Serial TV Community: STAGIONE TV 2013/2014 - Serial TV Community

Salta al contenuto

  • (221 Pagine)
  • +
  • « Primo
  • 168
  • 169
  • 170
  • 171
  • 172
  • Ultimo »

STAGIONE TV 2013/2014 Auditel, primizie e info sui nuovi programmi in onda... Percentuale Discussione: ****- 2 Voti

#3381 L   Goofy Icona

  • Malato di Serie TV
  • PuntoPuntoPuntoPuntoPunto
  • Gruppo: Utenti Gold
  • Messaggi: 20270
  • Iscritto: 01-May 07
  • Gender:Female
  • Genere:Donna

Inviato 09 December 2011 - 11:22 AM

ComingSoon Serie Tv:

9 dicembre 2011 - Jim Beaver ritorna in Justified

Meglio conosciuto nei panni del cacciatore Bobby Singer in Supernatural, ma anche in quelli dello sceriffo Charlie Mills in Harper’s Island e di Whitney Ellsworth in Deadwood, Jim Beaver ha firmato con la rete via cavo FX per riprendere il ruolo di Shelby nella terza stagione di Justified.

Immagine Postata

Shelby ci era stato presentato in un episodio della stagione 2 come il responsabile della miniera in cui ha lavorato Boyd. Beaver ha scritto su Twitter che apparirà in almeno un altro episodio, ma il suo ritorno potrebbe allungarsi a “ben 7 episodi... forse di più”.

Justified tornerà in onda negli Stati Uniti il prossimo 17 gennaio. La seconda stagione, ancora inedita in Italia, ha fatto guadagnare allo show quattro nomination agli Emmy Awards.

9 dicembre 2011 - ABC sospende Man Up!

Nessuna sorpresa: la ABC ha deciso di sospendere con effetto immediato la programmazione di Man Up!, sostituendola con le repliche di Last Man Standing fino al 3 gennaio, quando debutterà la nuova sitcom Work It.

Immagine Postata

Per la serie di Christopher Moynihan si parla di probabile cancellazione già da diverse settimane, sia per i bassi rating raccolti dai primi episodi (questa settimana 4.8 milioni, 1.6), sia per la sua assenza dal palinsesto di midseason annunciato qualche giorno fa dalla rete, la quale ha precisato che non saranno prodotti altri episodi oltre ai 13 già ordinati per la prima stagione.

Soltanto 8 episodi sono andati in onda. Al momento non ci è dato sapere se la rete ha intenzione di proporre in tv o in altro modo i 5 restanti. Non sappiamo neppure se questi ultimi sono stati prodotti interamente né se lo saranno.

9 dicembre 2011 - Uma Thurman in un arco di episodi di Smash

Smash come Glee? Anche la NBC sembra voler ricorrere alle guest star di fama mondiale per attirare l’attenzione del pubblico verso il suo debuttante musical drama. La rete ha ingaggiato infatti la star del cinema Uma Thurman per un ruolo da guest star in un arco di episodi.

Immagine Postata

Al suo primo ruolo televisivo importante, Thurman vestirà i panni di un’attrice famosa e un po’ difficile la quale flirta con l’idea di interpretare il ruolo di Marilyn nel musical di Broadway cui si concentrano gli sforzi degli altri personaggi durante la prima stagione.

La serie, con l’ex concorrente di American Idol Katharine McPhee nei panni di un’altra pretendente al ruolo, debutterà negli Stati Uniti il 6 febbraio. Mya di Mediaset Premium Gallery proporrà l’attesa novità in contemporanea dal 14 febbraio.

9 dicembre 2011 - Bobby Cannavale in Modern Family

Il vincitore dell’Emmy (per il suo ruolo da guest star in Will & Grace) Bobby Cannavale parteciperà a un episodio della terza stagione di Modern Family in onda all’inizio del 2012, lo ha annunciato TVLine.

Immagine Postata

Cannavale, visto l’ultima volta sulla ABC nella serie di breve durata Cupid, interpreterà Louis, un ex clown che in passato ha lavorato al fianco dell’alter ego di Cam (Eric Stonestreet), Fizbo. Al momento, però, non sappiamo né in quali circostante i due si rincontreranno né se Cam sarà felice di rivederlo.

Dopo l’episodio natalizio di questa settimana, Modern Family tornerà in onda negli Stati Uniti il 4 gennaio.

9 dicembre 2011 - Le star di Parks and Recreation invadono Bob's Burgers

Due attori dell’acclamata sitcom della NBC Parks and Recreation, Aziz Ansari e Nick Offerman, presteranno la propria voce ad altrettanti personaggi della serie animata della FOX Bob’s Burgers, lo ha annunciato Entertainment Weekly.

Immagine Postata

Ansari, interprete nel suo show di Tom Haverford, interpreterà un adolescente secchione il quale aiuterà Bob in una delle sue prossime imprese in cambio di qualche suggerimento su come difendersi dai bulli. Offerman, interprete nella sitcom di Ron Swanson, si unirà invece alla moglie Megan Mullally (con la quale ha lavorato anche in Parks and Recreation) per dare spessore ad una coppia di agricoltori hippie che assumerà i figli di Bob - Tina, Gene e Louise - per ripulire i campi dalle erbacce.

Bob’s Burgers tornerà in onda negli Stati Uniti l’11 marzo. FOX ha rinnovato recentemente la sua stima verso la serie di Loren Bouchard concedendole una seconda stagione completa (di 22 episodi).

Immagine Postata
0

#3382 L   Goofy Icona

  • Malato di Serie TV
  • PuntoPuntoPuntoPuntoPunto
  • Gruppo: Utenti Gold
  • Messaggi: 20270
  • Iscritto: 01-May 07
  • Gender:Female
  • Genere:Donna

Inviato 15 December 2011 - 04:18 PM

ComingSoon Serie Tv:

12 dicembre 2011 - Alanis Morissette in Up All Night

Nuovo ingaggio da attrice per Alanis Morissette, di nuovo in tv. Dopo averla vista in diversi episodi di Weeds e in Nip/Tuck, la celebre cantante ha firmato con la NBC per un ruolo da guest star nella sitcom Up All Night.

Immagine Postata

In un episodio in onda negli Stati Uniti all’inizio del prossimo anno, gli autori scaveranno ancora più a fondo nel passato da pop star di Ava (Maya Rudolph), portando alla luce una sorprendente collaborazione con Morissette. Quest’ultima interpreterà una leggenda dell’hip-hop che negli anni ’90 faceva parte della band musicale di Ava, i Sound LLC.

Up All Night tornerà in onda il 12 gennaio, nel nuovo blocco comedy del giovedì della NBC.

12 dicembre 2011 - Un teaser anticipa il ritorno di Game of Thrones

I venti gelidi incalzano mentre si avvicina (ma è ancora molto lontano) il ritorno di Game of Thrones (Il Trono di Spade) con gli episodi della seconda stagione. Bisognerà attendere i freddi primaverili di aprile per scoprire le nuove imprese degli Stark, dei Lannister e dei Targaryen, oltre ai numerosi altri personaggi che popolano le terre dei Sette Regni - sull’orlo di una guerra e con un nuovo e minaccioso inverno alle porte.

Immagine Postata

Queste e tante altre premesse arricchiscono il teaser diffuso poche ore fa dalla rete via cavo HBO, intitolato The Cold Winds Are Rising. L’anticipazione, se così vogliamo chiamarla, è andata in onda in occasione della season finale di Boardwalk Empire, altro appuntamento assai atteso dal pubblico americano.

Game Of Thrones: Season 2 "Cold Winds" Tease

12 dicembre 2011 - Le 10 migliori serie tv per l'American Film Institute

Periodo di nomination e riconoscimenti per la tv americana. In attesa di conoscere le candidature ai Golden Globe (il 15 dicembre), che apriranno ufficialmente la stagione delle premiazioni, l’American Film Institute ha redatto anche quest’anno la sua lista dei 10 migliori show televisivi del 2011.

Seconda citazione per Boardwalk Empire della HBO e Breaking Bad di AMC, mentre Modern Family riceve l’onore per il terzo anno consecutivo. Tutti gli altri sono dei nuovi arrivati: Il Trono di Spade, The Good Wife, Larry a pezzi (Curb Your Enthusiasm), Homeland, Justified, Louie e Parks and Recreation. Tutto perfettamente in linea con le recensioni della critica lette in questi ultimi mesi.

Ricordiamo che l’AFI si limita ad elencare le migliori serie viste in tv nel corso dell’ultimo anno. Questo vuol dire che non ci sarà un vincitore assoluto tra le dieci. Se siete interessati a un po’ di buona tv, questa lista vi offre un quadro convincente e ampio dal quale cominciare.

12 dicembre 2011 - Lifetime cancella Against the Wall

La rete via cavo Lifetime ha deciso di non ordinare una seconda stagione di Against the Wall. La cancellazione del drama segue di pochi mesi quella di un altro suo nuovo procedurale, The Protector, che aveva appassionato un numero nettamente inferiore di spettatori.

Immagine Postata

E’ stato l’interprete di Richie Kowalski, l’attore Brandon Quinn, a dare la triste notizia ai fan con un messaggio su Twitter. “Vorrei ringraziare Lifetime, gli sceneggiatori e i fan di Against the Wall ma sfortunatamente siamo stati cancellati”, ha scritto.

Nella serie, Rachael Carpani interpretava un’agente di Chicago che decide di unirsi agli Affari Interni, tradendo la tradizione di famiglia nella polizia. Partita lo scorso luglio con 1.8 milioni di telespettatori, Against the Wall aveva lasciato le frequenze di Lifetime tre mesi più tardi con circa 400.000 spettatori in meno, numeri che finora avevano lasciato aperta la porta alla possibilità di rinnovo.

12 dicembre 2011 - Manny Montana nel drama di Jeff Eastin e altri casting

L’attore di The Chicago Code Manny Montana ha firmato con USA per un ruolo da protagonista nell’episodio pilota del nuovo procedurale che Jeff Eastin (ideatore di White Collar) sta sviluppando per la rete via cavo.

Immagine Postata

Secondo Deadline, Montana sarà uno degli agenti sotto copertura che vivono insieme in un complesso residenziale trasformato in un covo per gli agenti infiltrati della California del Sud. Il suo personaggio è un agente dell’FBI e affiancherà Brandon Jay McLaren (The Killing) nei panni di un agente doganale, Aaron Tveit (Gossip Girl) in quelli di un altro agente dell’FBI, e Vanessa Ferlito (CSI: NY) in quelli di un’affascinante agente dell’antidroga.

Nel frattempo, Azie Tesfai e Jonathan Del Arco si sono uniti al cast di American Housewife, drama del quale Lifetime ha ordinato la produzione dell’episodio pilota. La prima interpreterà la figlia adottiva somala del personaggio di Melanie Griffith, mentre Del Arco sarà il loro vicino gay.

13 dicembre 2011 - Mark Moses alle prese con un nuovo mistero in The Killing

Dopo gli intrighi e le verità omesse in Desperate Housewives, Mark Moses sarà alle prese con un nuovo misterioso omicidio, questa volta dall’altro lato della legge, nella seconda stagione di The Killing, lo ha annunciato l’Hollywood Reporter.

Immagine Postata

L’interprete di Paul Young parteciperà ad almeno otto episodi nei panni del tenente Carlson, un nuovo detective del dipartimento di polizia di Seattle. Carlson è descritto come un uomo serio, ben vestito e molto attento a ciò che accade nelle stanze della politica, il quale si unisce alle indagini sulla morte di Rosie.

Moses non è un volto estraneo al pubblico della rete via cavo AMC: ha interpretato il viscido interesse amoroso di Peggy, Duck Phillips, in diversi episodi di Mad Men. Recentemente è stato ingaggiato inoltre per dei ruoli da guest star in Criminal Minds e Covert Affairs.

13 dicembre 2011 - Un'altra reunion per i nostalgici di Mary Tyler Moore Show in Hot in Cleveland

Dopo aver ospitato Mary Tyler Moore nel primo episodio della seconda stagione, Hot in Cleveland si appresta a celebrare un’altra reunion tra Betty White e una sua ex costar della celebre sitcom degli anni ’70 Mary Tyler Moore Show. Entertainment Weekly ha annunciato infatti che Edward Asner sarà la guest star di un episodio della terza stagione in onda la prossima estate.

Ingaggiato pochi giorni fa dalla CBS per riprendere il ruolo di August March nel remake di Hawaii Five-0, Ed interpreterà Jameson Lyons, il presidente di un antico country club di Cleveland. Lui ed Elka (White) si incontreranno quando le ragazze cercheranno di entrare nel club, scoprendo che i due hanno avuto dei trascorsi insieme.

In Mary Tyler Moore Show, White aveva interpretato Sue Ann Nivens, mentre Asner era apparso in un numero maggiore di episodi nei panni di Lou Grant. Salvo ulteriori annunci, questa sarà la terza reunion per la stagione 3 di Hot in Cleveland. Nell’episodio in onda su TV Land domani, Wendie Malick si riunirà alla costar di Just Shoot Me! Laura San Giacomo. La serie ha riunito anche Valerie Bertinelli e Bonnie Franklin, che avevano recitato insieme in Giorno per giorno, e Jane Leeves con la costar di Frasier John Mahoney, che tornerà in questa stagione.

13 dicembre 2011 - New Girl: Schmidt rifà la sigla di The Hills

Questo è uno di quei video che solitamente si commentano con un “Ahahahah”. New Girl, la nuova comedy della FOX, ha trovato un modo molto originale e divertente per promuoversi.

Immagine Postata

Cosa succede quando un viscido uomo single realizza un video per un sito di incontri online? Se la persona in questione è Schmidt, il risultato è questa “involontaria” parodia di The Hills trapelata ieri su YouTube: un video del 2008 nel quale l’audace Casanova interpretato da Max Greenfield si rende disponibile per il vostro piacere.

Diventata velocemente uno dei maggiori successi di questa stagione, New Girl debutterà in Italia il 25 gennaio su Fox, subito dopo Glee.

SCHMIDT'S ONLINE DATING PROFILE.

13 dicembre 2011 - Daryl Sabara e Hannah Marks saranno Hansel e Gretel in Grimm

Daryl Sabara e Hannah Marks, star rispettivamente di Spy Kids e Necessary Roughness, parteciperanno a un prossimo episodio del nuovo procedurale fantasy della NBC Grimm, lo ha annunciato Entertainment Weekly.

Immagine Postata

I due attori interpreteranno Hanson (Sabara) e Gracie (Marks), la versione di Grimm dei fratellini Hansel e Gretel, protagonisti della celebre fiaba scritta nell’Ottocento dai fratelli Grimm. Hanson e Gracie sono due adolescenti senza fissa dimora che cercano di sopravvivere nelle strade di Portland, dove restano intrappolati nel mercato illegale di organi umani architettato da una creatura Grimm.

L’episodio, intitolato Organ Grinder, andrà in onda negli Stati Uniti il prossimo anno.

14 dicembre 2011 - FX rinnova The League per una quarta stagione

FX chiude un 2011 straordinario con una bella notizia per tutti i fan di The League: la comedy con Mark Duplass, Nick Kroll, Jon Lajoie, Stephen Rannazzisi, Paul Scheer e Katie Aselton è stata rinnovata per una quarta stagione.

Immagine Postata

Nel comunicato diffuso martedì, il vice presidente esecutivo della programmazione originale di FX Nick Grad ammette che “The League continua ad essere una delle nostre comedy di maggior successo, sia per quanto riguarda la creatività sia dal punto di vista dei rating. [Gli ideatori] Jackie e Jeff Schaffer, insieme con il nostro formidabile cast, stanno facendo un lavoro meraviglioso ogni settimana, rendendo questo uno degli show più divertenti in tv, quindi siamo entusiasti di ordinare un’altra stagione”.

The League era l’ultima serie originale di FX ad attendere il rinnovo, scontato come quelli che l’hanno preceduto - American Horror Story, Sons of Anarchy, C’è sempre il sole a Philadelphia, Archer, Louie, Wilfred e Justified. La quarta stagione, la cui produzione comincerà la prossima estate in vista di una programmazione nel corso dell’autunno 2012, si comporrà di 13 episodi.

14 dicembre 2011 - William Devane in Revenge

In attesa della prossima puntata - in Italia in onda questa sera alle ore 21:00 su FoxLife - Revenge ravviva i suoi fan con l’ingresso di una nuova guest star nel cast della prima stagione: l’attore di 24 William Devane.

Immagine Postata

Devane parteciperà a un arco di due episodi con il ruolo di Edward Grayson, il patriarca del clan Grayson, invitato negli Hamptons dalla nuora, Victoria (Madeleine Stowe). Nonostante l’uomo non sia in buoni rapporti con il figlio Conrad, Victoria si rivolge a lui per avere il suo aiuto in una questione... familiare.

Entrambi gli episodi andranno in onda negli Stati Uniti a febbraio. Ricordiamo che ABC ha confermato Revenge per l’intera stagione.

14 dicembre 2011 - Steven Weber in un episodio di Hot in Cleveland

Steven Weber parteciperà a un prossimo episodio della terza stagione di Hot in Cleveland con un ruolo da guest star, lo ha annunciato TVLine.

Immagine Postata

Visto in moltissime serie tv, tra cui le recenti Falling Skies e Web Therapy, Weber interpreterà un personaggio molto importante nella mitologia della serie: l’uomo che ha abbandonato Joy (Jane Leeves) all’altare.

La terza stagione di Hot in Cleveland ha esordito su TV Land lo scorso 30 novembre, con un ascolto inferiore alle medie delle precedenti due stagioni. In Italia, la sitcom è in onda ogni mercoledì alle ore 22:45 su FoxLife.

Immagine Postata
0

#3383 L   Goofy Icona

  • Malato di Serie TV
  • PuntoPuntoPuntoPuntoPunto
  • Gruppo: Utenti Gold
  • Messaggi: 20270
  • Iscritto: 01-May 07
  • Gender:Female
  • Genere:Donna

Inviato 15 December 2011 - 04:22 PM

ComingSoon Serie Tv:

14 dicembre 2011 - Pretty Little Liars: L'identità di 'A' sta per essere svelata

Notizia shock per i fan di Pretty Little Liars: Entertainment Weekly annuncia che le giovani bugiarde di Rosewood stanno per scoprire finalmente l’identità di ‘A’. L’importante rivelazione coinciderà con il finale della seconda stagione, che ABC Family proporrà al suo pubblico il prossimo 19 marzo.

Immagine Postata

I fan più fedeli di Pretty Little Liars non hanno bisogno di sapere che ‘A’ è stato/a il mistero centrale della serie fin dal suo esordio nell’estate del 2010. ‘A’ ha terrorizzato più volte le quattro protagoniste (interpretate da Troian Bellisario, Lucy Hale, Shay Mitchell e Ashley Benson), per lo più via SMS, minacciando di svelare i loro segreti, inclusa la verità sulla morte della loro amica Alison (Sasha Pieterse).

I dettagli su come, esattamente, Spencer, Aria, Emily e Hanna scopriranno l’identità di ‘A’ non sono noti, né è da escludere la possibilità che sarà quest’ultima a esporsi per prima. “Questo finale è un terreno vergine, nel senso che risponderemo ad alcune domande molto importanti”, ha detto la produttrice esecutiva Marlene King. “Offriremo al pubblico un sacco di cui parlare tra le stagioni due e tre. L’intero cast e la troupe hanno le labbra sigillate, e l’entusiasmo è a livelli altissimi”.

Non è tutto! Sempre nel finale di stagione - attenzione alle anticipazioni - qualcuno finirà dietro le sbarre per l’omicidio di Alison, mentre un altro personaggio molto amato (diverso dalle quattro protagoniste) perderà la vita. Pretty Little Liars tornerà in onda negli Stati Uniti il 2 gennaio. In Italia, invece, la seconda stagione debutterà su Mya il 17 dello stesso mese.

15 dicembre 2011 - Le nomination dei Screen Actors Guild Awards 2012

Sono state annunciate nel pomeriggio italiano di ieri le nomination della diciottesima edizione dei Screen Actors Guild Awards (o SAG Awards), il premio assegnato dall’associazione degli attori americani ai migliori interpreti dell’ultimo anno per il cinema e la tv.

Nella sezione di nostro interesse, successo di nomination scontato per la comedy della ABC Modern Family, candidata al premio cinque volte, al fianco dell’immancabile 30 Rock della NBC, con Alec Baldwin lanciato verso la sesta vittoria consecutiva come migliore attore in una comedy. Nelle categorie riservate ai drama, spunta a sorpresa la candidatura di Patrick J. Adams per il suo ruolo nella serie Suits di USA, mentre non stupisce affatto la candidatura di Jessica Lange come migliore attrice in una serie drammatica per il suo ruolo in American Horror Story.

Restano fuori, con notevole disappunto, gli attori e le attrici di Homeland (inclusa Claire Danes), Parks and Recreation e Community. Qui di seguito vi riportiamo la lista delle nomination. I vincitori saranno annunciati il prossimo 29 gennaio.
LE NOMINATION

CAST IN UN DRAMA
Boardwalk Empire
Breaking Bad
Dexter
Il Trono di Spade
The Good Wife

ATTORE IN UN DRAMA
Patrick J. Adams (Suits)
Steve Buscemi (Boardwalk Empire)
Kyle Chandler (Friday Night Lights)
Bryan Cranston (Breaking Bad)
Michael C. Hall (Dexter)

ATTRICE IN UN DRAMA
Kathy Bates (Harry’s Law)
Glenn Close (Damages)
Jessica Lange (American Horror Story)
Julianna Margules (The Good Wife)
Kyra Sedgwick (The Closer)

CAST IN UNA COMEDY
30 Rock
Glee
Modern Family
The Big Bang Theory
The Office

ATTORE IN UNA COMEDY
Alec Baldwin (30 Rock)
Ty Burrell (Modern Family)
Steve Carell (The Office)
Jon Cryer (Due uomini e mezzo)
Eric Stonestreet (Modern Family)

ATTRICE IN UNA COMEDY
Julie Bowen (Modern Family)
Edie Falco (Nurse Jackie)
Tina Fey (30 Rock)
Sofia Vergara (Modern Family)
Betty White (Hot In Cleveland)

ATTORE IN UN FILM TV O MINISERIE
Laurence Fishburne (Thurgood)
Paul Giamatti (Too Big to Fail)
Greg Kinnear (I Kennedy)
Guy Pearce (Mildred Pierce)
James Woods (Too Big to Fail)

ATTRICE IN UN FILM TV O MINISERIE
Diane Lane (Cinema Verite)
Maggie Smith (Downton Abbey)
Emily Watson (Appropriate Adult)
Betty White (The Lost Valentine)
Kate Winslet (Mildred Pierce)

15 dicembre 2011 - Jamie-Lynn Sigler nella sitcom Last Man Standing

L’ex protagonista de I Soprano Jamie-Lynn Sigler sarà la guest star di un prossimo episodio della nuova sitcom di Tim Allen Last Man Standing, lo ha annunciato TV Guide.

