STAGIONE:  
  
Prima TV :01.05.1999
Scritto da :Jeff Vlaming
Diretto da :Chris Graves
In una notte scura e tempestosa, Xena deve determinare chi dei suoi amici è un assassino.In una notte tempestosa, Xena (Lucy Lawless) entra nella taverna di sua madre Irene (Darien Takle). Trovando la stanza sospettosamente quieta e oscura, Xena afferra qualcuno nascosto nell'ombra. La luce si accende, tutti urlano "sorpresa" e Xena si ritrova tra le mani Corilo (Ted Raimi). Xena scopre di essere arrivata ad una festa a sorpresa per il compleanno di Olimpia (Renee O'Connor). Tutti i suoi amici sono li: la madre di Xena, sua sorella Leuca (Willa O'Neill), Corilo, Minya (Alison Wall), e Autolico (Bruce Campbell). Nella taverna c'è anche Racifo (Natalie Duggan), una donna misteriosa dallo sguardo malvagio. Quando Xena li informa che Olimpia arriverà il giorno seguente, tutti vanno a dormire. Durante la notte, Xena viene svegliata da un tuono e vede qualcuno che cammina nel cortile. Sospettosa, Xena entra nella stanza di Racifo e la trova morta con un pugnale nello stomaco. Discordia (Meighan Desmond), la nuova dea della punizione, arriva. Discordia dice a Xena che deve scoprire chi dei suoi amici è un assassino e consegnarglielo, oppure la dea prenderà qualcuno a caso. Riunendo tutti i sospettati, Xena esamina il corpo più da vicino. Scoprono che Racifo era una cacciatrice di taglie in cerca di Xena. Tutto questo viene confermato quando Olimpia arriva con alcune novità.
Xena sospetta che Irene l'abbia uccisa per proteggere sua figlia, mentre Corilo pensa che sia Minya dato che Racifo è anche conosciuta per tagliare i tendini ai cavalli delle persone che sta cacciando. Anche Autolico incolpa Irene per il crimine ma i diamanti di Racifo vengono trovati in possesso del re dei ladri e i sospetti cadono su di lui. Corilo viene considerato sospetto quando si scopre che Racifo stava cacciando anche suo fratello, Ceneo ma Leuca non può testimoniare i suoi spostamenti. In poco tempo, tutti eccetto Xena ammettono di aver visto Racifo poco prima della sua morte. In più, Discordia diventa impaziente e accorcia il termine a poche ore. Infine dichiara che se l'assassino non verrà trovato, ucciderà tutti. Quando il tempo scade, Discordia e i suoi uomini arrivano per prendere tutti ma Xena e i suoi amici li sconfiggono. Nella zuffa, Xena nota il modo con cui un candeliere sta dondolando e dice a Discordia di sapere chi è l'assassino. Xena spiega che Racifo stava cercando di ferire il suo cavallo, Argo, ma la cavalla le ha tirato un calcio facendola tornare nella sua camera e creando degli eventi a catena che le hanno fatto finire il pugnale nello stomaco. Dato che no può vendicarsi di un animale, Discordia se ne va arrabbiata. Risolto il mistero, tutti si scusano per essersi sospettati l'un l'altro e Olimpia riceve finalmente la sua festa di compleanno.


Per questa guida si ringrazia:
www.xenamedia.too.it