad Alyson Hannigan.
  • Per lo sceneggiato su Aaron Echolls, inoltre, Logan dice che vorrebbe che la sua parte fosse interpretata da Tom Welling, l’attore reso celebre dal telefilm Smallville, in cui dà il volto al giovane Superman.
  • Quando Logan è sdraiato sul divano con la testa sulle ginocchia di Veronica, la ragazza è seduta nel lato sinistro del divano ed accanto c’è una lampada. Ma quando arriva Leo e guarda nel soggiorno, vediamo che Logan è a destra e così pure la lampada.
  • Quando Kelvin le chiede chi potrebbe aiutarlo, Veronica gli consiglia Encyclopedia Brown: è un bambino investigatore di una serie di libri per ragazzi, creato nel 1963 da Donald J. Sobol. Le storie sono scritte in modo che il lettore stesso possa arrivare da solo alla conclusione, trovando le incongruenze e gli indizi sparsi nella trama: alla fine del libro infatti il lettore è invitato a dare la propria soluzione, altrimenti può scoprirla nell’appendice del libro. Dagli anni ’60 ad oggi sono usciti quasi 30 libri con protagonista il giovane detective.
  • Dopo aver accettato di aiutare Wallace, Veronica esclama “Proprio quando pensavo di esserne uscita, mi ritirano dentro.” E’ la stessa frase che dice Michael Corleone nel Padrino, parte terza, l’ultimo capitolo della celeberrima saga diretta da Francis Ford Coppola. Il film racconta la storia, nell’arco di quasi 20 anni, del clan mafioso dei Corleone, a capo del quale, suo malgrado, c’è Michael Corleone, interpretato da Al Pacino.
  • Sulla lavagna in cui Veronica ha attaccato le foto degli studenti che non hanno passato il test anti-droga, vediamo che s’è scritto “Vollybal” invece di volleyball (pallavolo).
  • Per il suo compleanno, Duncan regala a Veronica un biscotto della fortuna cinese, che contiene il tradizionale biglietto, con una frase augurale o un consiglio. Scopriremo il testo di questo biglietto nell’episodio Donut run (2x11, Il rapimento).
  • Prima di partire per la gita al campo di baseball, Duncan dice a Logan “Vieni anche tu a visitare il campo? Pensavo che tu e gli altri Jets voleste scontrarvi con gli Sharks.” e Logan ribatte chiamandolo “Action”. E’ un citazione del musical West Side Story, scritto nel 1957 da Arthur Laurents, Leonard Bernstein e Stephen Sondheim, narra della contrastata storia d’amore tra Tony e Maria, che fanno parte di due bande rivali del West Side a New York, che si chiamano, appunto, Jets, i bianchi, e Sharks, i portoricani, ed Action era uno dei Jets. Nel 1961 il musical fu portato al cinema, ottenendo ben 10 oscar.
  • Quando Terrence Cook le chiede chi sia il suo giocatore preferito, Veronica ammette che è Johnny Damon, ottimo battitore degli Yankees, che riscuote molto successo tra il pubblico femminile.
  • Weevil dice a Veronica “Allora, ti è piaciuto l'assaggino, il tuo breve anno vissuto pericolosamente?”. Un anno vissuto pericolosamente è il titolo di un film di Peter Weir (in originale The year of living dangerously, USA 1982), con Mel Gibson e Sigourney Weaver. La storia, tratta da un romanzo di Christopher Koch, ha come protagonista un giornalista australiano, che nel 1965, a Giacarta, scopre il vero volto dell’Indonesia, con politici corrotti e il popolo povero e calpestato.