STAGIONE:  
  
Prima TV :12.05.2001
Scritto da :Katherine Fugate
Diretto da :John Fawcett
Xena diventa imperatrice di Roma senza i ricordi del suo passato nel momento in cui Giulio Cesare incatena le tre Parche e modifica le linee del tempo per alterare il suo destino. Nel tempio delle Parche, Giulio Cesare (Karl Urban) ha incatenato Cloto (Leah Mizrahi), Lachesi (Chloe Jordan) e Atropo (Elizabeth Pendergrast) con lo scopo di cambiare il suo destino. Districando le linee del tempo, si sofferma su un'immagine del passato in cui Xena lo sta seducendo. Mentre tagliuzza il filo e si prepara a cambiare il telaio della vita, Atropo lo avverte che non cambierà solo il suo destino, ma anche quello degli altri. Cesare fa finta di non sentire gli avvertimenti delle Parche e torna nel momento in cui lui e Xena si sono incontrati nell'episodio "Xena e Giulio Cesare". Questa volta però, dice a Xena che non può lasciarla andare e gli avvenimenti prendono un altro corso. Sono passati cinque anni e Cesare e Xena sono diventati gli imperatori di Roma.
Cesare sta incontrando gli emissari cinesi di Lao Ma quando vengono interrotti dall'Alta Sacerdotessa Antinea (Claire Stansfield), la più cattiva delle sue precedenti incarnazioni. Ora primo consigliere dell'imperatore, Antinea usa i suoi poteri mentali per uccidere gli emissari appena dopo che Cesare ha accettato l'alleanza con il regno di Chin. Quella sera, Cesare e Xena sono intrattenuti da una rappresentazione intitolata "Fallen Angel" scritta da nientemeno che Olimpia, la voce visionaria di Atene, che appare sul palco dopo la rappresentazione per ringraziare il pubblico. Alla vista di Olimpia, Xena viene immediatamente attratta da lei anche se non l'ha mai vista. Al banchetto di fine teatro, Cesare viene chiamato da Bruto (David Franklin) e Xena e Olimpia iniziano una discussione che alla fine tratta il tema dell'amore. Più tardi, a palazzo, Xena esce sul balcone e vede Olimpia nell'edificio accanto.
Antinea arriva e dice all'imperatrice di aver notato il modo in cui guarda la giovane poetessa. Confessando di volersi liberare di Xena per potersi prendere Cesare e Roma, Antinea attacca Xena ed inizia ad ucciderla mostrandole immagini di questo mondo e dell'altro, causandole un dolore lancinante. Xena è sul punto di morire quando Cesare arriva e la salva. La mattina seguente, quando Xena scopre che Cesare ha arrestato Olimpia per essere stata la complice di Antinea, Xena corre in prigione a vederla. Olimpia nega le accuse e Xena, fidandosi del suo istinto, promette di aiutarla a scoprire il motivo per cui Cesare la vuole morta dato che Antinea nega di avere un complice. Più tardi, Xena va nella cella di Antinea e le chiede di mostrarle le visioni che le ha fatto vedere la sera prima.
Antinea le dice di liberarla e poi lo farà, poi prende Xena e le fa vedere le immagini dell'altro mondo. Quando Xena "torna" è pienamente consapevole di ciò che ha fatto Cesare. Raggiungendo il cortile della prigione dove Olimpia sta per essere crocifissa, Xena confronta Cesare, dicendogli di conoscere la verità. Ignorando le sue suppliche, Cesare sta per procedere con la crocifissione quando Xena menziona le Parche, facendo raggelare l'imperatore. Xena spiega di essere a conoscenza del cambiamento del telaio: solo lei o Cesare hanno il potere di cambiare i loro destini per tornare alla normalità. Cesare accetta di liberare Olimpia a condizione che Xena si unisca nella sua crociata per il dominio del mondo, che inizierà con la conquista del regno di Chin.
Olimpia lascia Roma, spiegando a Xena di non essersi mai sentita così viva e completa come quando si trova con lei; Xena la incoraggia ad andare e a dare al mondo altre grandi rappresentazioni. Nel frattempo, Cesare accetta di dare ad Antinea l'opportunità di provare di essere migliore di Xena, assegnandole il compito di uccidere Olimpia non appena è fuori dalla vista di Xena. Allontanandosi da Roma, Olimpia viene attaccata dalla donna malvagia e, anche lei, vede alcune immagini dell'altra vita. Sentendo dei problemi in arrivo, Xena va in suo aiuto ed inizia una violenta battaglia con Antinea. Le guardie reali arrivano, colpiscono Xena con due frecce e la arrestano per aver cercato di uccidere l'imperatore.
Quando una guardia della prigione (Ted Raimi) leale a Xena permette a Olimpia di vederla, Xena spiega velocemente che Cesare ha cambiato il destino del mondo e che è pronta ad accettare il suo destino venendo crocifissa. Mentre Xena viene inchiodata alla croce, Olimpia, disperata, corre al tempio delle Parche dove vede che il telaio della vita è diventato un groviglio pieno di confusione. Nel frattempo, al palazzo reale, Antinea uccide Cesare proclamandosi unica imperatrice di Roma. Quando le Parche informano Olimpia che Xena e Cesare sono morti, Olimpia brucia il telaio, facendolo così esplodere e creando un nuovo mondo. Olimpia si ritrova in una foresta nebbiosa, si gira e vede Xena in groppa ad Argo. Nuovamente riunite, le due donne sono contente di essere tornate nel loro vecchio mondo.


Guest Star:
Ted Raimi (Capo delle guardie), Karl Urban (Cesare), David Franklin (Bruto), Claire Stansfield (Antinea)

Per questa guida si ringrazia:
www.mezza-notte.com/xena
www.xenamedia.too.it