Immagine Postata

L’attrice, apparsa recentemente in Drop Dead Diva, interpreterà Gabriella, la figlia di Ed (Hector Elizondo), la quale non deve ringraziare nessun altro se non se stessa per il suo successo come donna d’affari. Il personaggio entrerà in scena con un sacco di suggerimenti su come migliorare il negozio di articoli sportivi del padre, l’Outdoor Man, dove lavora Mike (Allen). La situazione si complicherà quando alcune delle idee di Gabriella non convinceranno affatto Mike, costringendo Ed a schierarsi.

L’episodio andrà in onda negli Stati Uniti all’inizio del prossimo anno. Oltre a I Soprano, Sigler ha recitato in Entourage e How I Met Your Mother.

15 dicembre 2011 - Colin Egglesfield in The Client List, Elizabeth Ho in BFF

La star di Melrose Place Colin Egglesfield si è unito al cast della nuova serie drammatica di Lifetime The Client List, basata sull’omonimo film tv trasmesso dalla rete via cavo nel 2010.

Immagine Postata

Nota soprattutto come la serie che riporterà in tv Jennifer Love Hewitt (Ghost Whisperer), The Client List racconta la storia di una casalinga del Texas la quale, dopo essere stata abbandonata dal marito, inizia a lavorare in un centro benessere in una città vicina, rendendosi contro in fretta che la SPA offre molto più di qualche massaggio rilassante. Tuttavia, non ne resta particolarmente sconvolta ma decide di collaborare con l’esuberante proprietaria dell’attività per allargare i loro affari. Secondo Deadline, Egglesfield interpreterà un personaggio assente nel film, il cognato della protagonista.

Nel frattempo, Elizabeth Ho (Melissa & Joey) ha firmato con la rete via cavo TBS per un ruolo nell’episodio pilota di BFF, potenziale nuova sitcom del cui sviluppo si sta occupando Conan O’Brien.

Il progetto ruota attorno a Mark (Jay Malone), un padre di famiglia che abbandona il suo lavoro e fa ritorno nel quartiere dov’è cresciuto. Qui ritrova il suo migliore amico d’infanzia, l’eccentrico Roland (David Neher), il quale vive ancora con i suoi genitori (Barry Bostwick e Julie Hagerty). Secondo Deadline, Ho interpreterà l’entusiasta e positiva moglie di Mark, Annie, la quale accoglie volentieri Roland nella loro famiglia.

15 dicembre 2011 - Leonardo DiCaprio produce un drama per la HBO

Le reti via cavo HBO e USA hanno avviato lo sviluppo di due serie drammatiche capaci di attirare le dovute attenzioni nonostante la produzione di entrambe sia ancora a uno stadio molto precoce.

Immagine Postata

HBO ha messo le mani su Beat the Reaper, drama co-prodotto dalla Appian Way di Leonardo DiCaprio. Il progetto, messo nero su bianco dagli sceneggiatori di Ocean’s Thirteen Brian Koppelman e David Levien, che firmeranno anche la regia, si basa sul libro omonimo del medico e scrittore Josh Bazell. La storia ruota attorno a un giovane medico di un pronto soccorso la cui vita prende una piega inaspettata quando un paziente riconosce in lui l’uomo che un tempo lavorava per una nota famiglia criminale. Quando il suo passato torna a galla e i nemici della sua precedente vita tornano per distruggerlo, il giovane cerca di non sfarsi sfuggire dalle mani la sua nuova vita, scoprendo al tempo stesso che tutto ciò che sapeva del suo passato potrebbe non essere vero.

DiCaprio produrrà lo show con Rick Yorn della LBI Entertainment e Davisson Killoran e Julie Yorn della New Regency. Già tre anni fa le tre compagnie avevano tentato di adattare il libro di Bazell per un film, ma i vertici della New Regency pensarono che la storia fosse più adatta per una serie tv. Tra i produttori esecutivi ci saranno anche Koppelman e Levien.

Nel frattempo, dopo le ottime performance di Covert Affairs, USA sta pensando di portare in tv un nuovo procedurale incentrato su un personaggio femminile, Kate Warne, meglio nota come la prima detective donna degli Stati Unti d’America, nonché spia del governo durante la Guerra Civile. Tra le altre cose, Warne lavorò sotto copertura a Baltimora, dove si finse una ricca donna del sud, nel tentativo di scoprire se la soffiata sul complotto per assassinare Abraham Lincoln fosse attendibile.

Adam Sussman (Night Stalker) scriverà la sceneggiatura e produrrà l’episodio a livello esecutivo con John Glenn, Deb Spera e Maria Grasso.

Immagine Postata
0

#3384 L   Goofy Icona

  • Malato di Serie TV
  • PuntoPuntoPuntoPuntoPunto
  • Gruppo: Utenti Gold
  • Messaggi: 20270
  • Iscritto: 01-May 07
  • Gender:Female
  • Genere:Donna

Inviato 16 December 2011 - 12:16 PM

Tvblog.it:

15 dicembre 2011 - Golden Globe 2012, le nomination - Successo per le reti via cavo, con Il trono di spade, Boardwalk Empire ed Homeland. Bene Bbc ed Itv, sorpresa New Girl e Revenge

Gerard Butler, Woody Harrelson, Rashida Jones, e Sofia Vergara hanno annunciato questo pomeriggio, al Beverly Hilton Hotel, le nomination dei 69esimi Golden Globe, la cui premiazione avverrà il 15 gennaio. A condurre, ancora una volta, sarà Ricky Gervais, nonostante le polemiche dell’anno scorso.

Le nomination sono all’insegna dei canali via cavo. 18 nomination per la Hbo, tra cui l’immancabile “Il trono di spade”, “Boardwalk Empire” e “Mildred Pierce”, 8 per Showtime, tra cui spiccano quelle per “Homeland”, “The Big C” e “The Borgias”. Si fa sentire anche Fx, sebbene con solo due nomination, entrambe per “American Horror Story”, così come Starz, candidata con “Boss”. Bene anche le inglesi Bbc, con “The Hour” e “Luther”, ed Itv, con “Dowton Abbey”.

Per quanto riguarda le generaliste, ancora i soliti noti. Julianna Margulies candidata miglior attrice per “The Good Wife”, Alec Baldwin e Tina Fey per “30 Rock”. Due le soprese: “New Girl”, la comedy della Fox che ottiene due nomination, e “Revenge”, della Abc, che riceve una candidatura grazie a Madeleine Stowe. Dopo il salto, l’elenco completo delle nomination.

Miglior serie drama:
American Horror Story (Fx)
Boardwalk Empire (Hbo)
Boss (Starz)
Game of Thrones (Hbo)
Homeland (Showtime)

Miglior serie comedy:
New Girl (Fox)
Enlightened (Hbo)
Episodes (Showtime)
Glee (Fox)
Modern Family (Abc)

Miglior film-tv o miniserie:
The Hour (Bbc)
Downton Abbey (Itv)
Cinema Verite (Hbo)
Mildred Pierce (Hbo)
Too Big to Fail (Hbo)

Miglior attore di una serie drama:
Steve Buscemi, per il ruolo di Enouch “Nucky” Thompson in “Boardwalk Empire” (Hbo)
Bryan Cranston, per il ruolo di Walter White in “Breaking Bad” (Amc)
Kelsey Grammer, per il ruolo di Tom Kane in “Boss” (Starz)
Jeremy Irons, per il ruolo di Papa Alessandro VI in “The Borgias” (Showtime)
Damian Lewis, per il ruolo di Nicholas Brody in “Homeland” (Showtime)

Miglior attrice di una serie drama:
Claire Danes, per il ruolo di Carrie Mathison in “Homeland” (Showtime)
Mireille Enos, per il ruolo di Sarah Linden in “The Killing” (Amc)
Julianna Margulies, per il ruolo di Alicia Florrick in “The Good Wife” (Cbs)
Madeleine Stowe, per il ruolo di Victoria Grayson in “Revenge” (Abc)
Callie Thorne, per il ruolo di Danielle “Dani” Santino in “Necessary Roughness” (Usa Network)

Miglior attore di una serie comedy:
Alec Baldwin, per il ruolo di Jack Donaghy in “30 Rock” (Nbc)
David Duchovny, per il ruolo di Hank Moody in “Californication” (Showtime)
Johnny Galecki, per il ruolo di Leonard Hofstadter in “The Big Bang Theory” (Cbs)
Thomas Jane, per il ruolo di Ray Drecker in “Hung”(Hbo)
Matt LeBlanc, per il ruolo di sè stesso in “Episodes” (Showtime)

Miglior attrice di una serie comedy:
Tina Fey, per il ruolo di Liz Lemon in “30 Rock” (Nbc)
Amy Poehler, per il ruolo di Leslie Knope in “Parks and Recreation” (Nbc)
Laura Dern, per il ruolo di Amy Jellicoe in “Enlightened” (Hbo)
Zooey Deschanel, per il ruolo di Jessica “Jess” Day in “New Girl” (Fox)
Laura Linney, per il ruolo di Cathy Jamison in “The Big C” (Showtime)

Miglior attore non protagonista in una serie tv, film o miniserie:
Peter Dinklage, per il ruolo di Tyrion Lannister ne “Il trono di spade” (Hbo)
Paul Giamatti, per il ruolo di Ben Bernanke in “Too Big to Fail” (Hbo)
Guy Pearce, per il ruolo di Monty Beragon in “Mildred Pierce” (Hbo)
Tim Robbins, per il ruolo di Bill Loud in “Cinema Verite” (Hbo)
Eric Stonestreet, per il ruolo di Cameron Tucker in “Modern Family” (Abc)

Miglior attrice non protagonista in una serie tv, film o miniserie:
Jessica Lange, per il ruolo di Constance Langdon in “American Horror Story” (Fx)
Kelly Macdonald, per il ruolo di Margaret Schroeder in “Boardwalk Empire” (Hbo)
Maggie Smith, per il ruolo di Violet in “Downton Abbey” (Itv)
Sofia Vergara, per il ruolo di Gloria Pritchett in “Modern Family” (Abc)
Evan Rachel Wood, per il ruolo di Veda Pierce in “Mildred Pierce” (Hbo)

Miglior attore di un film-tv o miniserie:
Hugh Bonneville, per il ruolo di Robert Crawley in “Downton Abbey” (Itv)
Idris Elba, per il ruolo di John Luther in “Luther” (Bbc One)
William Hurt, per il ruolo di Henry Paulson in “Too Big to Fail” (Hbo)
Bill Nigh, per il ruolo di Jonny Worricker in “Page Eight” (Bbc)
Dominic West, per il ruolo di Hector Madden in “The Hour” (Bbc)

Miglior attrice di un film-tv o miniserie:
Romola Garai, per il ruolo di Bel Rowley in The Hour (Bbc)
Diane Lane, per il ruolo di Pat Loud in “Cinema Verite” (Hbo)
Elizabeth McGovern, per il ruolo di Cora in “Downton Abbey” (Itv)
Emily Watson, per il ruolo di Janet Leach in “Appropriate Adult” (Itv)
Kate Winslet, per il ruolo di Mildred Pierce in “Mildred Pierce” (Hbo)


ComingSoon Serie Tv:

16 dicembre 2011 - Due attori lasciano il cast di Doctor Who

Attori in fuga da Doctor Who. Dopo le voci sempre più insistenti del probabile addio del protagonista - l’interprete dell’undicesimo Dottore Matt Smith - dopo la prossima stagione, altri due membri del cast, Karen Gillan e Arthur Darvill, hanno deciso che non parteciperanno all’ottavo ciclo di episodi.

Immagine Postata

La notizia, annunciata dal produttore esecutivo Steven Moffat, apre uno scenario caliginoso per la celebre serie di fantascienza della BBC alla soglia del suo cinquantesimo anniversario. Gillan e Darvill, nel cast rispettivamente dal 2008 e dal 2010, hanno interpretato Amy Pond e il suo maritino Rory, compagni di viaggio del Dottore.

Una chiusura della serie è tuttavia improbabile. Moffat ha anticipato su Twitter che, dopo l’addio di Pond, il “Dottore incontrerà un nuovo amico”. Il produttore ha lasciato intendere anche che la figlia di Amy e Rory, River Song (Alex Kingston), probabilmente tornerà nello show.

16 dicembre 2011 - Alicia Silverstone in Suburgatory

Alicia Silverstone si riunirà all’ex costar di Ragazze a Beverly Hills Jeremy Sisto in un arco di episodi della prima stagione di Suburgatory, lo ha annunciato TVLine.

Immagine Postata

Apparsa recentemente in tv in un episodio di Childrens Hospital, Silverstone interpreterà un potenziale interesse amoroso del personaggio di Sisto, il papà single George. Dalla ABC non confermano, ma una fonte vicina alla sitcom anticipa che l’arrivo a Chatswin di Eden (Silverstone) creerà una spaccatura tra George e il suo migliore amico Noah (Alan Tudyk).

Suburgatory tornerà in onda negli Stati Uniti il 4 gennaio. Il debutto italiano è previsto invece per i primi di maggio su Mya.

16 dicembre 2011 - Russell Brand protagonista di una serie su FX

Forte di un 2011 memorabile, la rete via cavo FX sta lavorando per fidelizzare ulteriormente il suo pubblico nel 2012 ordinando una nuova serie con l’acclamato attore inglese Russell Brand (In viaggio con una rock star) come protagonista.

Immagine Postata

Il progetto, ancora senza titolo, avrà una prima stagione di almeno 6 episodi da mezz’ora, nei quali Brand, senza seguire una sceneggiatura, si proporrà al pubblico nudo e crudo, ovvero senza censure nei suoi dibattimenti sull’attualità, la politica e la cultura pop.

“Sono talmente entusiasta da aver raggiunto il punto di non ritorno, infatti metterò la ‘O’ in FX, così da avere FOX, che è in realtà il vero nome del canale”, ha detto Brand in un comunicato. “A essere onesto, questa è l’unica cosa che mi preoccupa di tutto questo. Almeno riuscirò a brindare a Natale con Bill O’Reilly”.

Nel frattempo, Deadline riporta che la sorella maggiore di FX, FOX, ha ordinato la stesura della prima sceneggiatura di una potenziale nuova serie animata co-creata e doppiata da Brand, liberamente ispirata alla sua carriera di comico.

16 dicembre 2011 - Desmond Harrington di Dexter in Justified

La star di Dexter Desmond Harrington ha firmato con la rete via cavo FX per un ruolo da guest star nella prossima season premidere di Justified, la notizia è trapelata soltanto ora sulle pagine di TVLine.

Immagine Postata

Pochi i dettagli del ruolo destinato a Harrington. Sappiamo soltanto che il suo sarà un nemico della legge con un accento del profondo sud e dei legami con il personaggio di Jere Burns, Wynn Duffy.

Harrington è famoso soprattutto per il ruolo del detective Joey Quinn in Dexter, ma ha recitato anche in Gossip Girl e Rescue Me. I fan americani di Justified potranno vederlo all’opera il 17 gennaio. La sera prima, il neo wester con Timothy Olyphant tornerà invece in Italia su Axn con la seconda stagione.

16 dicembre 2011 - Anche Rebecca Field The Client List

L’ex protagonista di Melrose Place 2.0 Colin Egglesfield non sarà l’unico volto nuovo nel drama di Lifetime basato sul suo film tv del 2010 The Client List (La lista dei clienti), con Jennifer Love Hewitt di nuovo nei panni di una casalinga single la quale trova un sistema poco lindo per sbarcare il lunario. L’Hollywood Reporter, infatti, ha annunciato l’ingresso nel cast anche della star di October Road Rebecca Field.

Immagine Postata

Field, apparsa recentemente in Homeland e guest star di un episodio di Castle all’inizio del prossimo anno, interpreterà la migliore amica della protagonista, Lacey. Le due, che si conoscono fin dai tempi del liceo, hanno risaldato la loro unione dopo che Riley (Hewitt) è stata abbandonata dal marito.

Immagine Postata
0

#3385 L   Goofy Icona

  • Malato di Serie TV
  • PuntoPuntoPuntoPuntoPunto
  • Gruppo: Utenti Gold
  • Messaggi: 20270
  • Iscritto: 01-May 07
  • Gender:Female
  • Genere:Donna

Inviato 18 December 2011 - 09:34 PM

Tvblog.it:

18 dicembre 2011 - Ascolti Tv Usa 11-16 dicembre: bene Bag of Bones ed il finale di Boardwalk Empire 2, in salita Person of interest e The Mentalist 4

Ultimi colpi per le maggiori serie tv americane prima della pausa natalizia: molti telefilm hanno salutato nella settimana appena passata e dato appuntamento a dopo le vacanze. E mentre alcuni show si erano già fermati, c’è chi ha registrato ascolti in rialzo e chi, invece, non ha visto migliorare la propria media.

Highlights della settimana

Domenica 11 dicembre
Mentre il football non delude, cala “Once upon a time”, che arriva a 8,9 milioni di telespettatori (2.9 rat. 18-49 anni). Bene anche “I Simpson”, con 6,4 milioni (3.0 rat.), mentre per “The Good Wife” 11,5 milioni di persone (2.2 rat.). Sulla tv via cavo, il finale di “Boardwalk Empire” viene visto da 3 milioni di telespettatori (1.3 rat.), superato dalla prima parte del film-tv “Bag of Bones”, tratto dal libro di Stephen King, vista da 3,3 milioni (1.1 rat.).

Lunedì 12 dicembre
“Terra Nova” arriva a 6,8 milioni di persone (2.1 rat.), battuto da “2 broke girls”, visto da 12,5 milioni di telespettatori (4.2 rat.). Bene anche “Mike & Molly”, con 12,7 milioni di persone (4.0 rat.). La seconda ed ultima parte di “Bag of bones” è stata vista da 2,9 milioni (0.9 rat.).

Martedì 13 dicembre
“Ncis” non delude, con 19,1 milioni di telespettatori (3.6), così come il suo spin-off, “Ncis: Los Angeles”, con 16,4 milioni (3.0 rat.). 7,1 milioni (3.0 rat.) per la puntata natalizia di “Glee”, mentre “New Girl” è stato visto da 6,8 milioni di persone (3.3 rat.).

Mercoledì 14 dicembre
Serata scarsa di telefilm, eccetto per “Criminal Minds”, seguito da 12,8 milioni di telespettatori (3.4 rat.). Non va bene “I hate my teenage daughter”, neanche nella collocazione del mercoledì, visto da 5 milioni di persone (1.8 rat.). “American Horror Story” ottiene 2,5 milioni di telespettatori (1.4 rat.).

Giovedì 15 dicembre
E’ solo la Cbs a trasmettere prime tv, come “Le regole dell’amore”, visto da 9,5 milioni (2.7 rat.), mentre salgono “Person of interest”, con 12,9 milioni (2.8 rat.) e “The Mentalist”, con 13,1 milioni (2.7 rat.). Male “Prime Suspect”, visto da 3,7 milioni (0.9 rat.). Sulle reti via cavo, il finale di “Burn Notice” viene visto da 2,8 milioni di persone (1.1 rat.).

Venerdì 16 dicembre
Altra serata scarsa di serie, in cui “Extreme makeover: home edition” (che non è stato rinnovato dalla Abc) è stato visto da 4,9 milioni (1.3 rat.), mentre regge bene “Grimm”, con 5,1 milioni di telespettatori (1.5 rat.), tornando alla sua collocazione originaria dopo la messa in onda, la scorsa settimana, anche di giovedì, ottenendo 4 milioni di persone (1.6 rat.).

Immagine Postata

La Top ten

1-Ncis (Cbs, mar.): 19.130 milioni-3.6 rat.
2-Ncis: Los Angeles (Cbs, mar.): 16.400 milioni-3.0 rat.
3-Due uomini e mezzo (Cbs, lun.): 14.880 milioni-4.7 rat.
4-The Mentalist (Cbs, giov.): 13.160 milioni-2.7 rat.
5-Person of interest (Cbs, giov.): 12.930 milioni-2.8 rat.
6-Criminal Minds (Cbs, merc.): 12.880 milioni-3.4 rat.
7-Mike & Molly (Cbs, lun.): 12.770 milioni-4.0 rat.
8-2 Broke Girls (Cbs, lun.):12.500 milioni-4.2 rat.
9-Csi (Cbs, merc.): 12.230 milioni-2.9 rat.
10-The Good Wife (Cbs, dom.): 11.560 milioni-2.2 rat.
11-Unforgettable (Cbs, mar.): 11.300 milioni-2.3 rat.
12-Hawaii Five-0 (Cbs, lun.): 11.170 milioni-2.8 rat.
13-Csi:Miami (Cbs, dom.): 10.160 milioni
14-Le regole dell’amore (Cbs, giov.): 9.530 milioni-2.7 rat.
15-Once upon a time (Abc, dom.): 8.920 milioni-2.9 rat..
16-Glee (Fox, mar.):7.130 milioni-3.0 rat.
17-Last man standing (Abc, mar.): 7.510 milioni-2.2 rat.
18-Terra Nova (Fox, lun.): 6.880 milioni-2.1 rat.
19-New Girl (Fox, mar.): 6.820 milioni-3.3 rat.
20-I Simpson (Fox. dom.): 6.430 milioni-3.0 rat.
21-I Griffin (Fox, dom.): 6.100 milioni-3.1 rat.
22-Grimm (Nbc, ven.): 5.160 milioni-1.5 rat.
23-The Cleveland Show (Fox, dom.): 5.070 milioni-2.3 rat.
24-I hate my teenage daughter (Fox, mer 5.060 milioni-1.8 rat.
25-American Dad! (Fox, dom.): 5.000 milioni-2.5 rat.
26-Raising Hope (Fox, mar.): 4.980 milioni-2.3 rat.
27-Prime Suspect (Nbc, giov.): 3.700 milioni-0.9 rat.
28-Chuck (Nbc, ven.): 3.220 milioni-0.9 rat.

