Paese :Italia
Periodo :1972 - 1972
Produzione :RAI
Episodi :5 episodi
Un telescopio in Inghilterra (Bouldershaw Fell) capta un segnale criptato dallo spazio proveniente dalla nebulosa di Andromeda.
Il professor Fleming, dell'equipe del dottor Reinhart, scopre che nel messaggio ci sono le istruzioni per costruire un supercomputer.
Dopo aver realizzato l'elaboratore scoprono che è pensato per creare una nuova forma di vita. La creatura creata ha sembianze di donna e ha una intelligenza superiore (viene battezata Andromeda).
Il professor Fleming teme che la nuova creatura possa costituire una minaccia per l'umanità.

Tratto dal romanzo inglese "A for Andromeda" scritto da Fred Hoyle con la collaborazione di John Elliot (1962).
Fred Hoyle oltre ad aver scritto vari romanzi è stato lo scienziato che ha coniato il termine "big bang".
Prodotto dalla RAI (in bianco e nero).
Regia Vittorio Cottafavi.
Musica Mario Migliardi.
La prima puntata di A come Andromeda andò in onda il 4 gennaio 1972 con una scritta misteriosa: "Questa storia si svolge l'anno prossimo in Inghilterra".
Il ruolo di Christine/Andromeda sviluppato da Nicoletta Rizzi era stato dapprima proposto alla cantante Patty Pravo.
I computer utilizzati nella serie sono stati forniti dalla Honeywell Information System Italia.
Negli stessi anni anche la BBC realizzò uno sceneggiato tratto dallo stesso romanzo, che non arrivò mai in Italia. (le cassette contenenti le singole puntate sono andate perse).
Primo Ministro  -  Guido Alberti  
John Fleming  -  Luigi Vannucchi  
Vandenberg Generale  -  Giampiero Albertini  
Egon  -  Raffaele Bondini  
Annunciatrice tv  -  Maria Brivio  
Professore Ernest Reinhart  -  Tino Carraro  
Harries  -  Claudio Cassinelli  
Jas Olboyd  -  Inisero Cremaschi  
Maggiore Quadring  -  Guido De Salvi  
 LINKS IN ARCHIVIO: 1
 ULTIMO LINK: 01.01.1970 01:00