STAGIONE:  
  
Prima TV :17.11.1995
Scritto da :R.J. Stewart
Diretto da :Stephen L. Posey
Hercules e Iolao si uniscono a Xena e Gabrielle per liberare Prometeo, che e' stato incatenato dagli Dei, mentre il fuoco e la capacita' di guarire vengono tolti al genere umano.Dopo essere stata attaccata da quattro banditi, Xena salva la vita di Demofone (Russell Gowers), uno degli attaccanti che era stato seriamente ferito durante il combattimento, e aspetta la fine del temporale con il prigioniero e Olimpia in una taverna locale. Quando Demofone e un cliente cominciano a tossire e muoiono improvvisamente -- e si sente un urlo di un uomo provenire dall'esterno -- Xena realizza che Prometeo (John Freeman) è stato catturato dagli dei. Olimpia spiega al gestore della taverna che secondo la leggenda, se Prometeo verrà incatenato, il genere umano perderà tutti i doni che lui le ha dato, incluso il dono del fuoco e della guarigione. Determinata a liberare Prometeo, Xena consulta l'oracolo Io (Jodie Dorday) che le pone una sfida per vedere quanto è disposta a sacrificare.
Dopo aver superato il test, Io le dice di andare sul monte Vulcano ed entrare nella caverna del dio Vulcano dove troverà l'unica spada in grado di spezzare le catene che legano Prometeo. Io la avverte: i guerrieri del tempio di Giunone si batteranno per distoglierla da quella missione. Xena accetta la sfida. Xena entra nella caverna e viene immediatamente inseguita da alcuni soldati di Giunone armati di spade e asce. Mentre si insinua nella grotta, deve anche evitare i trabocchetti disseminati nel percorso. Infine, raggiunge la spada di Vulcano infilzata nella roccia e, con forza, se la prende. Uscendo dalla grotta, Xena è sorpresa nel vedere Hercules (Kevin Sorbo) che le chiede di dargli la spada. Lei lo attacca e dopo una ventata di abili colpi e parate, salta su Argo e se ne va.
Piu tardi, quando Hercules e Iolao (Michael Hurst) aiutano le loro amiche contro il feroce attacco dei soldati di Giunone, si scopre il perchè Xena abbia evitato Hercules: chiunque maneggerà la spada per tagliare le catene che imprigionano Prometeo, verrà incenerito. L'uno non vuole che l'altro completi la missione suicida, ma per il momento accettano di lavorare insieme. Mentre Prometeo viene avvicinato da un uccello gigante, Hercules e Xena riaccendono la loro profonda amicizia. Olimpia e Iolao sono anche loro molto legati. Quando Olimpia scopre che lui stava nascondendo una ferita causatagli durante il combattimento con i soldati di Giunone, Iolao le chiede di non dire niente a Hercules e a Xena finchè sarà in grado di aiutarli a liberare Prometeo.
Mentre i quattro entrano nella caverna su cui è imprigionato Prometeo, Hercules e Xena scoprono che Iolao è ferito quando comincia a indebolirsi. Sapendo che Iolao non sopravviverà all'arrampicata, Olimpia rimane assieme a lui mentre Hercules e Xena proseguono verso la vetta. Prima di arrampicarsi, Xena colpisce Hercules facendolo svenire e continua la missione da sola. Alla fine, i due uniscono le forze per liberare Prometeo combattendo sei uomini verdi usciti da alcune uova giganti che circondavano il dio incatenato ma Xena viene catturata dall'uccello gigante. Dopo essergli salito in schiena, Xena lancia la spada ad Hercules che, con una pietra, devia verso le catene che imprigionano il dio così da tagliarle senza un contatto diretto; in questo modo entrambi sopravvivono alla missione. Con Prometeo libero e i suoi doni ristabiliti, i quattro amici si salutano tristemente, anche se sono sicuri di rivedersi.


Guest Star:
Michael Hurst (Iolao), Kevin Sorbo (Hercules)

Per questa guida si ringrazia:
www.mezza-notte.com/xena
www.xenamedia.too.it


NOTE / CURIOSITA'
  • dopo aver sconfitto gli uomini che l'avevano attaccata, Xena soccorre l'uomo colpito alla gola dal pugnale lanciato da un suo compagno.
  • dopo aver svegliato Olimpia, Xena si fa aiutare da lei a medicare il ferito inserendogli una cannula nella trachea. Olimpia le chiede chi pensa che siano coloro che le hanno attaccate e la guerriera le risponde che probabilmente sono cacciatori di taglie.