I programmi sportivi, i reality show, i magazine news e varie

Sunday night football: Giants at Cowboys (Nbc, dom.): 24.520 milioni-9.4 rat.
Nfl Overrun (Cbs, dom.): 20.790 milioni-7.2 rat.
60 Minutes (Cbs, dom.): 14.740 milioni-3.0 rat.
The Amazing Race (Cbs, dom.): 11.720 milioni-3.3 rat.
Surviror: South Pacific (Cbs, merc.): 10.870 milioni-3.1 rat.
X Factor (Fox, merc.): 10.790 milioni-3.4 rat.
Football night in America (Nbc, dom.): 10.740 milioni-4.0 rat.
X Factor (Fox, giov.): 9.870 milioni-2.9 rat.
Fear Factor (Nbc, lun.): 8.650 milioni-3.4 rat.
Barbara Walter presents (Abc, merc.): 8.390 milioni-2.3 rat.
The Biggest Loser (Nbc, mar.): 7.810 milioni-2.7 rat.
Dateline (Nbc, ven.): 6.060 milioni-1.3 rat.
The year with Katie Couric (Abc, giov.): 5.540 milioni-1.5 rat.
William & Kate: inside the royal marriage (Nbc, mar.): 5.250 milioni-1.2 rat.
Extreme makeover: Home Edition (Abc, ven.): 4.975 milioni-1.3 rat.
Rock Center with Brian Williams (Nbc, lun.): 4.000 milioni-1.1 rat.
20/20 special with Diane Sawyer (Abc, ven): 3.710 milioni-0.9 rat.
You deserve it (Abc, lun.): 3.380 milioni-0.9 rat.

Le tv via cavo

The Closer (Tnt, lun.): 5.295 milioni-1.0 rat.
Rizzoli & Isles (Tnt, lun.): 4.905 milioni-1.0 rat.
Bag of bones (A&E, dom.): 3.372 milioni-1.1 rat.
Psych (Usa Network, merc.): 3.027 milioni-1.1 rat.
Boardwalk Empire-season finale (Hbo, dom.): 3.008 milioni-1.3 rat.
Bag of bones (A&E, lun.): 2.994 milioni-0.9 rat.
Burn Notice-season finale (Usa Network, giov.): 2.885 milioni-1.1 rat.
American Horror Story (Fx, merc.): 2.589 milioni-1.4 rat.
Hell on Wheels (Amc, dom.): 2.153 milioni-0.6 rat.
Dexter (Showtime, dom.): 1.924 milioni-0.9 rat.
Leverage (Tnt, dom.): 1.827 milioni-0.6 rat.
Hot in Cleveland (Tv Land, merc.): 1.707 milioni-0.3 rat.
Beavis & Butt-head-doppio episodio (Mtv, giov.): 1.394 milioni-0.7 rat.
C’è sempre il sole a Philadelphia (Fx, giov.): 1.324 milion-0.8 rat.
Homeland (Showtime, dom.): 1.321 milioni-0.5 rat.
The League (Fx, giov.): 1.009 milioni-0.7 rat.
Enlightened (Hbo, lun.): 0.263 milioni-0.1 rat.

Immagine Postata
0

#3386 L   Goofy Icona

  • Malato di Serie TV
  • PuntoPuntoPuntoPuntoPunto
  • Gruppo: Utenti Gold
  • Messaggi: 20270
  • Iscritto: 01-May 07
  • Gender:Female
  • Genere:Donna

Inviato 19 December 2011 - 10:01 PM

Blogapuntate:

19 dicembre 2011 - Gary Cole: da The Good Wife a Hart of Dixie

Siamo stati abituati, almeno nell’ultimo periodo, a conoscerlo come l’esperto d’armi Kurt McVeigh in The Good Wife, oltre ad essere stato l’interesse amoroso della volitiva Diane Lockhart (Christine Baranski) che lo ha liquidato senza troppi complimenti quando si è resa conto che la loro storia non avrebbe potuto avere futuro o, meglio, una prosecuzione a buon fine.

Immagine Postata

Parliamo dell’attore Gary Cole che presto vedremo, probabilmente con un ruolo continuativo, nelle prossime puntate della serie Hart of Dixie - che ha preso il via negli Stati Uniti lo scorso 26 Settembre su The CW -, di cui è protagonista l’attrice Rachel Bilson nel ruolo della giovane dottoressa Zoe Hart.

ATTENZIONE SPOILER! Coloro che hanno già avuto modo di seguire lo show, sapranno certamente che sin dall’inizio abbiamo assistito al dolore provato dalla protagonista riguardo al difficile rapporto da sempre avuto con suo padre. Qual è motivo di tali difficoltà? Lo scopriremo alla fine della prima stagione: la giovane dottoressa ha sempre creduto che suo padre fosse colui che l’ha crescita mentre così non è.

Immagine Postata

Il padre biologico di Zoe è infatti l’uomo che le ha lasciato in eredità il suo studio medico in una piccola cittadina dell’assolato Sud. Mentre colui che l’ha cresciuta credendola sua figlia, è un uomo assolutamente diverso da lei: severo e proiettato verso una carriera, sempre quella di medico, ad altissimi livelli. Ad interpretare tale figura è dunque stato chiamato l’attore Gary Cole, il quale interpreterà il chirurgo di fama internazionale che è stato la fonte di ispirazione della giovane Hart, tanto da convincerla a diventare a sua volta un medico.

Poco si sa sul ruolo di Cole, a parte il fatto che il ricongiungimento tra lui e Zoe sarà a dir poco difficile e duro da affrontare. Se poco è dato sapere rispetto ai dettagli sulla storyline che vedrà papà Hart recarsi a Bluebell in Alabama, al momento possiamo anticiparvi che l’attore ha firmato un contratto per due episodi con l’opzione di poter vedere espandersi lo spazio dato al suo personaggio.


ComingSoon Serie Tv:

17 dicembre 2011 - Party Down come Arrested Development?

Il recente miracolo che ha fatto rinascere dalle sue stesse ceneri Arrested Development potrebbe replicarsi con l’ex comedy di Starz Party Down, per la quale tornano a farsi insistenti le voci di un adattamento per il grande schermo.

Immagine Postata

Adam Scott, ora impegnato nella sitcom della NBC Parks and Recreation, ha detto che il progetto è ancora in piedi. “Ne stiamo discutendo”, ha spiegato l’ex interprete di Henry Pollard a Grantland. “Se riusciremo ad allineare gli impegni di ognuno, lo gireremo nel corso dell’estate”.

Cancellata da Starz dopo due stagioni, la serie - nella quale recitavano anche Megan Mullally (Will & Grace), Jane Lynch (Glee) e occasionalmente Kristen Bell (Veronica Mars) - raccontava le disavventure di un gruppo di aspiranti attori che, dopo il loro trasferimento a Los Angeles, finirono a lavorare per una ditta di catering.

17 dicembre 2011 - Gage Golightly e Sinqua Walls in Teen Wolf

Altri due attori sono entrati nel cast della seconda stagione di Teen Wolf. Dopo le notizie che vi abbiamo riportato qualche giorno fa, Zap2it conferma gli ingaggi di Gage Golightly (Ringer) e Sinqua Walls (Friday Night Lights), i quali parteciperanno entrambi a un arco di episodi.

Immagine Postata

Nella seconda stagione, in onda negli Stati Uniti la prossima estate (la prima è in onda attualmente in Italia su Fox ogni giovedì alle ore 21:00), il mondo della Beacon Hills si espanderà quando Derek (Tyler Hoechlin) esplorerà i suoi nuovi poteri. Questo significa più lupi, più storie d’amore e... più persone in pericolo. Come già anticipato, almeno quattro nuovi personaggi si uniranno allo show: tre nuovi studenti e un padre turbato. Due dei primi saranno interpretati da Golightly e Walls.

Golightly sarà Erica, una ragazza con un passato difficile la quale catturerà l’attenzione di alcuni dei maschietti - e di qualche lupo mannaro - quando si trasformerà da brutto anatroccolo in cigno. Walls interpreterà invece Boyd, un ragazzo timido e solitario.

19 dicembre 2011 - Mariska Hargitay produce un melodramma per la NBC

La NBC ha ordinato a Mariska Hargitay, star del legal drama Law & Order: Unità Speciale, lo sviluppo di una potenziale nuova serie tv ambientata dietro le quinte di un reality-show, lo ha annunciato Deadline.

Immagine Postata

Il progetto, intitolato American Dream, è stato concepito dal drammaturgo Paul Kolsby e si conforma come un melodramma con episodi da un’ora incaricato di raccontare i rapporti tra i dirigenti di una rete televisiva e le star di un suo show.

Kolsby - che ha lavorato dietro le quinte di Jersey Shore e Bridezillas - ha sviluppato l’idea con i produttori cinematografici Andrew Lazar e Steve Shainberg. Hargitay si è unita al progetto in qualità di produttrice esecutiva dopo aver letto la sceneggiatura.

19 dicembre 2011 - L'ideatore di Justified lavora a un'altra serie tv per FX

La rete via cavo FX ha deciso di ampliare la sua collaborazione con Graham Yost. L’ideatore di Justified affiancherà infatti lo sceneggiatore di Falling Skies Joe Weisberg nello sviluppo di The Americans, un potenziale nuovo drama incentrato su due spie del KGB le quali si fingono cittadini americani all’inizio degli anni Ottanta.

Immagine Postata

Scritta da Weisberg e prodotta a livello esecutivo da Yost (nella foto con la star di Justified Timothy Olyphant), la serie si concentra sul rapporto - professionale e sentimentale - tra i membri di questa coppia, il cui matrimonio combinato si evolve in qualcosa di più reale, rischiando di compromettere la loro missione durante la Guerra Fredda.

“Joe Weisberg ha scritto uno dei migliori episodi pilota che abbia mai letto, con due personaggi ben definiti e indelebili, i quali intraprendono un viaggio epico, emozionante e moralmente complesso”, ha dichiarato Nick Grad, vice presidente esecutivo della programmazione originale di FX.

In rete c’è già chi fantastica sul possibile ingaggio per il ruolo del protagonista di Kyle Chandler, il quale da qualche mese sta discutendo con FX per trovare un ruolo capace di rilanciare la sua carriera di attore dopo la conclusione di Friday Night Lights. In un primo momento doveva essere il poliziesco di fantascienza basato sui fumetti di Brian Michael Bendis e Michael Avon Oeming, Powers. Se The Americans fosse l’idea giusta, ci sarebbe la possibilità di un ricongiungimento di Chandler con l’ex costar Connie Britton, che con FX sta già lavorando in American Horror Story. Al momento, tuttavia, l’unica cosa certa è che i fan di Friday Night Lights hanno molta fantasia.

19 dicembre 2011 - Le associazioni preoccupate per la nuova sitcom della ABC Work It

Dopo The Playboy Club, è la nuova sitcom della ABC Work It - in onda dal 3 gennaio al posto di Man Up! - a scatenare i giudizi critici delle associazioni per la tutela e la difesa dei propri rappresentati. Ad alcuni, infatti, potrebbe non divertire affatto l’idea di Andrew Reich e Ted Cohen di travestire due uomini da donna nel tentativo disperato di fargli trovare un impiego sullo sfondo di una crisi economica imperante.

La GLAAD, ad esempio, ha detto che, sebbene l’episodio pilota di Work It non derida espressamente i transessuali, uno show il cui obiettivo è ironizzare sugli uomini travestiti da donna potrebbe incoraggiare il pubblico a deridere coloro che hanno problematiche reali e serie d’identità di genere. “La transfobia è ancora troppo diffusa nella nostra società e questo show non farà altro che suffragarla”, ha scritto il presidente della GLAAD Mike Thompson. “Rafforzerà la convinzione errata che le donne transgender sono soltanto degli uomini che fingono di essere delle donne, e che i loro sforzi per vivere la loro vita in modo autentico come donne sono una menzogna o un inganno”.

Immagine Postata

Nella serie, Ben Koldyke (How I Met Your Mother) e Amaury Nolasco (Prison Break) interpretano un padre di famiglia e un single dalla testa calda. I due sperano di rimpiazzare la loro attuale condizione di disoccupati con un impiego come rappresentati farmaceutici. Tuttavia, essendo questo un ambiente dominato dalle donne, l’unico modo che hanno per accedervi è fingersi delle donne.

Matt Kane della Gay & Lesbian Alliance Against Defamation, è d’accordo con Thompson: “In un periodo in cui la comunità transgender si trova costantemente nel mirino culturale, la tempistica non potrebbe essere peggiore per uno show basato sul concetto che gli uomini travestiti da donna sono intrinsecamente divertenti”.

La ABC è stata sempre una rete molto attenta alle tematiche LGBT. Lo dimostrano i suoi show (tra cui Ugly Betty, Brothers & Sisters, Desperate Housewives e la recente partecipazione di Chaz Bono a Ballando con le Stelle), in cui personaggi e storie vicine alla comunità LGBT sono stati proposti e affrontate con serietà, equilibrio e passione. La polemica, seppur giusta, potrebbe dunque essere esagerata o almeno prematura. Nella descrizione dello show offerta dalla rete, infatti, si parla anche di Work It come di un’esperienza che potrebbe aiutare gli uomini, a partire dai due protagonisti, ad avere un approccio diverso e migliore con le donne, incoraggiandoli a guardare oltre i tacchi a spillo, il trucco e il loro aspetto esteriore.

Lo scorso luglio, mentre difendeva lo show durante il TCA Press Tour, il presidente della ABC Paul Lee aveva detto: “Sono inglese, è nel mio contratto fare uno show sui travestiti. Sono cresciuto con i Monty Python”, ma la GLAAD gli ha risposto: “Il Sig. Lee dovrebbe sapere che ci sono stati 40 anni di progressivi cambiamenti sociali dal periodo di massimo splendore televisivo dei Monty Python”. Dichiarazioni queste alle quali è seguita poche ore fa la diffusione della locandina promozionale di Work It, la quale chiarisce con decisione che lo show non ha alcuna intenzione di placare la sua indole provocatoria.

19 dicembre 2011 - Matthew Del Negro agente per Ringer

Dopo la recente decisione di rinviare il ritorno del nuovo show di Sarah Michelle Gellar al 31 gennaio, The CW prova ad alleviare le sofferenze dei fan di Ringer con la notizia dell’ingresso nel cast di Matthew Del Negro con un ruolo ricorrente.

Immagine Postata

Secondo Entertainment Weekly, Del Negro (I Soprano, United States of Tara) interpreterà l’agente Grady Torrance. Il personaggio ci è presentato come la nemesi dell’agente Machado (Nestor Carbonell) al bureau. Arrogante, brillante e calmo, Grady ha un modo tutto suo di condurre le indagini e non è disposto a compromessi.

Visto recentemente in Rizzoli & Isles di TNT, Del Negro farà la sua prima apparizione nell’episodio in onda negli Stati Uniti il 6 marzo.

19 dicembre 2011 - Showtime adatta per la tv il film Animal Kingdom

Viste da fuori, le promesse che i network via cavo stanno facendo in questi ultimi giorni dell’anno ai loro telespettatori sembrano un infuocato botta e risposta a distanza. Un gioco al quale sta partecipando attivamente anche Showtime, che risponde alle iniziative intraprese recentemente da HBO, FX, TNT e USA con la notizia dello sviluppo di un adattamento per il piccolo schermo della pellicola del 2010 Animal Kingdom.

Immagine Postata

Acclamato dalla critica e vincitore del World Cinema Dramatic all’edizione dello scorso anno del Sundance Film Festival, il film di David Michôd (del quale vi proponiamo in basso il trailer) sarà adattato dallo sceneggiatore di Southland Jonathan Lisco, e prodotto a livello esecutivo da quest’ultimo, dal celebre e apprezzato John Wells (attualmente dietro le quinte di Shameless e in passato di ER), Michôd, Andrew Stearn e Liz Watts.

Il progetto assumerà la forma di un crime drama e, come nel film (ispirato da una storia vera), racconterà l’accesa battaglia tra una famiglia di criminali e la polizia, senza trascurare i risvolti - anche più intimi - nelle vite di ciascun personaggio coinvolto nella storia.

Animal Kingdom - Official Full Length Trailer

Immagine Postata
0

#3387 L   Goofy Icona

  • Malato di Serie TV
  • PuntoPuntoPuntoPuntoPunto
  • Gruppo: Utenti Gold
  • Messaggi: 20270
  • Iscritto: 01-May 07
  • Gender:Female
  • Genere:Donna

Inviato 20 December 2011 - 04:25 PM

ComingSoon Serie Tv:

20 dicembre 2011 - Cougar Town: Edwin Hodge è il nuovo ragazzo di Laurie

I fan di Cougar Town sanno che marzo - mese in cui la comedy tornerà in onda negli Stati Uniti sulla ABC - è ancora molto lontano. Potrebbe dunque consolarli un’anticipazione apparsa su TVLine, secondo la quale il nuovo interesse amoroso che nella terza stagione terrà impegnato il personaggio di Busy Philipps, la simpatica e chiaccierona Laurie, avrà il volto di Edwin Hodge.

Immagine Postata

L’attore sarà un membro del cast ricorrente. Il suo personaggio, Wade, è un soldato dell’Esercito Americano. Poiché l’uomo è di stanza in Medio Oriente, lui e Laurie saranno costretti a comunicare via Skype, con un piccolo aiuto da Travis (Dan Byrd). Quest’ultimo, però, potrebbe non essere del tutto entusiasta di questa relazione, visti i suoi trascorsi più recenti con l’amica.

Noto per essere il fratello maggiore di Aldis Hodge di Leverage, Edwin ha recitato nei panni del miglior amico di Jack nel drama di breve durata della WB Jack & Bobby, in Mental della FOX, e più recentemente in un episodio di The Mentalist della CBS.

20 dicembre 2011 - Homeland e Dexter chiudono la stagione in bellezza

Domenica scorsa Showtime ha terminato la programmazione della prima stagione di Homeland e della sesta di Dexter, registrando in entrambi i casi medie d’ascolto in crescita rispetto alla premiere.

Immagine Postata

Accolta a braccia aperte della critica, Homeland (ideata dai produttori esecutivi di 24 Howard Gordon e Alex Gansa) ha conquistato anche il pubblico americano, registrando nel suo ultimo appuntamento di quest’anno (la serie è stata rinnovata per una seconda stagione) il suo ascolto migliore: 1.71 milioni di telespettatori, i quali diventano 2.03 milioni se contiamo anche coloro che hanno visto l’episodio in replica la stessa sera. La serie cresce del 58% rispetto alla premiere, e si piazza al secondo posto nella classifica dei drama più seguiti di Showtime, dopo Dexter.

Quest’ultima, nel frattempo, ha chiuso la sua sesta stagione con 2.23 milioni di telespettatori (2.71 contando anche la replica successiva). Per Showtime, che ha giustamente rinnovato lo show per altre due stagioni, si tratta della performance in assoluto migliore di questo 2011.

20 dicembre 2011 - Naturi Naughton nel cast di The Client List

Naturi Naughton non si dispererà a lungo per la cancellazione di The Playboy Club. L’ex interprete della coniglietta Brenda, infatti, ha firmato con Lifetime per un ruolo regolare nell’adattamento del film tv The Client List, lo riporta Deadline.

Immagine Postata

La serie amplierà i personaggi e le situazioni narrate nella pellicola del 2010, e riporterà Jennifer Love Hewitt nei panni di una casalinga del Texas che, abbandonata dal marito, comincia a lavorare in un centro benessere che offre ai suoi clienti massaggi terapeutici non così innocenti. Naughton intepreterà Kendra, una massaggiatrice della spa.

L’ingaggio della Naughton segue di poco quelli degli attori Colin Egglesfield (Melrose Place) e Rebecca Field (October Road), i quali interpreteranno rispettivamente il cognato e la migliore amica della protagonista.

20 dicembre 2011 - John Cleese in Whitney della NBC

John Cleese offrirà una terapia a Whitney Cummings. E’ quanto avverrà in un prossimo episodio della nuova sitcom della NBC Whitney, nel quale l’ex membro dei Monty Python ci regalerà una sua nuova e rara apparizione televisiva con un ruolo da guest star.

Immagine Postata

Visto anche in Will & Grace e Una famiglia del terzo tipo, in Whitney Cleese interpreterà il terapeuta della coppia protagonista. Quando Whitney e Alex (Chris D’Elia) cominceranno a sentirsi un po’ lontani, Roxanne (Rhea Seahorn) suggerirà ai due di incontrare il Dott. Grant, il quale offrirà loro qualche consiglio su come migliorate la comunicazione e l’intimità di coppia.

L’episodio andrà in onda negli Stati Uniti a febbraio. D’Elia ha twettato poche ore fa una sua foto con l’attore.

20 dicembre 2011 - Steven Spielberg ci presenta Smash

Le produzioni televisive impreziosite dal contributo di un maestro del cinema come Steven Spielberg stanno crescendo esponenzialmente. Quest’anno il celebre regista e produttore ha portato in tv le serie di fantascienza Terra Nova e Falling Skies, oltre ad aver lavorato in The River della ABC, che vedremo il prossimo anno, e l’episodio pilota di Locke & Key, scartato dalla FOX. C’è inoltre Smash, il musical drama della NBC ribattezzato la versione per un pubblico adulto di Glee, al quale Spielberg pare sia particolarmente legato (nasce proprio da una sua idea), a tal punto da metterci una volta tanto anche la faccia, in una lunga sneak peek di presentazione appena diffusa dalla rete.

Immagine Postata

Oltre a ricordarci, attraverso le voci dei protagonisti e dei produttori, la storia alla quale andremo incontro dal 6 febbraio (dal 14 febbraio in contemporanea in Italia su Mya) - la messa in scena a Broadway di uno spettacolo dedicato alla mitica Marylin Monroe, i sette minuti chiariscono ancor più dell’anteprima di qualche settimana fa l’imponente produzione che la NBC ha messo in piedi per il pubblico del piccolo schermo, a cominciare dalle straordinarie esibizioni di Katharine McPhee (affiancata da un cast stellare), accompagnate da coreografie che certamente non passeranno inosservate.

