STAGIONE:  
  
Prima TV :18.10.1983
Scritto da :Richard Christian Matheson
Diretto da :Bruce Kessler
La vicenda inizia in una zona al confine con il Messico; qui ci sono alcune persone che vengono caricate su di un camion per poter attraversare clandestinamente il confine ed entrare negli Stati Uniti. Tra le persone c'è una bambina, di nome Maria, che piange perché la madre non è con lei. Durante il viaggio il camion buca una gomma ed allora vengono fatte scendere tutte le persone per poter cambiare il pneumatico; nella confusione Maria fugge e poiché il carico è atteso da Presley per la sera si evita di perdere ancora tempo. Intanto P.E. sta giocando a baseball con dei bambini suoi amici quando arriva Maria. Baracus è venuto a sapere dalla bambina che la madre è molto malata e che esiste un giro di immigrazione clandestina e per questo motivo chiede aiuto ai suoi amici; i cinque ne discutono a bordo di una barca noleggiata da Sberla ( e dalla barca accanto tre avvenenti fanciulle lo chiamano Templeton ). Fatto uscire Murdock dall'ospedale i quattro veterani si presentano nella sartoria della Presley casual; si recano qui in quanto sul camion da cui è fuggita Maria c'era questa scritta. Nella sartoria sono impiegati molti messicani e l'A-Team si presenta come degli ispettori dell'immigrazione e dicono di cercare la signora Navarrete. Mentre Murdock cita Moby Dick, Presley effettua un tentativo di corruzione da cui segue una rissa al termine della quale gli ricordano che stanno cercando la signora Navarrete. Presley, dice che quando ha bisogno di personale si rivolge a Prince e che non sa altro. A questo punto all'A-Team non rimane altro da fare che andare in Messico e questa volta non vanno in aereo ma in barca; Sberla e Baracus soffrono il mal di mare. Una volta arrivati Hannibal si traveste da Messicano e va al bar dove sa di poter incontrare Prince; qui gli si presenta e gli dice che vorrebbe attraversare il confine per andare negli Stati Uniti; la somma da pagare per far questo è di 1600 dollari ed Hannibal consegna un anticipo. L'incontro viene fissato per il giorno successivo a San Ramon alle 12.00 pm; dopo che Hannibal è andato via Prince telefona al sergente Taggart che lavora alla dogana con gli Stati Uniti ed è il poliziotto corrotto con cui è d'accordo, in modo tale da avvertirlo del nuovo carico. Fuori dal locale Sberla e P.E. riescono ad intercettare la telefonata collegandosi alla rete telefonica. Il giorno successivo sono tutti presenti al luogo di raccolta e ad alcuni messicani viene preso l'oro ed i gioielli che hanno addosso; a questo punto scoppia una piccola rissa, subito sedata, e poi le persone vengono caricate sul camion. Da lontano l'A-Team controlla tutto. Successivamente i ragazzi seguono il camion utilizzando un furgone bianco preso a noleggio, ma lo sterzo si rompe e sono costretti a fermarsi. Arrivati negli Stati Uniti i malviventi fanno scendere le persone dal camion ed Hannibal li coglie tutti alla sprovvista togliendo di mano un fucile ad una persona ma si rende ben presto conto che i suoi amici non ci sono. "…Consideratemi come uno storico preoccupato…" dice Hannibal asserendo che ormai la schiavitù è stata abolita. Taggart fa mettere Hannibal in una cabina di lamiera sotto al sole. Intanto P.E. e Murdock lavorano per riparare il furgone ma il tempo passa velocemente; ad un certo punto Murdock dice che Herman, la sua pulce, gli ha suggerito un'idea: andare da Prince per farsi dire il luogo dove doveva arrivare il camion. Per avvicinare Prince si pensa di usare il fascino di Amy che, nel bar, ordina una tequila e si siede accanto a Prince. Dopo un po' arriva Sberla dicendo ad Amy che è venuto per riportarla da Donnie e che Donnie vuole fare pace con lei; Prince fa portare Sberla fuori a braccia, ma i suoi scagnozzi vengono messi ko da Murdock e Baracus. A questo punto Sberla chiede a Prince dov'è il punto di arrivo e poi decidono di usare la sua auto e di farsi accompagnare sul posto. Intanto Hannibal continua a tenere duro ed afferma di essere stato in un campo di sterminio di Ho Chi Min ( in effetti nella puntata: ma che strani panini imbottiti, essi aiutano il cuoco di un campo in cui furono prigionieri ). P.E. telefona a Maria e le promette che salverà la madre e poi si mette al lavoro per corazzare l'auto di Prince; tra le altre cose smontano i cerchioni delle ruote e vi applicano della dinamite. Murdock si adopera per trovare un elicottero e si reca ad un eliporto nei pressi; qui si presenta come un agente della CIA che deve effettuare una perlustrazione a causa di alcuni agenti sovietici in zona. Mentre accade tutto ciò, gli scagnozzi di Prince telefonano a Taggart per avvisarlo di quello che sta accadendo. Finalmente i ragazzi arrivano; usano un camion dal quale esce all'improvviso l'auto modificata; ne nasce una sparatoria e Sberla lancia i cerchioni con la dinamite come se fossero dei frisbee. Arriva anche Murdock ed Hannibal, aiutato da alcuni messicani, fa la sua parte, mentre Amy trova la madre di Maria. Grazie all'elicottero Murdock e la giornalista la portano all'ospedale e quando Prince si libera per cercare di scappare Baracus lo colpisce con un pugno. Hannibal stenta a credere che il piano sia stato ideato da Murdock. Tornati a casa sono tutti sulla barca di Sberla e la madre di Maria sta bene; le due avranno asilo in America ed Amy fa sapere che sono stati tutti arrestati. Intanto Murdock fa un piccolo discorso e lancia un aereo di carta con a bordo la sua pulce: Herman Melville.

Guest Star:
Jack Ging (Taggart), Dennis Lipscomb (Prince), Joey Aresco (Presley), David Graf (Copper), Edie Marie Rubio (Maria), Carlos Lacamara, Jeffrey Johnson, Scott Nemes (Robert)

Per questa guida si ringrazia:
Nizortace - http://digilander.libero.it/nizortace/


NOTE / CURIOSITA'
Murdock indossa una maglietta gialla con delle scritte