STAGIONE:  
  
Prima TV :10.05.1997
Scritto da :Steven L. Sears
Diretto da :Oley Sassone
Xena raduna truppe Ateniesi in una disperata battaglia contro l'Orda, ma è Olimpia che trova il modo di porre fine alla battaglia.Xena e Olimpia stanno pescando quando improvvisamente, un braccio emerge dall'acqua e afferra il polso di Olimpia. Col suo ultimo respiro, il soldato ateniese balbetta che la sua guarnigione è stata circondata dall'Orda. Xena trova un'ascia con delle particolari decorazioni conficcata nello stomaco del soldato e realizza subito di essere in grave pericolo. Mentre altri corpi senza vita galleggiano lungo il fiume, quattro uomini tutti pitturati con delle asce arrivano su delle canoe. Molti altri escono dalla foresta e dall'acqua. Xena e Olimpia riescono a fuggire su una canoa mentre delle asce volano nell'acqua intorno a loro. Ovviamente scossa, Xena racconta di come i suoi uomini sono stati macellati dall'Orda al tempo in cui lei aveva la sua armata.
Poco dopo, le due trovano dei corpi di soldati ateniesi, attaccati a delle croci ad X sulla sponda del fiume. Mentre ascoltano i lamenti dei soldati morenti, delle asce iniziano a volare fuori dagli alberi. Ricominciando a remare furiosamente, le due salvano un soldato ateniese che sta per affogare, Galipan (Mark Perry), mentre sono seguite dai guerrieri dell'Orda anche loro in canoa. Prima che possano scappare, una grande cascata costringe Xena ad avvicinarsi alla spiaggia, che è invasa dall'Orda. Un momento prima di venire attaccati, un contingente di soldati ateniesi guidati da Menticle (Paul Glover) e Mercer (Charles Mesure) lancia un assalto. Xena, Olimpia e il mortalmente ferito Galipan vengono portati alla fortezza ateniese dove trovano le truppe mezze morte di fame e demoralizzate. Quando Galipan muore, i soldati si rifiutano di prendere ordini da Mercer, convinti di fare la stessa fine dell'uomo.
Mentre Olimpia assiste alla terribile carneficina che si sta svolgendo fuori dal forte, sente i guerrieri feriti dell'Orda gemere "kaltaka". Garel (Tamati Rice), un soldato ateniese, le dice che gli uomini stanno probabilmente invocando il loro dio della guerra. Più tardi, quando Xena ordina a Garel di mettere i suoi uomini sugli spalti e lui disobbedisce, Xena lo usa per dimostrare le sue grani abilità combattive, sapendo che deve prendere il controllo della sua armata se vogliono avere la possibilità di sopravvivere. Quando scoprono che lei è Xena: la Principessa Guerriera, gli uomini l'accettano con entusiasmo come nuovo comandante. Per la profonda costernazione di Olimpia, Xena inizia ad operare con la stessa spietata strategia militare che usava quando era una malvagia guerriera. Quando Olimpia decide di visitare l'ospedale del forte, è ancora più turbata di trovarci un totale caos, e così cerca di prendere il controllo.
Nel frattempo, Xena prende il comando e ordina ai soldati di circondare gli spalti del forte con i corpi dei loro soldati morti per far sembrare che i rinforzi siano arrivati. Con l'aiuto di Menticle e alcuni soldati ateniesi, adesca un gruppo di soldati dell'Orda all'entrata del forte dove lei e i suoi uomini si lanciano in un attacco a sorpresa. Spaventata dalla sete di sangue di Xena, Olimpia la supplica di smettere di combattere, ma Xena si rifiuta. Xena manda poi Mercer fuori per prendere rinforzi mentre lei e i suoi uomini creano un diversivo lanciando delle bombe fumogene. Completamente nascosto fugge mentre gli ateniesi e l'Orda combattono con asce e frecce. Durante la battaglia, Xena afferra un guerriero dell'Orda ferito, G'Kug (Justin Curry), e lo porta al forte dove usa il "tocco" per ottenere informazioni. Olimpia la prega di non uccidere l'uomo quando lui si rifiuta di parlare e Xena accetta, non senza aver avvertito Olimpia di non chiedere la sua autorità di fronte alla sua truppa.
Olimpia scopre il significato della parola "kaltaka" quando G'Kug indica la sua borsa dell'acqua pronunciando la parola. Realizzando che i guerrieri morenti dell'Orda non stavano invocando un dio, ma chiedevano semplicemente dell'acqua, Olimpia decide di non sacrificare la sua umanità per vincere questa guerra. Uscendo di nascosto dal forte, Olimpia porta dell'acqua ai guerrieri caduti dell'Orda. Credendo la sua apparizione come un segnale di tregua, i membri dell'Orda disarmati iniziano a portare via i loro feriti in battaglia. Quando Xena manda i suoi soldati a riportare i feriti ateniesi, realizza che il suo odio e la sua paura l'anno accecata del fatto che l'Orda ha il suo codice d'onore. Ordinando di portare G'Kug davanti a lei, Xena gli consegna la sua ascia e vede che il barbaro si gira verso Menticle invece che attaccarla. Realizzando che il guerriero non la sfiderà mai perchè lei è un comandante, Xena capisce che l'unico modo di sconfiggere l'Orda è di sconfiggere il loro capo. Segue una battaglia tra Xena e il capo dell'Orda durante la quale la Principessa Guerriera riesce a sconfiggere il suo formidabile nemico. Dopo essergli saltato in schiena, lo stende e si allontana mentre il guerriero viene ucciso dalle asce dei suoi stessi uomini.


Guest Star:
Paul Glover (Menticle), Charles Mesure (Marzio)

Per questa guida si ringrazia:
www.xenamedia.too.it