“Ho avuto in testa quest’idea per anni”, dice Spielberg. “Mi sono realmente interessato a quello che accade dietro le quinte. Nei film, so esattamente come costruire una storia e mettere insieme una produzione, mentre per me era un mistero il modo in cui avviene a teatro”.

Smash promo

Immagine Postata
0

#3388 L   Goofy Icona

  • Malato di Serie TV
  • PuntoPuntoPuntoPuntoPunto
  • Gruppo: Utenti Gold
  • Messaggi: 20270
  • Iscritto: 01-May 07
  • Gender:Female
  • Genere:Donna

Inviato 29 December 2011 - 05:35 PM

Tvblog.it:

22 dicembre 2011 - Nikita: su Italia 1 il secondo remake del film di Luc Besson

Seconda rivisitazione per la tv di “Nikita”, celebre film del 1990 di Luc Besson. Dopo la serie tv canadese, infatti, The Cw ha dato il via l’anno scorso ad un nuovo remake, sempre dallo stesso titolo, in onda da stasera alle 23:05 su Italia 1. Una nuova versione, più orientata ad un pubblico giovane, in cerca di azione e di adrenalina, che ha come protagonista Maggie Q.

La storia di base è sempre la stessa: Nikita, giovane sbandata che durante una rapina uccide un poliziotto e viene condannata a morte, riceve la grazie per via della Divisione, misteriosa organizzazione governativa che col tempo si è reso autonoma ed ora agisce solo per proprio vantaggio. La Divisione chiede a Nikita, in cambio della sua salvezza, di lavorare per suo conto. In questo modo, la ragazza viene addestrata per diventare una spietata assassina, la migliore dell’organizzazione.

Tutto fila liscio fin quando Nikita subirà un torto dalla Divisione (che non vi sveliamo per non rovinarvi la sorpresa). Inizia così la sua personale ribellione, che la porterà a fuggire ed a sabotare ogni missione della Divisione. La serie inizia tre anni dopo la decisione di Nikita di scontrarsi con la Divisione, che continua a darle caccia attraverso il suo ex addestratore Michael (Shane West, il Dr. Barnett in “Er”), per ordine del capo Percy (Xander Berkeley).

La lotta di Nikita s’intreccia con la storia di Alex (Lyndsy Fonseca, “Desperate Housewives” e “How I Met Your Mother”), altra giovane che finisce nei guai e viene salvata dalla Divisione. Come le due storie s’incontreranno non ve lo sveliamo, ma sarà già chiaro dalla prima puntata. Le avventure di Nikita, che in ogni puntata cercherà di sabotare le missioni della Divisione e di trovare in modo di smascherare i suoi reati, coinvolgono anche Seymour (Aaron Stanford), genio informatico dell’organizzazione, ed Amanda (Melinda Clarke, “The O.C.”), psicologa che segue Alex e l’addestra nella capacità di manipolare gli altri. Tra gli altri giovani addestrati, ci saranno Thom (Ashton Holmes) e Jaden (Tiffany Hines).

La nuova “Nikita”, dicevamo, è all’insegna dell’azione e dei colpi di scena. Sorprende, appassiona, ma rischia di cadere nel romanticismo nel momento in cui The Cw, dopo aver notato che il pubblico dello show era prevalentemente maschile e fuori dal target di rete, ha cercato di inserire nella storyline più dolcezza.

Nonostante questo, “Nikita” è diventata presto una delle serie più viste della rete, con una media di 2,6 milioni di telespettatori. Peccato che la seconda stagione stia andando in onda di venerdì, giornata da sempre scarsa di pubblico, con conseguente calo di ascolto e rischio cancellazione.

foto gallery

Immagine Postata
0

#3389 L   ottobrerosso Icona

  • Utente regolare
  • PuntoPunto
  • Gruppo: Utenti
  • Messaggi: 721
  • Iscritto: 02-February 11
  • Gender:Male
  • Location:La terra della cassoeula!!!
  • Interests:gare di velocita' su pista: Gt, Turismo, Formula e Prototipi
  • Nome:Daniele
  • Genere:Uomo

Inviato 29 December 2011 - 06:08 PM

Nikita è una serie molto carina e godibile da vedere, anche se un pò esagerata quando si tratta di tecnologia e spy-story (diciamo che in quest'ambito è molto simile ad Alias, anche se girata con un budget di gran lunga inferiore).
Ho visto anche la seconda stagione ed i colpi di scena non mancano. E poi, diciamoloo pure, Lyndsy Fonseca è proprio una bella ragazza
Collaboratore di redazione

Immagine Postata
0

#3390 L   Goofy Icona

  • Malato di Serie TV
  • PuntoPuntoPuntoPuntoPunto
  • Gruppo: Utenti Gold
  • Messaggi: 20270
  • Iscritto: 01-May 07
  • Gender:Female
  • Genere:Donna

Inviato 29 December 2011 - 07:55 PM

ComingSoon Serie Tv:

21 dicembre 2011 - HBO rinnova Enlightened e cancella Hung, Bored to Death e How to Make It in America

Con una decisione sorprendentemente drastica per una rete via cavo, HBO ha deciso di non ordinare la produzione di altri episodi per tre delle sue serie tv: Hung, Bored to Death e How to Make It in America. La rete ha concesso invece una stagione in più a Enlightened, la dramedy con Laura Dern recentemente candidata a due Golden Globe.

Immagine Postata

Nessuna delle quattro serie originali ha goduto di medie d’ascolto lontanamente soddisfacenti, inclusa Enlightened, il cui rating nel target 18-49 è stato dello 0.1, con appena 263.000 telespettatori complessivi. Il rinnovo, fino a qualche giorno fa improbabile, è stato favorito sicuramente dalla nomination della serie come miglior comedy o musical al Golden Globe, la quale potrebbe avvicinare nuovi telespettatori, soprattutto se il prossimo 15 gennaio una o entrambe le candidature dovessero trasformarsi in una statuetta d’oro.

“Ricordo di aver scoperto Breaking Bad all’inizio della seconda stagione”, ha detto Dern (candidata come miglior attrice in una comedy o musical), aggiungendo che ciò la spinse ad acquistare i DVD della prima stagione per proseguire la visione. “Dopo di che, sono diventata un discepolo devoto e ossessionato, perché amo quello show. Sono entusiasta di far parte di questa fioritura e sono grata alla HBO per il suo supporto”.

21 dicembre 2011 - La regina di Twitter Kelly Oxford crea una comedy per la NBC

La NBC ha ordinato lo sviluppo di una comedy corale ancora senza titolo alla blogger e regina di Twitter Kelly Oxford, basata su un’idea della co-proprietaria della Philadelphia Eagles Christina Weiss Lurie.

Immagine Postata

Scritta dalla Oxford e supervisionata dall’ex sceneggiatrice e produttrice di Friends Ira Ungerleider (recentemente showrunner della sfortunata Free Agents), la serie ruoterà attorno a una coppia divorziata e alla prepotente sorella di uno dei due, i quali si uniscono in un’unica nuova famiglia dopo che la vendita della loro casa non dà buoni frutti.

I resoconti della Oxford sulla sua vita a Calgary come casalinga e madre di tre figli hanno attirato fino a oggi l’attenzione di oltre 265.000 utenti di Twitter, tra cui Howard Stern, Jimmy Kimmel e Roger Ebert. Per la blogger, tuttavia, non sarà il primo pilot televisivo: lo scorso anno aveva sviluppato per la CBS una comedy familiare basata su alcuni suoi scritti del 1997.

22 dicembre 2011 - Una comedy sull'amicizia per FOX

Poche settimane dopo il debutto di I Hate My Teenage Daughter, FOX torna in affari con gli studios Warner Bros. Television per lo sviluppo di una potenziale nuova sitcom, I Hate Your Friends.

Immagine Postata

Scritta da Michael Showalter (nella foto) e Christina Lee, la serie racconterà la storia di due innamorati i quali sono convinti di aver trovato la “persona giusta”... fino a quando non incontrano gli amici dell’altro.

Secondo Deadline, il progetto sarà prodotto a livello esecutivo da Peter Principato e Paul Young, affiancati da Showalter e Lee (entrambi reduci da alcune collaborazioni con la rete via cavo Comedy Central).

22 dicembre 2011 - Jonathan Ames invita i fan di Bored to Death per un brindisi

Non capita spesso di vedere la rete via cavo HBO gettare nel cassonetto tre serie tv in un colpo solo. Jonathan Ames, tuttavia, non si è fatto prendere da pericolosi scatti di rabbia o pianti isterici per la cancellazione del suo Bored to Death. Al contrario, l’ideatore della serie con Jason Schwartzman nei panni di uno sfortunato scrittore che si improvvisa un detective privato per sbarcare il lunario, ha invitato i fan dello show a unirsi a lui per un drink.

Immagine Postata

Parlando con The Gothamist, Ames ha detto: “Invito tutti i fan di Bored to Death a raggiungere il Brooklyn Inn domani sera, e vi offrirò da bere. John Hodgman si unirà a me e forse ci sarà qualche altro attore di New York City, così che tutti insieme si possa brindare a questa corsa incredibilmente e completamente folle lunga tre anni”.

Oltre a Schwartzman, nella comedy recitavano da protagonista anche Ted Danson, ora nel cast di CSI, e Zach Galifianakis, noto per il suo ruolo nei film Una notte da leoni.

23 dicembre 2011 - Un nuovo drama fantasy dalla BBC: The Fades

Debutta il 14 gennaio in America (ma è già andata in onda nel Regno Unito in autunno) la nuova serie fantasy della BBC The Fades, ennesima dimostrazione di quanto l’immaginazione sia un concetto troppo astratto solo per la fiction italiana.

Immagine Postata

Ideata da Jack Thorne (Skins), la serie - della quale BBC America ha appena diffuso un trailer - ruota attorno a un diciassettenne, Paul (Iain De Caestecker), un nerd ossessionato da alcune visioni apocalittiche che né il suo terapeuta, né il suo migliore amico, né la sua glaciale sorella gemella riescono a spiegare. La situazione degenera quando Paul si rende conto che i suoi erano tutt’altro che degli incubi, finendo con il trovarsi coinvolto in una battaglia con i non-morti, i “Fades”.

“Sono abbastanza normali. Nessuna di queste persone agisce e si comporta come se fossero dei supereroi”, ha detto all’Hollywood Reporter Thorne. The Fades “combina qualche elemento fantasy della vecchia scuola con dei personaggi piuttosto originali”.

The Fades promo

23 dicembre 2011 - American Horror Story: Nella stagione 2 cambieranno cast, casa e storia

Ryan Murphy ha sciolto le riserve sulla seconda stagione di American Horror Story, annunciando - poche ore dopo la season finale - che il prossimo ciclo di episodi sarà “completamente differente” dal primo. Questo significa una nuova ambientazione e soprattutto un nuovo (quasi) cast.

Immagine Postata

“La seconda stagione della serie sarà ambientata in una nuova casa o edificio infestato”, ha detto Murphy ai giornalisti. “Ci sarà anche una nuova trama principale”. Questo, ovviamente, richiederà un cast rinnovato, una sfida senza precedenti per una serie in corso, anche se Murphy ha assicurato che alcuni membri dell’attuale cast torneranno (purtroppo non Connie Britton e Dylan McDermott, almeno come regular). “Ci saranno facce familiari e qualche faccia nuova”, ha detto il produttore. “Chi tornerà, interpreterà un personaggio completamente nuovo... Riuscire a raccontare [ogni stagione] un aspetto diverso di quella che può essere una storia dell’orrore americana è affascinante”.

Murphy non ha voluto fare i nomi degli attori che torneranno nella seconda stagione, perché le trattative sono ancora in corso. Notizie più concrete, anche sui nuovi membri del cast, arriveranno a febbraio. Nel frattempo, il co-ideatore ha stuzzicato la curiosità dichiarando: “Negli ultimi tre episodi c’è un indizio su come sarà la seconda stagione”.

23 dicembre 2011 - I fan di Community occupano la NBC

Al grido di “sei stagioni e un film”, e sulla scia dell’iniziativa “occupiamo Wall Street”, giovedì un piccolo esercito di fan di Community ha occupato le strade di fronte agli uffici della NBC al Rockefeller Center di New York, dove è stato messo in scena un flash mob e sono stati intonati slogan e canti per sostenere la comedy, finita in panchina a tempo indeterminato.

“Non è una ribellione. Vogliamo solo portare tutta la nostra energia e tutto il nostro amore”, ha dichiarato l’attivista Catherine Boyd, organizzatrice dell’evento. “Non sono un’attrice comica. Non ho una formazione di qualche tipo, perciò ho cercato di creare qualcosa che richiedesse zero prove e zero abilità”.

Gli attivisti hanno indossato delle barbe finte, vagamente simili a quelle che si vedono sovente nello show, hanno agitato dei cartelli e si sono cimentati con una performance di Christmas Troy, la versione di Community di O, Christmas Tree. L’iniziativa è una delle tante con le quali i fan di Community - ufficialmente tra i più attivi al mondo - stanno cercando di ribaltare le sorti dello show. Community ha vinto recentemente il Fan Favorites Award, aggiudicandosi tre copertine di TV Guide, mentre su TV.com lo show è nettamente il più votato nell’edizione 2011 dei “Best of”.

27 dicembre 2011 - AMC rinnova Hell on Wheels

La rete via cavo AMC ha rinnovato per una seconda stagione la sua nuova serie tv western Hell on Wheels, lo ha annunciato Deadline.

Anche grazie al traino di The Walking Dead, lo scorso mese il drama con Anson Mount nei panni di un ex soldato in cerca di vendetta ha esordito con un ascolto di 4.4 milioni di spettatori, ovvero la seconda series premiere più vista nella storia di AMC (dietro The Walking Dead).

Il rinnovo di Hell on Wheels segue quelli di The Walking Dead, The Killing, Breaking Bad (per la quinta e ultima stagione) e Mad Men, mentre Rubicon è stata cancellata dopo il primo ciclo di episodi.

27 dicembre 2011 - Demi Lovato bacchetta Disney Channel

Il weekend natalizio appena trascorso ha inasprito i rapporti tra la giovane star Demi Lovato e la rete che ha lanciato la sua carriera di cantante e attrice, Disney Channel. L’ex star di Sonny tra le stelle, infatti, non ha gradito un episodio della sitcom A tutto ritmo, nel quale era presente una battuta infelice su un problema da lei molto sentito, i disordini alimentari.

Immagine Postata

Con un messaggio su Twitter, l’ex regina di Disney Channel - che lasciò il suo show durante la seconda stagione a causa anche dei suoi problemi alimentari - ha dichiarato: “Trovo molto divertente il fatto che una compagnia rinunci a una delle sue attrici a causa del suo disturbo alimentare, ma ironizzi ancora su un argomento così importante. Cara Disney Channel, i disturbi alimentari non sono qualcosa su cui ironizzare”.

Con una dichiarazione ufficiale rilasciata tre ore dopo, la rete ha garantito che controllerà gli episodi delle sue serie per assicurarsi che ciò non si ripeta. “Non è stata mai una nostra intenzione scherzare sui disordini alimentari”, ha detto. Il risultato: Disney Channel ha già bloccato la programmazione di due episodi di A tutto ritmo, e di un episodio di So Random!, spin-off di Sonny tra le stelle.

27 dicembre 2011 - Il Trono di Spade: Un nuovo diario di produzione

HBO ha rilasciato un nuovo video dedicato alla produzione della seconda stagione de Il Trono di Spade, in onda negli Stati Uniti dal prossimo aprile. La serie, candidata recentemente al Golden Globe come miglior drama, ci svela alcune location che “visiteremo” nei 10 nuovi episodi in produzione, le quali nella realtà corrispondono ai paesaggi incantati nell’area di Belfast, in Irlanda.

Immagine Postata

I produttori e gli attori Michelle Fairley (Catelyn Stark) e Nikolaj Coster-Waldau (Jaime Lannister) raccontano com’è lavorare in uno dei luoghi più piovosi del mondo. E tra una chiacchiera e l’altra, si può dare una sbirciata ad alcune scene della stagione 2.

link

Immagine Postata
0

#3391 L   Goofy Icona

  • Malato di Serie TV
  • PuntoPuntoPuntoPuntoPunto
  • Gruppo: Utenti Gold
  • Messaggi: 20270
  • Iscritto: 01-May 07
  • Gender:Female
  • Genere:Donna

Inviato 29 December 2011 - 08:07 PM

ComingSoon Serie Tv:

28 dicembre 2011 - Riunione di famiglia amara per Willy, il principe di Bel-Air

La scorsa settimana, pochi giorni prima di Natale, Will Smith ha avuto un altro motivo per festeggiare: l’incontro con le ex costar di Willy, il principe di Bel-Air, la sitcom che negli anni ’90 lo decretò uno dei nuovi attori comici più talentuosi di Hollywood.

Immagine Postata

Smith ha reso partecipi i fan della serie - andata in onda per sei stagioni sulla NBC - pubblicando una foto della reunion su Facebook, dove ha scritto anche: “Il periodo delle feste comincia con una reunion di Willy, il principe di Bel-Air... Non c’è niente di meglio che trascorrere le feste con la famiglia!”.

Nella foto, scattata durante un evento benefico, Smith posa con gli ex cugini televisivi Tatyana Ali, Alfonso Ribeiro e Karyn Parsons, oltre a James Avery, che interpretò lo zio Phil, e il presidente dell’organizzazione no-profit. E’ assente invece Janet Hubert (interprete di zia Viv), la quale non è in buoni rapporti né con la NBC né con Smith, come ha ricordato poche ore fa al sito TMZ. “Non ci sarà mai una [vera] reunion”, ha detto Hubert. “Come potrei fare qualcosa con quel c**e di Will Smith. E’ ancora un egocentrico e immaturo. Questa reunion non accadrà mai se non ci saranno delle scuse, ma lui non conosce questa parola”.

Immagine Postata

Il rapporto tra i due attori diventò litigioso quando Hubert fu licenziata e sostituita dall’attrice Daphne Maxwell Reid al termine della terza stagione. Secondo Hubert, la NBC, spinta da Smith, le offrì un contratto svantaggioso - un numero minore di apparizioni e uno stipendio dimezzato - per spingerla a tirarsi fuori dallo show, come poi fece nel 1993. “Per lei sono solo l’Anticristo”, ha commentato più tardi Smith. “Fondamentalmente, rinunciò a un quarto di milione di dollari l’anno. Fu una scelta folle, ma lei è sempre stata folle. Una volta disse ‘Sono in questo ambiente da 10 anni e questo moccioso punk arriva da chissà dove e ottiene uno show’”.

29 dicembre 2011 - Breaking In rinuncia in parte a Odette Annable e Michael Rosenbaum

Piccolo déjà vu per i fan di Smallville: Michael Rosenbaum ha deciso di non indossare di nuovo i panni di Dutch nella seconda stagione di Breaking In, almeno non regolarmente. L’attore, meglio conosciuto come il Lex Luthor del piccolo schermo, era stato una guest star della comedy nel corso della prima stagione, e sarebbe dovuto diventare un membro del cast principale nella seconda. Tuttavia, non potrà tornare nello show a causa di un impegno preesistente: dirigerà un lungometraggio da lui scritto.

Immagine Postata

Rosenbaum potrebbe tornare in un secondo momento, nuovamente come guest star. Stesso destino per Odette Annable, la quale non sarà più un membro regolare del cast ma parteciperà solo a un arco di episodi a causa dei suoi impegni sul set di Dr House, serie dalla quale è stata ingaggiata dopo la cancellazione di Breaking In.

In onda nuovamente nel corso della prossima midseason, Breaking In era stata cancellata dalla FOX nonostante gli ascolti non fossero i peggiori tra quelli dei suoi show. Resuscitata a sorpresa lo scorso agosto, la serie manterrà invece nel suo cast Christian Slater, Bret Harrison e Alphonso McAuley, ai quali si è aggiunta recentemente Megan Mullally (Will & Grace).

29 dicembre 2011 - Anche Matt Smith dirà addio a Doctor Who?

Voci di un possibile addio di Matt Smith al ruolo dell’undicesimo Dottore nella longeva serie di fantascienza della BBC Doctor Who si rincorrono da diverso tempo. La recente notizia dell’uscita dal cast di Karen Gillan e Arthur Darvill (interpreti dei compagni di viaggio Amy Pond e Rory Williams) dopo la prossima stagione, ha costretto Smith a chiarire pubblicamente le sue intenzioni, dopo che da più parti si era cominciato a parlare della possibilità di un cast quasi totalmente rinnovato nell’ottavo ciclo di episodi.

Immagine Postata

“No”, ha precisato Smith durante il Graham Norton Show. “Sono davvero felice di restare. Amo fare questa serie”. Tuttavia, l’attore non ha negato che gli mancherà la compagnia di Gillian. “Karen mi mancherà perché è la mia migliore amica”, ha detto. “Arriva un momento in cui una storia raggiunge la sua conclusione, e l’essenza dello show è che reinventa continuamente se stesso”.

Le nuove dichiarazioni di Smith seguono di circa un anno quelle con le quali aveva fatto cenno di voler intraprendere un nuovo capitolo nella sua carriera di attore, possibilmente fuori dei confini britannici. Intenzioni rinnovate lo scorso ottobre. Tuttavia, i suoi impegni con Doctor Who si protrarranno almeno fino al 2013, quando la serie festeggerà il suo primo cinquantenario.

29 dicembre 2011 - Tutti i debutti di metà stagione

Un nuovo anno sta per cominciare e con esso una nuova midseason (o metà stagione), il periodo in cui i network americani rilanciano la propria offerta, infarcendo i palinsesti di novità e graditi ritorni. Per evitare che i brindisi d’inizio anno facciano più danni del dovuto, qui di seguito vi riportiamo il calendario completo (e in continuo aggiornamento) di tutti i debutti seriali già annunciati dai broadcast e dalle reti via cavo.

