STAGIONE:  
  
Prima TV :12.02.2000
Scritto da :Chris Manheim
Diretto da :Mark Beesley
Quando Corilo viene ferito da una spada avvelenata diretta a Xena e Evi, Olimpia va in cerca dell'antidoto mentre Xena combatte le armate mandate dagli dei.Xena (Lucy Lawless) e Olimpia (Renee O'Connor) cavalcano Argo e Amber mentre imperversa un temporale causato dagli dei infuriati dall'uccisione di Giove. Quando un tornado sta per travolgerle, una misteriosa persona incappucciata indica una grotta. Una volta dentro, le ragazze trovano Corilo (Ted Raimi) e tre Magi, che stavano cercando Xena per congratularsi con la piccola. I Magi offrono dei regali ad Evi che "è entrata in un nuovo mondo senza dei". Xena e Olimpia accettano i doni finché il terzo Magio (Barbara Cartwright) offre dell'olio che Xena sa essere sacro alla dea Diana. Xena lo getta sulla roccia, che si corrode immediatamente. Con la loro copertura andata, i Magi affrontano Xena e Olimpia e vengono sconfitti ma non prima di ferire Corilo. Mentre Olimpia porta Corilo a pulire la sua ferita, Marte (Kevin Smith), con indosso un mantello, appare all'esterno della grotta. Xena realizza che una delle spade è macchiata di sangue -- quello di Corilo perché è l'unico ad essere stato ferito -- ed è cosparsa di un veleno letale.
Prima che Marte possa finire il suo discorso, la Principessa Guerriera corre ad avvertire Corilo. Al tempio di Diana, Tira (Natalie Duggan) la sacerdotessa di Diana, Tazor (Peter Sa'ena-Brown), il sacerdote di Apollo e Orcas (Matthew Dwyer), il sacerdote di Nettuno sentono la notizia della loro sconfitta. Xena manda Olimpia assieme a Corilo alla ricerca dell'albero della mandragora, l'unico antidoto al veleno che può averlo infettato. Xena ed Evi vanno nella direzione opposta. Mentre Xena canta una ninnananna alla bambina, dei guerrieri attivano i sensi di Xena. Xena usa il chakram e il pannolino sporco di Evi per sconfiggerli. Un pannolino sporco può essere un'arma potente quando finisce in faccia ai guerrieri e gli spilli del pannolino hanno lo stesso effetto delle frecce. Una volta sconfitta l'ultima guardia, Marte appare e rivela nuovamente il suo amore per lei e il suo desiderio di proteggerle.
Disgustata, Xena lo colpisce e se ne va. Durante il viaggio, Olimpia e Corilo parlano della loro relazione; Olimpia incolpa la noncuranza di Corilo per averle messe in pericolo e Corilo si sente ferito perché viene criticato per aver cercato di aiutare la sua amata. Mentre il veleno inizia a indebolire Corilo, i due si affrettano. Nel frattempo, Xena sogna che Marte la supplica di perdonarlo e dimostra il suo affetto per aver salvato la bambina che segnerà la sua fine. Marte spinge Xena a sé e inizia a baciarla finché la Principessa Guerriera si sveglia. Disturbata dal sogno, Xena continua a creare false tracce per poi raggiungere Olimpia e Corilo all'albero. Olimpia e Corilo incappano nelle guerriere di Tira. Quando vengono accusati di aver oltrepassato i boschi sacri a Diana, Olimpia finge di essere diretta al tempio della dea per peregrinare e Corilo spiega che le sue condizioni sono state causate dall'attacco di Xena. La ricerca è stata ritardata e Corilo diventa sempre più malato. Olimpia lo lascia per un momento per andare a prendergli dell'acqua fresca.
Mentre Xena attende i suoi due amici, le armate si uniscono contro di lei. Marte si offre di sconfiggerle se Xena accetta di avere un figlio con lui. Non volendo sacrificare il suo futuro, Xena declina la sua offerta e inizia a cercare i suoi amici. Evitando le armate, Olimpia torna e trova Corilo nascosto in un tronco cavo. Delirante, Corilo chiede a Olimpia perché non lo ama, e lei risponde che lo ama -- ma non nel modo che lui crede. Con l'aiuto di Evi, Xena vede una pergamena volante e localizza Olimpia e Corilo. Le armate arrivano ed inizia una battaglia. Marte appare nuovamente e ferma il tempo per riproporre a Xena la sua offerta ma la Principessa Guerriera, ancora perseguitata da quello strano sogno, non accetta. Xena è stupita quando Marte decide di non ferire Evi e scompare. I capi delle armate vengono uccisi e i guerrieri si ritirano. Xena da' immediatamente l'antidoto a Corilo che, fortunatamente, torna in forze.


Per questa guida si ringrazia:
www.xenamedia.too.it