Snoopy
STAGIONE:  
  
Prima TV :09.12.2007
Scritto da :Timothy Schlattmann
Diretto da :Marcos Siega

Dexter parla con Doakes del suo senso di colpa per la morte del padre, dice che è stato addestrato da lui a uccidere seguendo un codice ma adesso si rende conto di aver sbagliato tutto, James cerca di convincerlo a costituirsi perché prima o poi verrà preso o peggio ancora farà del male a Debra, Rita o ai bambini ma la loro conversazione viene interrotta sul più bello dallo squillo del cellulare.

Un medico chiama Dexter dall’ospedale per dire che Lila è stata ricoverata dopo essere svenuta in bagno, hanno chiamato lui perché è il primo nella lista di persone da chiamare in caso di emergenza e deve presentarsi lì al più presto perché devono parlargli di una questione delicata.

A Miami arriva il capo di Lundy che è stato mandato da Washington visto che non ci sono stati altri progressi sul caso, inoltre Frank viene rimproverato per aver lasciato andare via Doakes quando l’ha interrogato mentre aveva la possibilità di prenderlo.

Quando Dexter arriva in ospedale vede che c’è anche Angel ma il medico con cui ha parlato dice che hanno trovato tracce di Roipnol nel sangue di Lila, una droga che serve a stuprare, inoltre lei ha chiesto l’esame per cercare segni di stupro e se fosse positivo potrebbe accusare Angel; Dexter parla da solo con lei per cercare di farle cambiare idea ma lei dice che ritirerà le accuse di stupro solo se loro due torneranno insieme.

Maria Laguerta continua a credere nell’innocenza di Doakes, anche quando ritrovano gli utensili su cui Dexter ha messo le impronte di James, così si prende un giorno di permesso per andare ad Haiti e cercare di discolparlo; scopre che anni fa James era in missione speciale quando sparirono due delle vittime del macellaio e lo comunica subito a Lundy per farsi aiutare.

Doakes riesce a fuggire dal capanno ma si imbatte in due trafficanti di droga amici di Jimenez che vogliono sfruttarlo per prendere la droga nel capanno e poi ucciderlo; per fortuna Dexter arriva al capanno proprio quando arrivano anche loro, con l’aiuto di James uccide i trafficanti e poi danno i cadaveri in pasto agli alligatori. Dexter dice al sergente che ha deciso di costituirsi perché non vuole più scappare, però gli serve ancora una giornata per sistemare le cose e lo lascia ancora chiuso in gabbia.

Angel viene arrestato al dipartimento perché Lila ha sporto denuncia contro di lui ma Deb non lo crede capace di uno stupro e cerca di discolparlo, con l’aiuto di Frank scopre che Lila usa un nome falso allora si fa aiutare da Masuka per analizzare le impronte che ha lasciato a casa di Angel e insieme scoprono non solo la sua vera identità ma anche che è il suo visto è scaduto da due anni, così chiama l’ufficio immigrazione e poi va a dirle di andarsene subito e di lasciare in pace Angel e suo fratello.

Dexter organizza il suo ultimo giorno di libertà: prima fa firmare a Debra dei documenti in cui le lascia tutto in eredità, poi porta Rita e i bambini in barca per pranzare insieme e chiede alla sorella se è libera di sera per cenare insieme e parlare un po’, infatti, vuole che sia lei a catturarlo.

Mentre cenano insieme Dexter capisce che non può costituirsi perché la vita è troppo bella e non vuole finire in prigione in attesa di essere giustiziato. La cena viene interrotta da una chiamata a Deb: l’FBI ha scoperto che Doakes ha noleggiato una macchina cinque giorni fa e ha chiesto indicazioni per raggiungere un luogo sperduto nelle Everglades; devono andare subito alla centrale ma Dexter deve preoccuparsi che la polizia non trovi James nella gabbia altrimenti il suo piano non funzionerà.

Mentre lui, Rita e i bambini sono in barca Lila fruga nella monovolume di Dex, trova il navigatore satellitare e lo ruba per scoprire dove è stato negli ultimi giorni; decide di andare nell’ultima destinazione salvata nel GPS e si ritrova al capanno di Jimenez dove è tenuto prigioniero Doakes.