1 Gennaio
Angry Boys (nuova serie, HBO)

2 Gennaio
Pretty Little Liars (stagione 2.2, ABC Family)
The Lying Game (stagione 1.2, ABC Family)

3 Gennaio
Jane By Design (nuova serie, ABC Family)
Switched At Birth (stagione 1.2, ABC Family)
Work It (nuova serie, ABC)

5 Gennaio
Jersey Shore (stagione 5, MTV)

6 Gennaio
The Increasingly Poor Decisions of Todd Margaret (stagione 2, IFC)

8 Gennaio
Californication (stagione 5, Showtime)
House of Lies (nuova serie, Showtime)
Shameless (stagione 2, Showtime)
The Firm (nuova serie, NBC)

9 Gennaio
Caged (nuova serie, MTV)

10 Gennaio
The Game (stagione 5, BET)

11 Gennaio
Are You There, Chelsea? (nuova serie, NBC)
One Tree Hill (stagione 9, The CW)

12 Gennaio
30 Rock (stagione 6, NBC)
Rob (nuova serie, CBS)
The Finder (nuova serie, FOX)

15 Gennaio
Napoleon Dynamite (nuova serie, FOX)

16 Gennaio
Alcatraz (nuova serie, FOX)
Being Human (stagione 2, Syfy)

17 Gennaio
Justified (stagione 3, FX)
Southland (stagione 4, TNT)
White Collar (stagione 3.2, USA)

18 Gennaio
Royal Pains (stagione 3.2, USA)

19 Gennaio
Archer (stagione 3, FX)
Unsupervised (nuova serie, FX)

27 Gennaio
Spartacus (stagione 2, Starz)

29 Gennaio
Luck (nuova serie, HBO)

2 Febbraio
I Just Want My Pants Back (nuova serie, MTV)

6 Febbraio
Smash (nuova serie, NBC)

7 Febbraio
The River (nuova serie, ABC)

12 Febbraio
Comic Men (nuova serie, AMC)
The Walking Dead (stagione 2.2, AMC)

19 Febbraio
Eastbound & Down (stagione 3, HBO)

6 Marzo
Breaking In (Stagione 2, FOX)

11 Marzo
Bob's Burgers (Stagione 2, FOX)

15 Marzo
Missing (nuova serie, ABC)

19 Marzo
Touch (nuova serie, FOX)

Da stabilire
Awake (nuova serie, NBC)
Bent (nuova serie, NBC)
BFF (nuova serie, NBC)
Community (stagione 3.2, NBC)
Cougar Town (stagione 3, ABC)
Don’t Trust the B---- in Apartment 23 (nuova serie, ABC)
GCB (nuova serie, ABC)
Le regole dell'amore (stagione 6.2, CBS)
Scandal (nuova serie, ABC)

Immagine Postata
0

#3392 L   Goofy Icona

  • Malato di Serie TV
  • PuntoPuntoPuntoPuntoPunto
  • Gruppo: Utenti Gold
  • Messaggi: 20270
  • Iscritto: 01-May 07
  • Gender:Female
  • Genere:Donna

Inviato 29 December 2011 - 08:26 PM

ComingSoon Serie Tv:

29 dicembre 2011 - Le migliori serie tv del 2011

Un altro anno, uno dei più difficili dell’ultimo decennio anche per la tv (non solo americana), volge al termine. Un anno durante il quale non abbiamo mancato l’appuntamento con gli avvenimenti più interessanti, raccontandovi minuziosamente tutto quello che è accaduto dietro, davanti e intorno ai vostri show preferiti. Un anno che ha visto i broadcast nazionali perdere nuovo terreno contro una sintomatica egemonia delle reti via cavo nel genere drama (lo confermano le candidature alle ultime edizioni degli Emmy e dei Golden Globe). Il pubblico ha dimostrato di essere più intelligente e raffinato nei gusti di quanto i network pensassero, premiando e sfiduciando quasi sempre con giudizio le tante produzioni viste nell’arco degli ultimi dodici mesi. Hanno vinto le interpreti femminili, soprattutto quelle più carismatiche, protagoniste delle novità più apprezzate (New Girl, Revenge, 2 Brooke Girls, Whitney e C’era una volta). Ha vinto Chuck Lorre, sia perché le sue sitcom (The Big Bang Theory, Due uomini e mezzo e Mike & Molly) sono tra le serie più viste della tv americana, sia perché la sostituzione di Charlie Sheen con Ashton Kutcher non ha affossato Due uomini e mezzo, anzi, gli ascolti sono cresciuti. A sorpresa, ha vinto anche l’horror, con la seconda stagione di The Walking Dead seguita al suo debutto da ben 11 milioni di spettatori complessivi (il risultato più alto per un drama nella storia del via cavo), e il fenomeno più recente American Horror Story.

Cambia il modo di guardare la tv (cresce il numero di coloro che seguono le proprie serie sui dispositivi di videoregistrazione o in streaming sul computer o il tablet), non cambia la CW (novità come Ringer o Hart of Dixie non sono ancora abbastanza mature, o forse lo sono troppo per il target di riferimento della rete), e cambia la classifica dei network più amati (FOX tra i broadcast e USA tra le via cavo), con la NBC precipitata in un punto ancora più basso del baratro. Una scelta poco comprensibile visto che le sue comedy - il genere più amato del momento - sono le migliori in circolazione. Sperando di essere stati il più possibile obiettivi, e che le motivazioni siano convincenti, anche quest’anno chiudiamo il cerchio con la nostra classifica delle migliori serie viste in tv. Un buon modo per riconoscere ciò che va riconosciuto, ma soprattutto per mettere in chiaro ciò che un appassionato di serie tv dovrebbe considerare imprescindibile.

Immagine Postata
10. Community (NBC)
Sfacciata, mitologica, quasi uno studio della società moderna. Community fa tutto ciò che una comedy di culto dovrebbe fare: sperimentare e divertire, il più delle volte attraverso la tecnica mai troppo abusata della parodia. La serie di Dan Harmon (un tempo in Scrubs) sfida chiunque, incluso il suo avversario più diretto - The Big Bang Theory nella serata del giovedì - raccontandoci un universo di geni non meno folli, disadattati e incompresi da chiunque eccetto i loro compagni di studio. Storie la cui selvaggia creatività sembra avere come unico confine l’atteggiamento ingiustamente diffidente del pubblico, che ne ha causato la sospensione.

Immagine Postata
9. The Good Wife (CBS)
Unico vessillo ancora sventolante della tv nazionale, almeno per quanto riguarda le serie drammatiche, The Good Wife continua a essere una serie dannatamente astuta. Lo dimostrano le novità narrative introdotte dai coniugi King nella terza stagione, tra cui la trasformazione di Alicia (la vincitrice dell’Emmy Julianna Margulies) in una “bad wife” la quale ci svela il suo lato più oscuro e sexy. Legge e politica si intrecciano in un racconto prospero di rapporti personali avvincenti, colpi di scena rinfrescanti e una tensione che permea ogni dialogo. Sempre brillante, The Good Wife è una delle poche serie che non temono di stravolgere i propri equilibri originari.

Immagine Postata
8. Glee (FOX)
Dopo le critiche dello scorso anno, Glee accelera la sua maturazione, regalando al pubblico la sua migliore stagione di sempre. Ryan Murphy, Brad Falchuk, Ian Brennan e il nuovo team di sceneggiatori tralasciano le frivolezze e la scarsa concretezza del secondo ciclo di episodi, collocando nuovamente i protagonisti al centro della scena. La F asiatica, riconosciuto da tutti uno dei 10 episodi più belli di quest’anno, dimostra l’intenzione degli autori di scavare a fondo nelle vite, nello stato d’animo e nelle aspirazioni di questi ragazzi. Il risultato è un ritratto sincero, riconoscibile, divertente e nostalgico degli anni del liceo.

Immagine Postata
7. Downton Abbey (ITV)
Nonostante sia una serie in costume, Downton Abbey è una delle produzioni più fresche della tv recente. Trascinato dall’interpretazione deliziosa di Maggie Smith, questo racconto ambientato negli anni precedenti la Prima Guerra Mondiale apre le grandi finestre di un’immensa tenuta di campagna nello Yorkshire, rinfrescandoci con intrighi romantici, tradimenti, scandali e prese di potere. Uno stile simile a quello dell’acclamata West Wing, con l’unica differenza che in questo caso i protagonisti sono la classe aristocratica dell’età edoardiana e la sua servitù. Un drama familiare dirompete e a tratti persino esilarante.

Immagine Postata
6. Justified (FX)
La storia del gatto e del topo si è evoluta in un crime drama esemplare, ambientato in un angolo d’inferno che regala (o ha regalato) al mondo del piccolo schermo due personaggi simbolo di questo genere: il letale e affascinante vice sceriffo Raylan Givens (Timothy Olyphant) e la sua spietata nemesi Mags Bennett (la vincitrice dell’Emmy per questo ruolo Margo Martindale). Justified immerge gli scarponi in un mondo sporco e approssimativo, dove la giustizia non sempre ricompensa i buoni, e quasi mai punisce i cattivi seguendo il protocollo. Lo stile senza fronzoli e le strutture narrative complesse la rendono una serie stimolante, meglio di un whiskey.

Immagine Postata
5. Fringe (FOX)
Sopravvivere ai margini della programmazione, mai ricompensata dal pubblico nella misura in cui merita, non ha impedito a Fringe di espandere la sua complessità mistica. La serie co-ideata da J.J. Abrams non si piega ad alcuna politica televisiva, e coraggiosamente continua a dare un senso di umanità mai visto prima alle storie di fantascienza, imbastendo una trama complessa e sorprendente, che in ogni momento ha molto chiara la strada da percorrere. Un gioco tra linee temporali differenti che dalla conclusione di X-Files credevamo possibile soltanto a un’entità divina.

Immagine Postata
4. Parks and Recreation (NBC)
Non lasciate che l’aspetto rurale di Pawnee vi distolga dal vero motivo che rende questa comedy in assoluto la migliore è più divertente della tv: i funzionari di questa piccola città. Un gruppo di collaboratori e amici che cerca disperatamente di essere omogeneo. Il risultato, però, è una confusione non controllata che trasforma ogni evento o progetto in uno sviluppo violentemente dissacrante. Non c’è un solo personaggio sacrificabile: dall’eternamente ottimista Leslie (Amy Poehler, una delle migliori attrici comiche della sua generazione), all’ambizioso Ron (Nick Offerman). Ancora una volta NBC crea un universo surreale e folle.

Immagine Postata
3. Breaking Bad (AMC)
Breaking Bad non sa come tradire le aspettative, neppure dopo quattro stagioni. La favola oscura di Walter White (Bryan Cranston) raggiunge nuovi livelli di stupore nell’esplorazione del gelido rapporto tra questo disperato professore e padre di famiglia e il boss Gus Fring (Giancarlo Esposito, nella migliore interpretazione della sua carriera), terrificante nel modo in cui muove la sua pedina. AMC riesce nell’impossibile: creare un anti-eroe più affascinante di Dexter, narrando situazioni che dovrebbero far paura invece attraggono il pubblico nell’esistenza straziante di un uomo che non ha nulla da perdere. Il letargo di Mad Men rende la sceneggiatura di Breaking Bad ancora più eccezionale e imperdibile.

Immagine Postata
2. Il Trono di Spade (HBO)
Traboccante di storie complesse e personaggi intriganti (adulti, bambini o nani è indifferente), Il Trono di Spade è già una saga epica, dopo una sola stagione, nonché l’omaggio migliore che la tv potesse offrire al genere fantasy, così amato dai lettori e dai “cinepatici”. La serie, basata sui romanzi di George R.R. Martin, catapulta lo spettatore in un mondo monumentale, la cui ricca tradizione e i complessi rapporti tra i popoli fortunatamente non appesantiscono il racconto. I dialetti, l’attenzione prestata alla quotidianità e ai momenti di intimità, e la perfezione di ogni dettaglio estetico, anche il più piccolo, rendono lo show incredibilmente realistico e abbagliante.

Immagine Postata
1. Homeland (Showtime)
Semplicemente la miglior nuova serie drammatica dell’anno. Attuale è attenta come nessun altro show post-11 settembre, Homeland cavalca avvenimenti storici come il decimo anniversario del tragico attentato terroristico e la morte di Osama bin Laden per avviare una storia impressionante, magistralmente interpretata da Claire Danes, Damian Lewis e Mandy Patinkin. Un thriller psicologico che gioca volontariamente con le nuove paure del popolo, in primis quello americano, eppure ipnotica per la sua intensità, dal principio alla conclusione. Gli ideatori Howard Gordon e Alex Gansa (un tempo dietro le quinte di 24) sono riusciti a formalizzare una riflessione attenta sul ruolo che la sensibilità umana interpreta nella guerra del terrore, tracciando con decisione i contorni di questa brillante e imprevedibile agente divorata dal dubbio che l’eroe di guerra rientrato in patria possa essere una cellula dormiente di una nuova fase del terrorismo mondiale.

Immagine Postata
0

#3393 L   Goofy Icona

  • Malato di Serie TV
  • PuntoPuntoPuntoPuntoPunto
  • Gruppo: Utenti Gold
  • Messaggi: 20270
  • Iscritto: 01-May 07
  • Gender:Female
  • Genere:Donna

Inviato 01 January 2012 - 04:25 PM

Tvblog.it.

30 dicembre 2011 - I telefilm più scaricati su Torrent del 2011: Dexter, Games of Thrones, The Big Bang Theory

Ammettiamolo: i più appassionati di serie tv americane non aspettano la messa in onda su satellite, digitale terrestre e canali in chiaro per vedere i propri show preferiti o le novità (di cui vi abbiamo parlato proprio ieri, con i nostri consigli per il prossimo anno). In molti, le serie, le scaricano da internet. Una pratica diffusa quanto illegale, ma comunque in aumento rispetto agli anni passati.

Anche quest’anno, ecco allora la classifica dei telefilm più scaricati attraverso torrent, comunicata dal sito TorrentFreak. A dominare è “Dexter”, che ha avuto una media di 3.600.000 download ad episodio, a fronte di 2,1 milioni di telespettatori di media (tra prime tv e repliche in settimana). Al secondo posto, la novità “Game of Thrones”, con 3.400.000 download, superiori alla media della serie di 3 milioni di persone.

Immagine Postata

In entrambi i casi, si osserva quindi come il pubblico che ha preferito scaricare la serie è superiore di quello che l’ha vista in tv. Si tratta di un dato che, se da un lato va letto tenendo conto del fatto che le medie di telespettatori si riferiscono alla messa in onda americana e non quelle degli altri Paesi, dall’altro evidenzia come il pubblico mondiale (quello che effettivamente scarica attraverso i download: il sito rivela infatti che in America l’uso dei torrent è diminuito, complici anche siti di visione streaming come Hulu e Netflix) non voglia aspettare la messa in onda in tv delle serie annunciate in patria come evento, andandosele a cercare autonomamente.

In quest’ottica, bene fanno le reti dei Paesi non americani a cercare accordi con le case di produzione e distribuzione per lanciare uno show in contemporanea o quasi con gli Stati Uniti. In Italia, ad esempio, grazie a degli accordi con Fox International Channels, è stato possibile vedere negli stessi mesi di messa in onda originale serie acclamate dalla critica come “The Walking Dead” ed “American Horror Story”. E’ questa, insomma, l’unica via per contrastare (ma non per sconfiggere, a nostro dire) il download illegale di serie tv.

Tornando alla classifica, al terzo posto troviamo “The Big Bang Theory”, con 3.090.000 download, davanti a “Dr. House”, con 2.760.000 torrent scaricati, ed “How I Met Your Mother”, con 2.410.000 download. Per trovare un’altra novità bisogna andare all’ottavo posto, con “Terra Nova”, scaricato 1.910.000 volte in media.

In tutto, finisce in parità per quanto riguarda la quantità di serie tv scaricate provenienti da canali generalisti o da via cavo: cinque a testa. In particolare, tra le generaliste la Fox domina con tre serie tv tra le più cercate in internet (”Dr. House”, “Glee” e “Terra Nova”), mentre tra le reti via cavo è pareggio tra Hbo (con “Game of Thrones” e “True Blood”) ed Amc (”The Walking Dead” e “Breaking bad”).

La classifica delle dieci serie tv più scaricate tramite torrent (a sinistra la media di download per episodio, a destra la media di telespettatori americani in tv):

1-Dexter: 3.620.000 download/2.190.000 telespettatori;
2-Game of Thrones: 3.400.000 download/3.040.000 telespettatori;
3-The Big Bang Theory: 3.090.000 download/15.980.000 telespettatori;
4-Dr. House: 2.760.000 download/9.780.000 telespettatori;
5-How I Met Your Mother: 2.410.000 download/12.220.000 telespettatori;
6-Glee: 2.200.000 download/9.210.000 telespettatori;
7-The Walking Dead: 2.060.000 download/7.260.000 telespettatori;
8-Terra Nova: 1.910.000 download/9.220.000 telespettatori;
9-True Blood: 1.850.000 download/5.530.000 telespettatori;
10-Breaking Bad: 1.730.000 download/2.580.000 telespettatori.


Blogapuntate:

30 dicembre 2011 - HBO: cosa vedremo nel 2012? Il Video promozionale

HBO: cosa vedremo nel 2012? Il Video promozionale
Pubblicato: venerdì 30 dicembre 2011 da Alice

Soprattutto in questo ultimo periodo la rete HBO ha sfornato una serie di prodotti assolutamente indovinati e, tanto per rendere omaggio al suo affezionato pubblico, è stato deciso di produrre un filmato che illustra tutto ciò che vedremo nel 2012. Un bel modo di cominciare il nuovo anno televisivo, non c’è che dire! Soprattutto perché potrete avere anticipazioni riguardo a ciò che di vecchio e di nuovo sarà presto disponibile sintonizzandovi con la rete.

HBO, dunque, ha rilasciato il video ufficiale delle fiction che ha proposto al proprio pubblico nel 2011 - tra le altre tra Game of Thrones, True Blood e “Boardwalk Empire” -, mentre alla fine del filmato si possono vedere le prime immagini delle nuove produzioni: dai film tv “Hemingway and Gellhorn” e “Game Change”, alle serie The Newsroom, “Luck”, “Girls”, “Life’s too short”, “Veep” e “Angry Boys”.

Gustatevi il filmato e preparatevi non solo a seguire le serie che da sempre siete stati abituati ad amare, ma preparatevi anche a vedere ciò ce ancora non è disponibile e, ne siamo sicuri, allieterà le vostre serate televisive.

HBO Yearender 2011 Image Spot

30 dicembre 2011 - The Finder: parte lo spin-off di Bones

In più di un’occasione vi abbiamo parlato della nuova serie The Finder, spin-off di Bones e, naturalmente, prodotto in casa Fox. Era da molto tempo che si parlava dello show e, risolti i dubbi riguardanti i protagonisti principali, i ritocchi alla sceneggiatura e come d’obbligo il crossover con la serie madre che darà il via alle vicende di cui verremo messi a parte, finalmente è arrivato il momento di cominciare.

La storia di “The Finder” racconta le vicende di un uomo con la straordinaria abilità di aiutare le persone a “trovare l’introvabile”: protagonisti sono l’ex militare Walter Sherman (Geoff Stults) e Leo Knox (Michael Clarke Duncan), poliziotto. Come già accennato il protagonista è un veterano della guerra in Iraq che ha la straordinaria capacità di aiutare le persone a trovare ciò che cercano.

Nel cast ci saranno anche Maddie Hasson, che vestirà i panni di Willa Monday, e Mercedes Masohn, il vice sceriffo Isabel Zambada. La serie andrà in onda a partire dal 12 gennaio 2012 ed è stata annunciata tramite il backdoor pilot presente in “Bones”. Ogni episodio durerà un’ora e vedrà in azione Sherman, il quale metterà a disposizione le sue doti speciali, riuscire a ritrovare cose che altre persone non riescono a trovare.

foto gallery


ComingSoon Serie Tv:

30 dicembre 2011 - Online l'episodio pilota di 17th Precinct

Ron Moore offre un prezioso regalo di Natale a tutti i fan di Battlestar Galactica (sua precedente creatura) che speravano di vedere in tv 17th Precinct, il suo progetto più recente, offrendo la visione online dell’intero episodio pilota, nel quale le ex star di Battlestar Galactica Jamie Bamber (nella foto) e Tricia Helfer recitano nuovamente insieme.

Immagine Postata

17th Precinct è un poliziesco ambientato in una città immaginaria in cui la magia e il soprannaturale prevalgono sulla scienza. La scorsa primavera, NBC preferì confermare Grimm, serie in parte simile a 17th Precinct, la quale ha ottenuto una prima stagione completa, ma anche Prime Suspect e The Playboy Club, al contrario poco apprezzate dal pubblico americano. Quanto la scelta sia stata saggia lo lasciamo scoprire a voi.

30 dicembre 2011 - Erica Durance è davvero Wonder Woman

In un modo o nell’altro, David E. Kelley porterà Wonder Woman sulla NBC. Lo testimoniano gli scatti pubblicati da TVLine, tratti dall’episodio del legal drama Harry’s Law in onda negli Stati Uniti l’11 gennaio, nel quale Erica Durance indosserà il costume della celebre guerriera amazzone, per la seconda volta dopo Smallville.

Immagine Postata

Diversamente dal remake del cult degli anni ’70 che Kelley ha tentato di portare in tv recentemente, nel quale l’eroina aveva il volto di Adrianne Palicki (Friday Night Lights), questa Wonder Woman non combatterà realmente il crimine. Durance sarà infatti una donna mentalmente disturbata, la quale crede di essere un personaggio dell’universo DC, convinzione che i legali di Harry’s Law cercheranno di preservare.

Immagine Postata

“E’ stato molto divertente”, ha detto l’attrice. “Credo che qualunque donna mentirebbe se non avesse un attimo di esitazione - insomma, stai per indossare un costume molto stretto. Ma è molto di più. E’ un personaggio iconico”. L’abito è quello ridisegnato per l’episodio pilota del ramake. “Dico solo questo: c’è molta differenza tra prepararsi per indossare una mutanda e prepararsi per indossare dei pantaloni dal taglio sagomato”, ha detto ridendo. “Sono contenta di indossare i pantaloni. Il nuovo costume mi piace”.

30 dicembre 2011 - Un altro giorno insieme per Zooey Deschanel e Joseph Gordon-Levitt

La protagonista di New Girl Zooey Deschanel si è riunita all’ex costar di (500) giorni insieme per un augurio di buon anno davvero speciale: un video nel quale i due improvvisano una cover di What Are You Doing New Year’s Eve?, un classico delle feste.

Immagine Postata

La coppia sembra non aver perso la chimica che rese la pellicola di Marc Webb una delle sorprese cinematografiche del 2009. Deschanel, che nel video strimpella un ukulele accompagnata alla chitarra da Gordon-Levitt, ha dimostrato in diverse occasioni di avere una voce adorabile, inclusa la nuova sitcom della FOX New Girl, la quale le permette di chiudere un 2011 straordinario per la sua carriera di attrice.

Un successo che per lei si rinnoverà sicuramente nel 2012. Il prossimo anno Gordon-Levitt sarà invece nei film Il Cavaliere Oscuro: Il ritorno di Christopher Nolan e Lincoln di Steven Spielberg.

What Are You Doing New Years Eve? by Zooey Deschanel and Joseph Gordon-Levit

Immagine Postata
0

#3394 L   Goofy Icona

  • Malato di Serie TV
  • PuntoPuntoPuntoPuntoPunto
  • Gruppo: Utenti Gold
  • Messaggi: 20270
  • Iscritto: 01-May 07
  • Gender:Female
  • Genere:Donna

Inviato 04 January 2012 - 10:14 AM

ComingSoon Serie Tv:

2 gennaio 2012 - George R.R. Martin svela una parte del sesto libro della sua saga fantasy

In attesa che la midseason 2012 prenda concretamente il via, rimediamo alla penuria di notizie con un’anteprima che piacerà ai fan de Il Trono di Spade, e ancora di più ai lettori dei romanzi sui quali si basa la serie della HBO.

Immagine Postata

L’autore della saga fantasy, George R.R. Martin, ha pubblicato sul suo sito web un capitolo - intitolato Theon - tratto dal prossimo libro della serie Cronache del ghiaccio e del fuoco, The Wind of Winter. Con un messaggio, Martin spiega che gli eventi narrati nel capitolo (al quale ne seguirà prossimamente un altro) sono antecedenti ad alcuni eventi del libro più recente, A Dance with Dragons, del quale in Italia Mondadori ha pubblicato soltanto la prima di tre parti.

Il Trono di Spade, candidata recentemente al Golden Globe come migliore serie drammatica, tornerà in onda negli Stati Uniti nel mese di aprile, e racconterà una parte delle storie che i fan di Cronache del ghiaccio e del fuoco hanno già letto nel secondo libro, A Clash of Kings (Lo scontro dei re). “[I libri] Sono troppo lunghi per mettere tutto in una stagione”, aveva detto il co-ideatore David Benoiff alla scorsa edizione del Comic-Con.

2 gennaio 2012 - Modern Horror Family: Non fate i furbi con Alex Dunphy!

La rete ci rallegra con una video-parodia di Modern Family, particolarmente indicata a tutti coloro che trovano un po’ stucchevole il genio di Alex Dunphy (Ariel Winter). Cosa accadrebbe se la serie di successo in onda da tre stagioni fosse un film horror invece di una divertente sitcom su una famiglia disfunzionale?

Immagine Postata

Se lo è chiesto il sito Scriptwrecked, il quale ha creato un trailer di oltre 5 minuti dell’ipotetico lungometraggio, in cui la giovane Dunphy si trasforma - attraverso il rimontaggio meticoloso delle numerose scene della serie - in un piccolo mostro, scatenando una psicosi alla quale nessuno pare sia immune.

Modern Family - Horror Movie

3 gennaio 2012 - ION rinnova Flashpoint per una quinta stagione

ION Television ha rinnovato il poliziesco canadese Flashpoint per una quinta stagione di 13 episodi, lo riporta il sito Deadline.

Immagine Postata

Tra le serie più apprezzate in Canada, dove CTV aveva dato già la sua disponibilità per la produzione di un nuovo ciclo di episodi, Flashpoint è stata una delle prime serie tv canadesi ad essere stata lanciata con successo negli Stati Uniti, in un primo momento sulla CBS e dallo scorso anno su ION, la quale aveva mandato in onda anche le connazionali Durham County, The Border e The Guard.

La serie segue le imprese degli agenti della Strategic Response Unit (SRU), una squadra specializzata nella risoluzione delle situazioni di estremo pericolo per i cittadini di Toronto. Nel cast figurano Hugh Dillon, Enrico Colantoni, Amy Jo Johnson, David Paetkau, Sergio Di Zio e Clé Bennett.

3 gennaio 2012 - Primi ingressi nel cast di Beautiful People

James Murray (CHAOS) e Patrick Heusinger (Royal Pains) sono i primi due attori ad unirsi al cast regolare dell’episodio pilota di Beautiful People, il drama futuristico che il produttore, regista, sceneggiatore e attore Michael McDonald (Cougar Town) sta sviluppando per la NBC.

Immagine Postata

La serie intende raccontare di un’epoca futura in cui gli umani dividono i loro spazi con gli androidi, trattati come cittadini di seconda classe nonostante le disuguaglianze con i primi siano poche. La storia ruota attorno a Lydia, una donna molto ricca il cui defunto marito fondò l’azienda che ha inventato i Mechanicals.

Secondo Deadline, Murray interpreterà il figlio di Lydia, un avvocato affascinante e di successo il quale ha vissuto sempre nel lusso. La sua carriera e la sua posizione sociale rischiano però di essere compromesse dalla sua battaglia per il riconoscimento dei diritti civili agli umanoidi. Heusinger sarà invece un padre di famiglia e membro del personale di servizio della sontuosa casa di Lydia. Lui è un androide, diventato “difettoso” (per aver provato delle emozioni proibite) dopo la morte della figlia.

Co-prodotto dagli ABC Studios e della Universal Television, l’episodio-vetrina sarà diretto da Stephen Hopkins, in passato dietro la macchina da presa per 24 e Californication.

3 gennaio 2012 - L'ideatore di Homeland Howard Gordon citato in giudizio

L’ex produttore esecutivo di 24 Howard Gordon, ora dietro le quinte del nuovo drama di successo di Showtime Homeland e Awake della NBC, è stato citato in giudizio dalla famiglia dell’uomo rimasto ucciso nell’incidente stradale causato fatalmente da sua moglie nel 2011.

Immagine Postata

Lo scorso 20 luglio, Cambria Lee Gordon ha investito a Santa Monica un pedone di 83 anni, William Howard Smerling, causandone poco dopo la morte in ospedale. Secondo TMZ, ora la famiglia di Smerling ha chiesto un risarcimento ai Gordon per la morte del loro caro.

A provocare l’incidente fu una distrazione: la signora Gordon distolse lo sguardo dalla strada per recuperare il cellulare caduto sul fondo della sua vettura, intestata anche al marito. Subito fermatasi per soccorrere la vittima, la donna ha pienamente cooperato con le forze dell’ordine fin dal giorno dell’incidente. Accusata di omicidio colposo, rischia fino a un anno di prigione.

Immagine Postata
0

#3395 L   Goofy Icona

  • Malato di Serie TV
  • PuntoPuntoPuntoPuntoPunto
  • Gruppo: Utenti Gold
  • Messaggi: 20270
  • Iscritto: 01-May 07
  • Gender:Female
  • Genere:Donna

Inviato 05 January 2012 - 11:09 AM

Tvblog.it:

5 gennaio 2012 - Pilot: Roland Emmerich e le Presidenziali americane per la Abc, Cult (dai produttori di Gossip Girl) per The Cw

Arriva la stagione dei pilot, quella in cui le reti americane ordinano numeri zero di telefilm che potremmo vedere nella prossima stagione televisiva. A dare i primi via libera alla produzione di nuovi progetti, la Abc e The Cw, che puntano su due serie diverse rispetto a quelle che già trasmettono.

La Abc ha ordinato il pilot di una serie drama, ancora senza titolo, scritta e diretta da Roland Emmerich, dietro film come “Indipendence day”, “The patriot” e “2012″ (e di cui sempre la Abc aveva intenzione di realizzare un sequel tv). Si tratterebbe, stando alle prime indiscrezioni, di una serie a stampo politico, tanto da essere ambientata durante la corsa alle Presidenziali americane di quest’anno.

Immagine Postata

Protagonista sarebbe un giovante studente di astrofisica che, senza volerlo, si ritrova coinvolto nella campagna elettorale più adrenalinica americana, quella per diventare Presidente degli Stati Uniti. A produrre, Mark Gordon Co. ed Abc Studios, che andrebbero così a confermare la propria intenzione di puntate su serie dai temi originali e fuori dall’ordinario. Il successo di “C’era una volta” sembra aver convinto la rete a cercare show che possano stupire il pubblico oltre i casi di puntata.

The Cw, invece, prova a catturare un pubblico diverso da quello che ha cercato fino ad ora (operazione cominciata già con “Ringer”), con il pilot di “Cult”, serie crime scritta da Rockne O’Bannon (”Farscape”) e prodotta, oltre che da Len Goldstein, da Josh Schwartz e Stephanie Savage, che per la rete lavorano già a “Gossip Girl” ed “Hart of Dixie”.

“Cult” racconterebbe la storia di una produttrice di un serie tv molto popolare che, insieme ad un blogger, inizia ad investigare su una serie di sparizioni e forse anche omicidi che i fan più violenti della serie stessa potrebbero aver ricreato nella vita reale. Il network, nel caso la serie venisse approvata, starebbe pensando ad una stagione da tredici episodi, avvicinandosi così al modello di produzione delle reti via cavo, che producono serie tv più “corte” rispetto alla tv generalista.


ComingSoon Serie Tv:

4 gennaio 2012 - Kim Kardashian nel mondo di Mike

L’uomo non-così-beato tra le donne interpretato da Tim Allen, Mike, avrà un’altra gatta da pelare in un episodio di Last Man Standing in onda a febbraio. TVLine ha annunciato infatti che la diva dei reality Kim Kardashian si unirà al clan Baxter con un ruolo da guest star.

Immagine Postata

Kardashian, nuovamente single da poche settimane, interpreterà se stessa. Secondo una fonte vicina allo show, Mandy (Molly Ephraim), la figlia di Mike ossessionata dai reality, andrà fuori di testa quando incontrerà il suo idolo.

Per Kim si tratta della seconda apparizione in una sitcom della tv nazionale. In passato ha interpretato se stessa in un episodio di How I Met Your Mother. Per la CBS ha recitato anche in CSI: NY.

4 gennaio 2012 - Hot in Cleveland ospita Liza Minnelli

La sitcom di TV Land Hot in Cleveland sta per ospitate un’altra leggenda dell’intrattenimento. La cantante e attrice Liza Minnelli sarà la guest star di un prossimo episodio della terza stagione, lo ha annunciato TVLine.

Immagine Postata

Minnelli, ormai un volto familiare del piccolo schermo (ha recitato anche in Arrested Development, Criminal Minds e Drop Dead Diva), interpreterà la spesso-citata-e-mai-vista-prima agente di Victoria Chase (Wendie Malick). Il personaggio apparirà in un momento importante della vita e della carriera di Victoria, da un po’ di tempo ansiosa di tornare alla ribalta.

Minnelli è uno dei pochi talenti dello showbiz ad aver ricevuto il riconoscimento più importante in tutti gli ambienti in cui ha lavorato: Emmy, Grammy, Oscar e Tony. Al momento la sua presenza è prevista in un solo episodio, ma si vocifera già di un suo ritorno in futuro.

4 gennaio 2012 - Cybill Shepherd di nuovo al fianco di Jennifer Love Hewitt in The Client List

Lifetime sta mettendo insieme una squadra potenzialmente esplosiva per l’adattamento di The Client List. Secondo Deadline, infatti, l’attrice Cybill Shepherd si è unita al cast con un ruolo regolare, il primo dal 1998.

Immagine Postata

Shepherd, uno dei volti più amati del piccolo schermo per i ruoli interpretati in classici degli anni ’80 e ’90 come Moonlighting e Cybill, riprenderà il ruolo interpretato nella versione breve del 2010, Lynette, la madre di Riley (Jennifer Love Hewitt). La serie racconterà di una casalinga del Texas la quale comincia a lavorare in un bordello camuffato da centro benessere dopo essere stata abbandonata dal marito.

Al cast si sono uniti anche Naturi Naughton (The Playboy Club), Colin Egglesfield (Melrose Place), Rebecca Field (October Road), e nelle ultime ore Kathleen York, interprete di Jolene, una massaggiatrice della spa.

4 gennaio 2012 - William Levy in due episodi di Single Ladies

La star delle soap opera William Levy apparirà in due episodi della seconda stagione di Single Ladies, in onda prossimamente sulla rete VH1.

Immagine Postata

Secondo l’Hollywood Reporter, l’attore di origine cubana, un modello prima del suo approdo in tv, interpreterà Antonio, un vecchio amico di Raquel (il nuovo personaggio interpretato da Denise Vasi, sostituta dell’uscente Stacey Dash). I due, che non si vedono da molto tempo, scopriranno di essere ancora attratti l’uno dall’altra.

Levy, attualmente nel cast di Triunfo del Amor, remake della celebre soap opera venezuelana Cristal, è stato eletto l’uomo più affascinante dell’anno dalla versione spagnola del magazine People. Visto anche in Mi Vida Eres Tu, Acorralada e Pasión, l’attore è in trattativa anche per un ruolo nel film The Perfect Dance.

4 gennaio 2012 - Tre ingressi nel cast di Copper

L’attore britannico Tom Weston-Jones ha ottenuto il ruolo da protagonista nella prima serie originale di BBC America, Copper, lo ha annucniato Deadline. Con lui nel cast anche Franka Potente (The Bourne Identity) e l’attrice di Hidden Palms Tessa Thompson.

Immagine Postata

Co-creata da Tom Fontana (Oz) e Will Rokos, Copper è incentrata su un poliziotto irlandese (Weston-Jones) dispiegato nelle comunità di immigrati nella New York del 19° secolo. Potente, al suo primo ruolo regolare, interpreterà l’astuta e spietata Eva, una maitresse che ha un rapporto complesso con il protagonista, mentre Thompson sarà Sara, la moglie di un medico i cui fratelli sono stati linciati da un gruppo di irlandesi durante le rivolte, atto che è determinata a vendicare.


5 gennaio 2012 - Jonathan Groff lascia la musica per la legge

Jonathan Groff, volto ricorrente della musical comedy Glee, ha firmato con la CBS per un ruolo da guest star nella terza stagione di The Good Wife, lo ha annunciato TVLine.

Immagine Postata

Conosciuto dai fan di Glee come Jesse St. James, l’ex spasimante di Rachel e frontman dei Vocal Adrenaline, panni nei quali tornerà nuovamente nel corso di questa stagione, in The Good Wife Groff interpreterà Jimmy, un giovane il quale cita in giudizio una società di software dopo che la sorella scompare durante una protesta pacifica in Siria.

L’episodio, il quindicesimo, andrà in onda negli Stati Uniti alla fine di questo mese. In Italia, la programmazione della seconda stagione proseguirà invece su Rai2 dal 14 gennaio.

5 gennaio 2012 - Eric Johnson sarà un galeotto in Alcatraz

FOX ha affidato un ruolo da guest star a Eric Johnson, volto regolare di Rookie Blue, il poliziesco canadese in onda su Steel.

Immagine Postata

Secondo TV Guide, l’attore, visto anche in Smallville, interpreterà uno dei numerosi prigionieri scomparsi dal celebre penitenziario molti decenni fa, e ora misteriosamente riapparso senza il minimo segno di invecchiamento. In particolare, il personaggio di Johnson è un rapinatore di banche il quale avrà un interesse particolare per una cassetta di sicurezza nel quarto episodio della prima stagione, in onda negli Stati Uniti il 30 gennaio.

Nell’episodio prima, la serie di J.J. Abrams ospiterà inoltre Michael Eklund (Fringe), un rapitore il quale riporta le sue vittime nelle loro abitazioni dopo averle uccise.

Alcatraz debutterà con due episodi lunedì 16 gennaio. Crime offrirà la visione in contemporanea agli abbonati di Mediaset Premium dal 30 gennaio.

5 gennaio 2012 - Erica Gimpel in due episodi di Nikita

L’ex Coco Hernandez di Saranno Famosi, Erica Gimpel, apparirà in due episodi della seconda stagione di Nikita, nuovamente in onda sulla CW dal 6 gennaio.

Immagine Postata

Secondo E! Online, l’attrice vestirà i panni di Carla, la donna che raccolse Nikita (Maggie Q) dalla strada. Descritta come una donna compassionevole e spirituale, Carla fu un modello materno per la ragazza, influenzando profondamente la sua personalità prima del suo ingresso nella Divisione.

Le due si incontreranno nel quattordicesimo episodio, intitolato Rogue, in onda negli Stati Uniti a febbraio. Purtroppo, le circostanze del loro ricongiungimento non saranno le migliori, soprattutto dopo che degli importanti segreti verranno alla luce da entrambe le parti.

5 gennaio 2012 - Il duo dietro Gossip Girl al lavoro su un nuovo drama per la CW

Le possibilità che Gossip Girl sia rinnovata per una sesta stagione sono scarse. Lo dicono le medie d’ascolto, le più basse dell’intera programmazione americana, e lo lasciano intuire gli sforzi che la CW sta facendo per presentare un palinsesto rivoluzionario in autunno. Ai numerosi progetti in cantiere, nelle ultime ore se n’è aggiunto un altro, Cult, un drama con episodi da un’ora del cui sviluppo si stanno occupando Josh Schwartz e Stephanie Savage, ovvero i co-ideatori e produttori esecutivi di Gossip Girl.

Immagine Postata

The CW ha già ordinato la produzione dell’episodio pilota, il primo di quest’anno per la rete. Il progetto ruota attorno a una serie di misteriose scomparse che sembrano avere un nesso con un telefilm intitolato Cult. Una giovane assistente di produzione dello show si unisce dunque a un blogger per indagare sul caso. Le ricerche cominciano dai fan, i quali pare stiano ricreando i crimini visti nella serie.

La sceneggiatura avrà la firma di Rockne O’Bannon (V), che sarà anche tra i produttori esecutivi con Len Goldstein. Schwartz e Savage stanno sviluppando per la CW anche The Carrie Diaries, il prequel adolescenziale di Sex and the City, e l’adattamento americano di Misfits.

Immagine Postata
0

#3396 L   Goofy Icona

  • Malato di Serie TV
  • PuntoPuntoPuntoPuntoPunto
  • Gruppo: Utenti Gold
  • Messaggi: 20270
  • Iscritto: 01-May 07
  • Gender:Female
  • Genere:Donna

Inviato 08 January 2012 - 09:05 PM

Tvblog.it:

6 gennaio 2012 - The L.A. Complex, il Melrose Place canadese che andrà in onda in estate su The Cw

Un altro “Merlose Place”? Ci pensa il Canada, in particolare il canale MuchMusic, che la prossima settimana trasmetterà “L.A. Complex” una serie tv di cui The Cw sembra interessata all’acquisto per mandarla in onda d’estate. Se così fosse, la serie aggiungere ai sei episodi già realizzati altre sette puntate, per un totale di tredici episodi.

Immagine Postata

Creata da Martin Gero (al lavoro prima su “Stargate Atlantis”, “Stargate SG-1″, “Stargate Universe” e “Bored to death”), la serie, proprio come lo spin-off di “Beverly Hills”, racconta la vita di un gruppo di ventenni in un condominio di Los Angeles, ognuno alle prese con il sogno di sfondare ad Hollywood. Ogni personaggio è un artista alle prime armi.

Connor (Jonathan Patrick Moore) viene dall’Australia e nasconde un segreto, Abby (Cassie Steele) è una giovane ambiziosa pronta a tutto, Nick (Joe Dinicol) è un comico, Tariq (Benjamin Charles Watson) un artista dell’hip-hop che lavora come stagista, mentre Alicia (Chelan Simmons) è una ballerina che fa qualsiasi cosa pur di tirare avanti. La serie seguirà le loro vite, i loro amori e le loro avventure, come si vede dal promo.

Come detto, lo show andrà in onda in Canada (prima su MuchMusic, poi su Ctv) mentre in estate dovrebbe arrivare su The Cw, il cui neo presidente, Mark Pedowitz, è sempre più convinto di voler trasmettere contenuti originali anche nei mesi con minore pubblico, come ha iniziato a fare la Abc da due anni.

The Cw aveva già provato a trasmettere una serie nuova d’estate, “18 To Life”, che venne sospesa dopo tre episodi. Ora ci riprova, puntando soprattutto su una maggiore promozione.

MuchMusic: The L.A. Complex - Series Premiere Jan 10

7 gennaio 2012 - Nbc, Mariska Hargitay confermata in Law and order: unità speciale 14 (così come Alec Baldwin in 30 Rock). Community torna in primavera (però è sempre a rischio)

Buone notizie per i fan di “Law and order: unità speciale”: venerdì, durante il Television Critics Association winter preview, è stato annunciato che Mariska Hargitay tornerà nella quattordicesima stagione della serie, avendo firmato un nuovo accordo con la rete. Ad annunciare la notizia, la stessa attrice, in un video trasmesso davanti ai giornalisti.

“Non posso lasciare lo show, mi diverto troppo”, ha detto la Hargitay accanto a Harry Connick Jr., di cui nei giorni scorsi è stato annunciato l’ingresso nel cast della serie per un arco di quattro episodi, in cui sarà David Haden, nuovo primo procuratore distrettuale che inizierà a lavorare col detective Benson, finendo per raggiungere un particolare legame.

Immagine Postata

C’è già che pensa che Haden possa essere il sostituto ideale di Stabler, personaggio interpretato da Christopher Meloni, uscito di scena l’anno scorso (l’attore sarà in “True Blood 5″). Intanto, i fan della serie possono stare traquilli sul futuro della Benson. Un po’ meno tranquilli, invece, sono i fan di “Community”, comedy brillante ma che, causa bassi ascolti, sta rischiando la cancellazione.

Dopo averla tolta dalla programmazione invernale, infatti, in molti hanno temuto che la rete avesse cancellato definitivamente lo show. Alcuni fan, lo scorso 20 dicembre, erano addirittura andati nel quartiere generale della Nbc, a Rockefeller Center, per tenere un flash mob in difesa della comedy.

Ora, arriva la notizia che la serie non è stata sospesa, per ora, ma i nuovi episodi andranno in onda in primavera, lasciando quindi spazio ad una riorganizzazione del palinsesto della rete (al suo posto, dalla prossima settimana, torna “30 Rock”). Robert Greenblatt, a capo del network, ha anche spiegato che non c’è niente di certo su una quarta stagione della serie, ma che sulla decisione peserà anche il successo o meno delle altre comedy della Nbc (tra quelle nuove, per ora, reggono “Up all night” e “Whitney”).

A questo proposito, su “30 Rock”, nonostante i numerosi premi ricevuti, il presidente del network ancora non ha garantito una settima stagione della serie. La rete, però, si è portata avanti, chiudendo l’accordo con Alec Baldwin (interprete di Jack Donaghy), per un’eventuale rinnovo.

8 gennaio 2012 - Ascolti Tv Usa 1-6 gennaio: bene il ritorno di Pretty Little Liars, Modern Family e Grey's anatomy, debutta Jane By Design. In calo Jersey Shore

Si torna dalle vacanze, così come le serie tv in America che, sebbene non tutte, hanno ricominciato a popolare i palinsesti ed a dare il bentornato ai telespettatori. Ancora poche le nuove partenza sulla tv generalista (solo “Work it”), mentre la tv via cavo ha proposto nuovi episodi di serie in pausa da quest’estate o telefilm inediti.

Highlights della settimana

Domenica 1 gennaio
Nessuna serie tv sulle reti generaliste, dove vince il football con 27,6 milioni di telespettatori (9.8 rating 18-49 anni). Sulla tv via cavo, 2,2 milioni (0.7 rat.) per “Leverage”.

Lunedì 2 gennaio
Solo la Cbs trasmette nuove serie, con “Due uomini e mezzo”, che arriva a 13,9 milioni di persone (4.5 rat.). Bene “2 broke girls”, con 12,1 milioni di telespettatori (4.4 rat.) ed “Hawaii Five-0″, visto da 11,9 milioni di persone (2.9 rat.). Torna “Pretty Little Liars” con la seconda parte della seconda stagione, dopo lo speciale di Halloween, ed ottiene 3,3 milioni di telespettatori (1.3 rat.).

Martedì 3 gennaio
Sempre la Cbs la più agguerrita, con “Ncis” vincitrice con 19,8 milioni di persone (4.1 rat.), seguito da “Ncis: Los Angeles”, con 17 milioni (3.5 rat.). Sulla Abc parte la nuova sit-com “Work it”, in cui i protagonisti, due uomini senza lavoro, si travestono da donne pur di essere assunte da un’industria farmaceutica. La serie ha ottenuto 6,1 milioni di telespettatori (2.0 rat.). Cala “Parenthood”, con 4,9 milioni (1.7 rat.). Sulle reti via cavo, debutta “Jane by design”, vista da 1,6 milioni di persone (0.6 rat.), mentre il ritorno di “Switched at birth” ottiene 2,7 milioni di telespettatori (1.0 rat.).

Mercoledì 4 gennaio
La Abc propone nuovi episodi delle comedy, con “The Middle” (9,9 milioni, 3.0 rat.), “Suburgatory” (8,7 milioni, 2.9 rat.), “Modern Family” (14 milioni, 5.7 rat.) ed “Happy Endings” (7,4 milioni, 3.2 rat.). Bene anche “Revenge”, visto da 8 milioni di persone (2.5 rat.).

Giovedì 5 gennaio
Sempre la Abc ad imporsi: il ritorno di “Grey’s anatomy”, dopo la pausa di oltre un mese, viene visto da 12,1 milioni di persone (4.5 rat.), mentre “Private practice” ottiene 7,7 milioni (2.7 rat.). Su Mtv, torna “Jersey Shore”, con la quinta stagione, in calo rispetto al debutto della quarta stagione: la prima puntata è stata vista da 7,5 milioni di telespettatori (4.0 rat.), contro gli 8,3 dello scorso debutto.

Venerdì 6 gennaio
Vince la Cbs, con “A gifted man” (8,5 milioni, 1.5 rat.), “Csi: New York” (10,5 milioni1.8 rat.), “Blue Bloods” (11,2 milioni, 1.8 rat.). Male, come sempre, “Chuck”, con 3,3 milioni di persone (1.0 rat.), che si avvia verso la conclusione con bassi ascolti. Delude anche “Nikita”, seguito da 1,5 milioni di telespettatori (0.6 rat.), mentre “Supernatural” viene seguito da 1,7 milioni (0,8 rat.).

Immagine Postata

La Top ten

1-Ncis (Cbs, mar.): 19.810 milioni-4.1 rat.
2-Ncis: Los Angeles (Cbs, mar.): 17.080 milioni-3.5 rat.
3-Modern Family (Abc, merc.): 14.030 milioni-5.7 rat.
4-Due uomini e mezzo (Cbs, lun.): 13.940 milioni-4.5 rat.
5-Grey’s anatomy (Abc, giov.): 12.120 milioni-4.5 rat.
6-2 Broke Girls (Cbs, lun.): 12.100 milioni-4.4 rat.
7-Mike & Molly (Cbs, lun.): 11.900 milioni-3.8 rat.
8-Hawaii Five-0 (Cbs, lun.): 11.900 milioni-2.9 rat.
9-Unforgettable (Cbs, mar.): 11.880 milioni-2.6 rat.
10-Blue Bloods (Cbs, ven.): 11.214 milioni-1.8 rat.
11-Csi: New York (Cbs, ven.): 10.530 milioni-1.8 rat.
12-How I Met Your Mother (Cbs, lun.): 10.140 milioni-3.9 rat.
13-The Middle (Abc, merc.): 9.990 milioni-3.0 rat.
14-Suburgatory (Abc, merc.): 8.750 milioni-2.9 rat.
15-A gifted man (Cbs, ven.): 8.518 milioni-1.5 rat.
17-16-Revenge (Abc, merc.): 8.060 milioni-2.5 rat.
18-Last man standing (Abc, mar.): 7.930 milioni-2.4 rat.
19-Private practice (Abc, giov.): 7.710 milioni-2.7 rat.
20-Happy Endings (Abc, merc.): 7.480 milioni-3.2 rat.
21-Body Of Proof (Abc, mar.): 7.050 milioni-1.5 rat.
22-Work it-season premiere (Abc, mar.): 6.160 milioni-2.0 rat.
23-Parenthood (Nbc, mar.): 4.940 milioni-1.7 rat.
24-Chuck (Nbc, ven.): 3.381 milioni-1.0 rat.
25-The Vampire Diaries (The Cw, giov.): 3.320 milioni-1.5 rat.
26-The Secret Circle (The Cw, giov.): 2.050 milioni
27-Supernatural (The Cw, ven.): 1.767 milioni-0.8 rat.

I programmi sportivi,i reality show, i magazine news e varie

Sunday night football: Cowboys-Giants (Nbc, dom.): 27.620 milioni-9.8 rat.
Nfl Overrun (Cbs, dom.): 27.000 milioni -8.7 rat.
60 Minutes (Cbs, dom.): 14.450 milioni-2.9 rat.
Football night in America (Nbc, dom.): 10.845 milioni-3.7 rat.
Wipeout (Anc, giov.): 8.390 milioni-2.7 rat.
I get that a lot (special) (Cbs, merc.): 8.320 milioni-2.3 rat.
The Bacherlor-season premiere (Abc, lun.): 7.780 milioni-2.4 rat.
The Biggest Loser (season premiere) (Nbc. Mar.): 6.590 milioni-2.4 rat.
Celebrity Wife Swap-season premiere (Abc, lun.): 6.250 milioni-2.3 rat.
Fear Factor (Nbc, lun.): 6.010 milioni-2.4 rat.
Celebrity Wife Swap (Abc, mar.): 5.960 milioni-2.1 rat.
Extreme makeover: Home Edition (Abc, ven.): 5.718 milioni
Who’s still standing (Nbc, lun.): 5.560 milioni-1.5 rat.
20/20 (Abc, ven): 5.042 milioni-1.3 rat.

La tv via cavo

Jersey Shore-season premiere (Mtv, giov.): 7.583 milioni-4.0 rat.
Pretty Little Liars-season 2.b premiere (Abc Family, lun.): 3.342 milioni-1.3 rat.
Switched at birth-season 1.b premiere (Abc family, mar.): 2.739 milioni-1.0 rat.
Leverage (Tnt, dom.): 2.265 milioni-0.7 rat.
Hot in Cleveland (Tv Land, merc.): 1.817 milioni-0.4 rat.
Jane by design-season premiere (Abc family, mar.): 1.612 milioni-0.6 rat.
Dateline (Nbc, ven.): 4.992 milioni-1.4 rat.
Rock Center with Brian Williams (Nbc, lun.): 3.780 milioni-1.1 rat.
Mobbed (Fox, merc.): 3.060 milioni-1.2 rat.
28-Nikita (The Cw, ven.). 1.548 milioni-0.6 rat.

Immagine Postata
0

#3397 L   Goofy Icona

  • Malato di Serie TV
  • PuntoPuntoPuntoPuntoPunto
  • Gruppo: Utenti Gold
  • Messaggi: 20270
  • Iscritto: 01-May 07
  • Gender:Female
  • Genere:Donna

Inviato 09 January 2012 - 03:36 PM

Tvblog.it:

9 gennaio 2012 - Fox, Dr. House e Terra Nova ancora in forse, cancellato Allen Gregory. Su Fringe: "Il nostro lavoro non è perdere soldi..."

Molte le notizie annunciate da Kevin Reilly (foto), a capo della Fox, durante il Television Critics Association winter tour di ieri. Reilly ha chiarito il futuro di “Glee” e di alcuni suoi personaggi, ha spiegato lo stato del rinnovo di “Dr. House” e “Terra Nova”, annunciato la cancellazione di “Allen Gregory” e la partenza di un nuovo blocco di comedy animate di sabato sera. E su “Fringe”… Scopriamo insieme quale sarà (o potrebbe essere) il futuro dei telefilm più famosi del canale.

Immagine Postata

La rete ha cancellato “Allen Gregory”, il cartone partito quest’autunno. Reilly ha garantito, però, oltre che di lavorare ancora con Jonah Hill, creatore della serie, anche l’arrivo di quattro nuovi cartoon per il prossimo anno. In particolare, la rete punta a creare una nuova unità per lo sviluppo di prodotti nuovi da lanciare prima sul web e poi in tv. Il progetto prevede lo sviluppo di cartoon e corti animati, i migliori dei quali andranno ad occupare la fascia dalle 23 a mezzanotte e mezza del sabato a partire dal prossimo anno, nello stesso orario in cui andava in onda “MadTv”.


ComingSoon Serie Tv:

5 gennaio 2012 - Partenza fiacca per Work It, bene il ritorno di The Lying Game

E’ partita sotto i peggiori auspici la nuova sitcom della ABC Work It, criticata in modo spietato dalla stampa americana e accusata di transfobia dalle associazioni LGBT. Nonostante le buone intenzioni degli autori, la serie non ha conquistato neppure il pubblico, registrando un ascolto piuttosto debole con il suo episodio di esordio: 6.1 milioni di spettatori, il 2.0 di rating nel target 18-49.

Oltre alla concorrenza fortissima di NCIS - seguita quest’ultimo martedì da 20 milioni di americani (4.2 di rating) - Work It non ha attirato gli stessi spettatori che nella mezz’ora prima avevano seguito Last Man Standing (7.9 milioni, 2.4 di rating), registrando numeri inferiori anche a quelli del suo predecessore, la già spacciata Man Up!, il cui ultimo appuntamento aveva fatto meglio del 17%.

CBS ha vinto nell’intera serata, grazie anche alle ottime performance di NCIS: Los Angeles (17.1 milioni, 3.5) e Unforgettable (11.6 milioni, 2.5). Quest’ultima ha stracciato Body of Proof della ABC, il cui rating dell‘1.5 è stato inferiore anche a quello di Parenthood della NBC, 1.7. Sulla ABC Family, sono andati invece molto bene i ritorni di Pretty Little Liars, 3.3 milioni di spettatori (il 27% in più rispetto alla scorsa estate), e The Lying Game, che con 1.8 milioni e lo 0.7 di rating registra la sua migliore performance di sempre.

5 gennaio 2012 - Rick Springfield in Hot in Cleveland

Si susseguono veloci le notizie sulle guest star della terza stagione di Hot in Cleveland. Poche ore dopo l’ingaggio di Liza Minnelli, la star di General Hospital Rick Springfield firma con TV Land per un ruolo in un altro episodio, lo annuncia TV Guide.

Immagine Postata

Springfield interpreterà se stesso. Stando alle prime indiscrezioni, l’attore e musicista si trasferirà a Cleveland in cerca di un po’ di tranquillità, e qui attirerà rapidamente l’attenzione di Joy (Jane Leeves). La loro nascente relazione, tuttavia, incontrerà qualche ostacolo quando Joy scoprirà un paio di abitudini e hobby dell’uomo.

L’episodio andrà in onda negli Stati Uniti la prossima estate. I fan italiani di Hot in Cleveland, invece, potranno vedere il finale della seconda stagione (inizialmente previsto per ieri sera) sabato alle ore 00.25 e in replica alle 11:45, o ancora domenica alle 18:40.

5 gennaio 2012 - Il regista di Independence Day crea una serie per la ABC

ABC ha ordinato a Roland Emmerich, regista di Independence Day e 2012, lo sviluppo di una potenziale nuova serie in onda la prossima stagione televisiva, lo riporta Variety.

Il progetto, il primo della rete ad aver ottenuto l’ok per la produzione dell’episodio pilota, sarà ambientato a New York durante la corsa presidenziale, e ruoterà attorno a un giovane studente di astrofisica il quale scopre che il suo destino non è nella scienza ma da qualche parte tra il paradiso e l’inferno.

La sceneggiatura sarà scritta a quattro mani da Harald Kloser (2012) ed Emmerich, il quale firmerà anche la regia. Mark Gordon (Criminal Minds) e Nicholas Pepper saranno invece i produttori esecutivi.

Nel frattempo, Martin Campbell (regista di Casino Royale) ha firmato con la rete per lo sviluppo di The Last Resort, il thriller futuristico che l’ideatore di The Shield e The Chicago Code Shawn Ryan sta creando con Karl Gajdusek (Dead Like Me). La storia racconta dell’equipaggio di un sottomarino americano che, dopo aver ignorato l’ordine di lanciare i propri missili, fugge in un avamposto della NATO e si dichiara la più piccola nazione con testate nucleari del mondo. Campbell dirigerà il pilota e ne sarà il produttore esecutivo.

6 gennaio 2012 - NBC interessata al nuovo medical drama con Erica Durance

La recente collaborazione tra l’attrice Erica Durance e il legal drama Harry’s Law ha incoraggiato la NBC a estendere l’intesa con l’ex protagonista di Smallville. La rete del pavone, infatti, è in trattativa con la canadese CTV per importare Saving Hope, il medical drama nel quale Durance reciterà da protagonista.

Immagine Postata

La serie, in onda la prossima estate, racconta la storia singolare di un chirurgo di un ospedale di Toronto il cui fidanzato, il primario di chirurgia (Michael Shanks, Stargate SG-1), è in coma e si aggira nelle corsie come un fantasma.

L’accordo al quale la NBC mira è simile a quello tra CTV e la ABC per la programmazione di Rookie Blue, una delle serie estive più apprezzate dal pubblico americano.

6 gennaio 2012 - Nikki Deloach è la spogliarellista di Ringer

L’attrice di Awkward. Nikki Deloach ha firmato con la CW per un ruolo ricorrente nei prossimi episodi di Ringer, lo ha annunciato TV Guide.

Immagine Postata

DeLoach - interprete nella comedy di MTV della madre di Jenna - vestirà i panni di Shaylene, la spogliarellista più volte citata che Bridget (Sarah Michelle Gellar) ha visto morire. Il personaggio, descritto come una ballerina intelligente e ammaliante, apparirà in alcuni flashback.

Ringer tornerà in onda negli Stati Uniti il 31 gennaio. L’attrice 32enne farà la sua prima apparizione nell’episodio in onda il 6 marzo.

7 gennaio 2012 - Nuovi ingressi in Beautiful People, Client List e Isabel

Lanciata dal successo di American Horror Story, che nella seconda stagione presenterà un cast rinnovato, Frances Conroy firma con la NBC per un ruolo da protagonista nell’episodio pilota di Beautiful People, il nuovo progetto di Michael McDonald ambientato in un’immaginaria epoca futura in cui uomini e androidi vivono insieme. Secondo Deadline, l’ex protagonista di Six Feet Under ed Happy Town interpreterà Lydia, la vedova il cui marito fondò la compagnia che donò la vita agli androidi.

Immagine Postata

L’attrice di Law & Order Elisabeth Rohm, invece, sarà nell’adattamento del film tv The Client List con Jennifer Love Hewitt nei panni di una casalinga costretta a reinventare la sua vita dopo essere stata abbandonata dal marito. Rohm interpreterà un ruolo ricorrente, Taylor, una sputasentenze agiata e ben inserita nella comunità, la quale mal sopporta la presenza di Riley (Hewitt).

Quattro attori, infine, si sono uniti al cast dell’episodio pilota di Isabel, comedy ispirata alla serie franco-canadese Le Monde De Charlotte del cui sviluppo si sta occupando la NBC. La storia racconta di una famiglia della classe media alle prese con le sfide dalla vita di tutti i giorni, rese ancora più difficili da Isabel, la figlia, che ha delle abilità magiche. Marcia Gay Harden (Damages) vestirà i panni della mamma, Francis, mentre i giovani Sophia Mitri Schloss, Abigail Mavity (Zeke e Luther) e Skyler Gisondo (Psych) saranno i suoi figli, rispettivamente Isabel, la sorella maggiore Karen ed Eric.

7 gennaio 2012 - Jack resta al numero 30: Alec Baldwin rinnova il contratto

La poltrona di sindaco della città di New York può attendere: Alec Baldwin ha rinnovato il suo contratto con la NBC per un’altra stagione nei panni di Jack Donaghy.

Immagine Postata

“Abbiamo Alec in questa stagione e nella prossima”, ha detto a Entertainment Weekly il presidente della NBC Robert Greenblatt.

Il rinnovo del contratto di Baldwin, tuttavia, non rende meno incerto il futuro di 30 Rock, la cui sesta stagione debutterà giovedì prossimo. Greenblatt ha detto di voler vedere come si comporteranno i prossimi episodi prima di approvare la produzione della settima stagione.

7 gennaio 2012 - ABC ordina il pilota di The Last Resort, TBS promuove Men at Work

Dopo aver affidato la regia a Martin Campbell (Casino Royale), ABC ha dato il via ufficiale alla produzione del primo episodio di The Last Resort, thriller futuristico ideato da Shawn Ryan (The Shield) e Karl Gajdusek (Dead Like Me).

La potenziale nuova serie tv racconta l’avventura dell’equipaggio di un sottomarino nucleare americano, in fuga dopo aver disobbedito all’ordine di sparare i propri missili. Questi uomini e queste donne trovano rifugio in una baso NATO, dove si dichiarano la più piccola nazione con testate nucleari del mondo.

E’ diventata a tutti gli effetti una serie tv, invece, la sitcom Men at Work della TBS, concepita dalla star di Franklin & Bash Breckin Meyer. La serie, che ha ottenuto una prima stagione di 10 episodi, esplora il rapporto tra quattro amici, tutti impiegati nella redazione di una rivista. In particolare, Milo (Danny Masterson) cerca il conforto e i consigli dei suoi tre migliori amici (James Lesure, Michael Cassidy e Adam Busch) dopo essere stato abbandonato dalla sua fidanzata.

7 gennaio 2012 - Rhona Mitra si unisce al cast di Strike Back

Ci sarà un volto femminile nuovo nella seconda stagione di Strike Back. Deadline annuncia che l’attrice Rhona Mitra si è unita al cast della serie drammatica con un ruolo regolare.

Immagine Postata

Nei 10 episodi ordinati da Cinemax, Mitra interpreterà la bellissima, astuta e spietata Rachel Dalton, un valido elemento delle forze militari britanniche, alla quale viene offerta la posizione di capitano della Sezione 20. Il suo personaggio - attenzione alle anticipazioni! - prende il posto di Eleanor Grant (Amanda Mealing), scomparsa nell’ultimo episodio della precedente stagione.

Di origine britannica, Mitra ha recitato in serie note al pubblico come The Practice, Boston Legal e Nip/Tuck. Le riprese della seconda stagione di Strike Back cominceranno a breve in Sud Africa. La stagione 1 è attesa invece in Italia per il 19 gennaio, su Sky Uno.

7 gennaio 2012 - Il leggendario Carl Reiner in Parks and Recreation

Parks and Recreation ha invitato la leggendaria icona della commedia Carl Reiner sul set della quarta stagione, affidandogli il ruolo dell’anziano più potente di Pawnee, una figura che potrebbe avere un ruolo chiave nella campagna di Leslie (Amy Poehler).

Immagine Postata

“La nostra ricerca dimostra che, in modo particolare nelle amministrative, la gente tende ad affidare il proprio voto a candidati anziani”, ha detto a TV Guide il produttore esecutivo Mike Schur. “E’ incredibile. Una percentuale molto, molto alta di votanti sono pensionati. Quindi Leslie partecipa a un evento in un centro per anziani nella speranza di ottenere il voto dell’elettorato senior. [Reiner] è una specie di Padrino - e il tipo di persona di cui hai realmente bisogno per chiudere la partita. E’ fantastico. Siamo davvero entusiasti”.

Reiner apparirà nel diciassettesimo episodio, lo stesso nel quale Kathryn Hahn vestirà per la prima volta i panni del rivale politico di Leslie.

9 gennaio 2012 - Amy Poehler alla regia di Parks and Recreation

La strada che separa Amy Poehler dalla seggiola più importante di Parks and Recreation è più corta di quella che mantiene Leslie Knope a distanza dal ruolo di politico di spicco nella cittadina di Pawnee. La protagonista della comedy in onda sulla NBC, infatti, dirigerà un prossimo episodio della quarta stagione, scritto da lei stessa.

Immagine Postata

“E’ f**e straordinario”, ha detto dell’episodio il produttore esecutivo Mike Schur a TVLine. “La sceneggiatura è fantastica e divertente”.

L’episodio, il ventesimo, conterrà un acceso dibattito politico, moderato da Perd Hapley (Jay Jackson). Per Poehler sarà la prima esperienza dietro la macchina da presa, mentre come sceneggiatrice ha dato vita ad altri due episodi della comedy.

9 gennaio 2012 - J.J. Abrams: Alcatraz è diversa da Lost

Il fatto che Alcatraz sia ambientata su un’altra isola misteriosa non la rende simile a Lost. A fare l’importante appunto è stato J.J. Abrams, produttore esecutivo del nuovo drama fantascientifico in onda sulla rete FOX dal 16 gennaio (dal 30 dello stesso mese su Crime in Italia).

Immagine Postata

“In teoria, ogni massa terrestre è un’isola, quindi potremmo sostenere che ogni show visto finora lo è [simile a Lost]”, ha detto il celebre regista e produttore ai giornalisti della Television Critics Association. “Mary Tyler Moore era molto simile a Lost!”.

Il procedurale racconta di un misterioso accadimento avvenuto nel 1963 sulla nota isola carceraria al largo di San Francisco: la scomparsa nel nulla di 300 persone tra prigionieri e guardie. Queste stesse persone riappaiono improvvisamente nel 2012, senza il minimo segno d’invecchiamento, determinate a lasciarsi dietro una scia di crimini. In ogni episodio, l’agente della polizia locale Rebecca Madsen (Sarah Jones), aiutata dal Dott. Diego Soto (Jorge Garcia), un esperto di Alcatraz, e dall’agente federale Emerson Hauser (Sam Neill), tenterà di venire a capo del mistero, cercando anche di sventare di volta in volta le singole minacce.

Compito della serie sarà spiegare perché queste 300 persone sparirono e il motivo per il quale ora sono tornate. “Non puoi aspettarti che il pubblico stia lì a porsi le domande giuste per anni”, ha continuato Abrams, che di Lost fu l’ideatore. “E’ ingiusto e anche sbagliato. Ci assicureremo che il pubblico non sbatta la testa contro il muro”.

Immagine Postata
0

#3398 L   ottobrerosso Icona

  • Utente regolare
  • PuntoPunto
  • Gruppo: Utenti
  • Messaggi: 721
  • Iscritto: 02-February 11
  • Gender:Male
  • Location:La terra della cassoeula!!!
  • Interests:gare di velocita' su pista: Gt, Turismo, Formula e Prototipi
  • Nome:Daniele
  • Genere:Uomo

Inviato 10 January 2012 - 12:12 AM

Alcatraz il 16 gennaio? wow! Ero convinto fosse più in là. Meglio così ;)
Collaboratore di redazione

Immagine Postata
0

#3399 L   Goofy Icona

  • Malato di Serie TV
  • PuntoPuntoPuntoPuntoPunto
  • Gruppo: Utenti Gold
  • Messaggi: 20270
  • Iscritto: 01-May 07
  • Gender:Female
  • Genere:Donna

Inviato 10 January 2012 - 08:07 PM

Tvblog.it:

10 gennaio 2012 - L.A. Noir, nuova serie tv di Frank Darabont (di cui una lettera su internet spiega come avrebbe voluto far partire The walking dead 2)

Frank Darabont, dopo la “cacciata” da “The Walking Dead”, che ha portato in tv e scritto per la prima stagione, torna sul piccolo schermo con una nuova serie, dal titolo “L.A. Noir”, di cui sta scrivendo il pilot, che dovrebbe anche dirigere, per Tnt. Con lui, a produrre ci sono Mike De Luca (“The Social Network”) ed Elliot Webb.

Lo spunto per lo show sarà “L.A. Noir: The Struggle for the Soul of America’s Most Seductive City”, libro di John Buntin che racconta la vita segreta della polizia e della criminalità di Los Angeles tra gli anni Quaranta e gli anni Cinquanta. In particolare, i protagonisti sarebbero il poliziotto William Parker ed il suo antagonista Mickey Cohen.

“Il noir è una mia passione, mi sento fortunato di poter sviluppare un progetto di questo tipo”, ha ammesso Darabont. “Il superbo libro di John Buntin è il nostro punto di ispirazione per le storie che racconteremo, intrecciando la finzione ai fatti, e viceversa. Il libro dà elementi irresistibili, è un canovaccio con possibilità infinite. L’obiettivo”, ha concluso, “è presentare una storia con il tono che il libro promette: un drama noir, brillante, realistico, autentico”. Darabont, però, nelle scorse ore è stato anche al centro di una misteriosa lettera, nella quale viene svelato come il regista avrebbe voluto far iniziare la seconda stagione di “The Walking Dead”, a cui poi non ha lavorato.

Immagine Postata

L.A. Noir, nuova serie tv di Frank Darabont (di cui una lettera su internet spiega come avrebbe voluto far partire The walking dead 2)
Pubblicato: 10 gennaio 2012 da Paolino

Frank DarabontFrank Darabont, dopo la “cacciata” da “The Walking Dead”, che ha portato in tv e scritto per la prima stagione, torna sul piccolo schermo con una nuova serie, dal titolo “L.A. Noir”, di cui sta scrivendo il pilot, che dovrebbe anche dirigere, per Tnt. Con lui, a produrre ci sono Mike De Luca (“The Social Network”) ed Elliot Webb.

Lo spunto per lo show sarà “L.A. Noir: The Struggle for the Soul of America’s Most Seductive City”, libro di John Buntin che racconta la vita segreta della polizia e della criminalità di Los Angeles tra gli anni Quaranta e gli anni Cinquanta. In particolare, i protagonisti sarebbero il poliziotto William Parker ed il suo antagonista Mickey Cohen.

“Il noir è una mia passione, mi sento fortunato di poter sviluppare un progetto di questo tipo”, ha ammesso Darabont. “Il superbo libro di John Buntin è il nostro punto di ispirazione per le storie che racconteremo, intrecciando la finzione ai fatti, e viceversa. Il libro dà elementi irresistibili, è un canovaccio con possibilità infinite. L’obiettivo”, ha concluso, “è presentare una storia con il tono che il libro promette: un drama noir, brillante, realistico, autentico”. Darabont, però, nelle scorse ore è stato anche al centro di una misteriosa lettera, nella quale viene svelato come il regista avrebbe voluto far iniziare la seconda stagione di “The Walking Dead”, a cui poi non ha lavorato.

E’ ancora un mistero il motivo per cui Darabont sia stato allontanato dalla serie sugli zombie che aveva ideato dall’omonimo fumetto. C’è chi parlava di divergenze creative con Amc, e così potrebbe essere, stando ad una lettera (sulla cui attendibilità però non è arrivata nessuna conferma) che il sito AintItCool ha pubblicato e che sarebbe stata scritta dallo stesso Darabont. L’oggetto della missiva (ed a questo punto causa dell’allontanamento del produttore dalla serie) è l’idea che Darabont aveva per far iniziare la seconda stagione dello show. La prima puntata sarebbe stato un lungo flashback che avrebbe raccontato quello che è successo poco dopo il diffondersi del virus che ha reso milioni di persone dei morti viventi. Protagonisti sarebbero stati dei soldati in viaggio ad Atlanta, per una ricognizione sullo stato della città:

“Tutto quello che avrebbero dovuto fare era attraversare una dozzina di edifici, ma ciò che sembrava un gioco da ragazzi è passato dal confermare ‘la città è al sicuro’ a ‘m***a, abbiamo perso il controllo, il mondo sta finendo’.”

I soldati, nel loro viaggio, avrebbero incontrato alcuni dei protagonisti della serie, insieme a dei civili bloccati in città per sparare agli zombie e contenerne la diffusione. Tra di loro, Amy (Emma Bell) ed Andrea (Laurie Holden). Nel caos scatenato dall’arrivo dei militari, sarebbero partiti una raffica di colpi di mitra, uccidendo numerose persone. Le due ragazze, però, sarebbero state salvate da Dale (Jeffrey DeMunn).

La conclusione dell’episodio, infine, avrebbe visto i tre personaggi rinchiusi in un carroarmato con un soldato, contagiato dagli zombie. Sarebbe stato lo stesso soldato che Rick (Andrew Lincoln), il protagonista della serie, incontra nel primo episodio dello show. In questo modo, ci sarebbe stato modo per i fan di conoscere di più i personaggi, e capire come si sono incontrati (dal secondo episodio, il racconto sarebbe ricominciato da dove la prima stagione aveva chiuso).

Ma la Amc avrebbe rifiutato quest’idea, in quanto troppo cara ed inutile alla storyline della serie. A confermare questa ipotesi, Sam Witwer, attore che intepreta proprio quel soldato rinchiuso nel carroarmato (protagonista anche della versione americana di “Being Human”), che in un video aveva spiegato non solo che l’idea di Darabont era effettivamente questa, ma anche che il rifiuto di realizzare era dovuta ad una questione economica.


ComingSoon Serie Tv:

10 gennaio 2012 - The Firm non salva la NBC

La scorsa settimana, durante l’incontro con la Television Critics Association, Robert Greenblatt, presidente della NBC, ha esternato tutta la sua preoccupazione e il suo dispiacere per la situazione disastrosa nella quale versa la sua rete. “Abbiamo avuto un autunno davvero pessimo. Peggio di quanto sperassi e mi aspettassi”, ha detto Greenblatt. “Tutti ci dicono quello che dobbiamo fare per risollevarci, ma ci aspetta molto lavoro prima di riuscirci”.

C’è la sensazione, o la speranza, che la midseason possa migliorare la situazione, se non altro per le produzioni molto interessanti che il network si accinge a lanciare. L’inizio, però, non è dei migliori, anzi, come ha detto lo stesso Greenblatt, è nettamente sotto le aspettative di chiunque. Solo 6.3 milioni di spettatori, infatti, si sono sintonizzati sulla NBC per seguire il debutto (in realtà il ritorno) di Mitch McDeere con The Firm, legal drama basato sull’omonimo romanzo di John Grisham, dal quale è stato tratto anche un film. Dato ancora più sconcertante, il rating nel target demografico 18-49 è stato, secondo i primi dati, inferiore all‘1.5.

Esattamente un anno fa, la precedente midseason della NBC esordiva con i poco splendidi risultati d’ascolto di The Cape, cancellata dopo pochissimi episodi. The Firm fa peggio, con numeri inferiori del 46% rispetto a quelli di The Cape. In altre parole, si tratta del debutto peggiore di sempre per un drama. A mettere in difficoltà la serie non sono stati solo i nuovi episodi di Desperate Housewives e The Good Wife, entrambe in salita rispetto all’episodio precedente. Quest’ultima domenica Showtime ha lanciato la nuova House of Lies, vista complessivamente da 2.7 milioni di americani. Un risultato più che soddisfacente per il network, che gioisce anche per i numeri in crescita della nuova stagione di Shameless (3.8 milioni).

10 gennaio 2012 - Dermot Mulroney in New Girl

Jess ha trovato il suo Mr. Big! Dermot Mulroney si è unito al cast della nuova comedy della FOX New Girl con il ruolo del prossimo interesse amoroso dell’adorabile alter ego di Zooey Deschanel, lo ha annunciato TVLine.

Immagine Postata

L’attore 48enne, visto per lo più al cinema (Il matrimonio del mio migliore amico, A proposito di Schmidt, Zodiac), interpreterà un gentiluomo affascinante, intelligente e benestante, il quale si scopre essere anche il padre di uno degli studenti di Jess. I due partono con il piede sbagliato, ma si arrendono alla reciproca attrazione quasi immediatamente.

Mulroney apparirà in un arco di episodi tra marzo e aprile. In Italia, la serie debutterà mercoledì 25 gennaio alle ore 22:45 su Fox.

10 gennaio 2012 - Paul Rudd rivaleggia con Leslie in Parks and Recreation

Non ci sarà soltanto Katherine Hahn a ostacolare l’ascesa politica di Leslie Knope. In realtà, l’ex protagonista di Free Agent sarà solo il braccio destro di uno dei rivali di Leslie. Il personaggio di Amy Poehler avrà ben altro di cui preoccuparsi quando Paul Rudd farà il suo debutto in Parks and Recreation nei panni di un avversario politico della donna.

Immagine Postata

Secondo Vulture, la storyline della campagna elettorale prenderà concretamente il via nell’episodio di questa settimana. Rudd - ben noto al pubblico delle sale cinematografiche per i ruoli interpretati in I Love You, Man e Role Models - ha già completato le riprese e apparirà nella comedy in un episodio in onda il prossimo mese.

Ospite recentemente del Saturday Night Live, in tv Rudd ha lavorato anche ne I Simpson, Reno 911! e Friends.

10 gennaio 2012 - Anche Erin Richards nel cast regolare di Breaking In

Continuano i lavori di consolidamento della comedy Breaking In, che secondo TVLine ha accolto un altro membro nel cast regolare: l’attrice britannica Erin Richards.

Immagine Postata

Già apparsa in Being Human, Richards vestirà i panni dell’assistente esecutiva di Veronica Mann, il nuovo capo interpretato dall’altra new entry della stagione 2, Megan Mulllally (Will & Grace).

Richards riempirà il vuoto lasciato dall’ex protagonista Odette Annable, la quale apparirà solo in un numero ristretto di episodi a causa dei suoi impegni sul set di Dr House.

Breaking In tornerà in onda negli Stati Uniti il 6 marzo.

10 gennaio 2012 - ABC Family sta pensando di resuscitare Chloe King

Annuncio a sorpresa per la rete via cavo ABC Family durante l’incontro con i giornalisti della Television Critics Association. Dopo aver confermato che i nuovi episodi di Make It or Break It e La vita segreta di una teenager americana debutteranno negli Stati Uniti il 26 marzo, il presidente della rete Michael Riley ha dichiarato che The Nine Lives of Chloe King potrebbe tornare presto in tv.

Immagine Postata

Cancellata lo scorso settembre dopo 10 episodi a causa delle medie d’ascolto molto basse, The Nine Lives of Chloe King raccontava la storia di una bella e intelligente ragazza (Skyler Samuels) la quale scopre di aver acquisito delle straordinarie capacità sovrumane, simili a quelle di un felino. ABC Family sta considerando l’ipotesi di trarre un film tv dalla serie, con l’obiettivo di concludere molte di quelle storie rimaste in sospeso a causa della cancellazione.

“Abbiamo amato il cast e la sceneggiatura” ha detto Riley, ma “abbiamo dovuto scegliere quelle che avevano attirato maggiori attenzioni”. Poi ha aggiunto: “Stiamo considerando lo sviluppo di un film”.

10 gennaio 2012 - Geri Jewel visita Alcatraz

L’attrice di Deadwood Geri Jewel ha firmato con la FOX per un ruolo da guest star nella prima stagione di Alcatraz, nuovo mistery drama in onda dal 16 gennaio (dal 30 su Crime di Mediaset Premium).

Immagine Postata

Secondo TVLine, Jewel apparirà in un flashback ambientato negli anni ’60 nei panni dell’eccentrica sorella del vice direttore della prigione, E.B. Tiller (interpretato da Jason Butler Harner).

Jewel farà la sua prima e per il momento unica apparizione nel quinto episodio, in onda a febbraio.

10 gennaio 2012 - Due volti della moda in Jane By Design

Due celebri volti del mondo della moda, la stilista Betsey Johnson e la modella Paulina Porizkova, appariranno nel nuovo teen drama di ABC Family Jane By Design.

Immagine Postata

“Ospiteremo grandi nomi del mondo della moda”, ha detto la produttrice esecutiva April Blair. “Sono piccoli cammei, perciò se non si guarda attentamente non si notano. Volevamo soltanto dare un tocco di autenticità, offrire una prospettiva dall’interno”.

La serie, in onda dallo scorso 3 gennaio, racconta la storia di una sedicenne la quale si ritrova a lavorare per una grande casa di moda dopo un fraintendimento sulla sua età. La ragazza deve ora soddisfare le esigenze del suo spietato capo, senza trascurare i suoi impegni di liceale e teenager. Nella prima stagione appariranno anche la costumista di Sex and the City Patricia Field, la stilista Nanette Lepore, e gli editori capo Amy Astley (Teen Vogue), Brandon Holley (Lucky) e Stefano Tonchi (W magazine).

10 gennaio 2012 - Frank Darabont aveva un altro piano per The Walking Dead 2

La notizia recente del passaggio di Frank Darabont alla rete via cavo TNT, per la quale svilupperà un nuovo crime drama basato sul romanzo di John Buntin L.A. Noir, ha riacceso la discussione sul reale motivo che lo scorso luglio allontanò bruscamente il celebre regista e sceneggiatore dalla sua creatura di successo, The Walking Dead di AMC.

Spoiler


Immagine Postata
0

#3400 L   Goofy Icona

  • Malato di Serie TV
  • PuntoPuntoPuntoPuntoPunto
  • Gruppo: Utenti Gold
  • Messaggi: 20270
  • Iscritto: 01-May 07
  • Gender:Female
  • Genere:Donna

Inviato 12 January 2012 - 04:36 PM

Tvblog.it:

11 gennaio 2012 - Abc, Grey's anatomy 9 si farà (anche col cast incerto), Private Practice si sposta al martedì per Scandal, Cougar Town 3 ancora senza data. Pan Am "ancora in corsa"

E’ toccato alla Abc, ieri, essere al centro del Television Critics Association winter press tour. Paul Lee, a capo della direzione intrattenimento del canale, ha rassicurato sul destino di “Grey’s anatomy” e “Cougar Town”, ha anticipato le date di messa in onda di “Scandal” e “Don’t trust the B– in Apartment 23″, annunciato lo spostamento di “Private practice” al martedì e dato un’anticipazione sulla seconda stagione di “Revenge”, mentre ha chiarito che su “Pan Am” la partita non è ancora chiusa.

Grey’s anatomy 9: “Shonda sa quel che fa”

Con parte del cast storico (Ellen Pompeo, Sandra Oh e Patrick Dempsey, che ha posto delle condizioni) con il contratto in scadenza, i fan di “Grey’s anatomy” temono che la nona stagione della serie rischi di perdere parte del cast storico. Lee, sebbene abbia confermato che le trattative non si sono ancora concluse, ha garantito che lo show proseguirà senza deludere:

“Lo show è ancora creativamente al top della sua forma. Shonda (Rhimes, ndr) ha una visione che nessun altro ha, sa cosa sta facendo e dove vuole andare. Sappiamo che un’idea non solo per la fine della stagione ma anche per oltre questa ed è un’idea davvero molto forte”.

Scandal debutta il 5 aprile (e Private practice si sposta)

A proposito della Rhimes, Lee ha confermato la partenza di “Scandal”, la sua nuova serie ambientata nel mondo delle pubbliche relazioni, per il 5 aprile, di giovedì, nello slot successivo a “Grey’s anatomy”. L’idea è quella di sfruttare il traino del medical drama per lanciare la nuova serie. E “Private practice”? Gli episodi conclusivi dello spin-off della serie drama più vista dalla Abc andranno in onda di martedì, dopo “Dancing With the Stars”.

Apartment 23 arriva l’11 aprile. E Cougar Town?

La nuova comedy “Dont’ trust in the B– in the Apartment 23″, che ha tra i protagonisti James Van Der Beek nei panni di sè stesso, debutterà l’11 aprile, al posto di “Happy Endings”, che sarà concluso. Tra le comedy, attesa anche “Cougar Town 3″, il cui ordine è passato da 22 a 15 episodi, mentre la messa in onda è slittata alla primavera. Lee ha garantito che la serie andrà in onda nei prossimi mesi, nello specifico a marzo, anche se la data non è ancora stata decisa.

Pan Am? “Non è cancellato”, Revenge potrebbe cambiare location

Infine, le nuove serie. Su “Pan Am”, di cui in tanti parlano di una cancellazione praticamente già avvenuta, visti i bassi ascolti ed il mancato ordine di episodi aggiuntivi oltre ai quattordici garantiti, Lee ha voluto sottolineare che la serie potrebbe essere rinnovata:

“Abbiamo episodi che andranno in onda fino a febbraio… E’ in corsa per il rinnovo”.

Più probabile (se non certo), il rinnovo di “Revenge”, che però nella seconda stagione potrebbe cambiare location. Se, infatti, le puntate ora in onda sono ambientate negli Hampton, la nuova stagione potrebbe spostarsi in un’altra località, per garantire dinamicità alla storia. La prima stagione sta raccontando gli avvenimenti nel corso di un’estate, realizzare un’altra stagione concentrando tutti gli eventi nello stesso posto ed in periodo di tempo altrettanto ristretto, in effetti, potrebbe danneggiare lo show.

11 gennaio 2012 - Quei bravi ragazzi, Amc sta lavorando alla serie tv

“Quei bravi ragazzi” diventerà una serie tv grazie ad Amc. Già nel 2010 era circolata la voce secondo cui una versione prequel del film del 1990 di Martin Scorsese sarebbe approdata sul piccolo schermo, coinvolgendo, oltre allo stesso regista, anche Nicholas Pileggi, autore del film e de “Il delitto paga bene”, libro da cui è tratto.

Ora, entra in gioco Amc: la rete via cavo starebbe sviluppando il progetto insieme a Pileggi, che sta scrivendo la sceneggiatura con Jorge Zamacona. I due produrranno lo show con Irwin Winkler e suo figlio David. Con loro, Warner Horizon Television.

Immagine Postata

Se nel 2010, però, si parlava di un prequel, che raccontasse i fatti antecedenti a quelli narrati nel film che valse un premio Oscar a Joe Pesci come miglior attore non protagonista, non è chiaro se l’idea a cui oggi Pileggi sta lavorando sia un adattamento in più episodi della pellicola o no. Una cosa è certa: la serie non sarà un sequel, così come aveva spiegato lo stesso sceneggiatore:

“Voglio farlo, Marty vuole farlo, la Warner Bros. vuole farlo. Ovviamente, non si può ripartire dal film, dal momento abbiamo ucciso o sono stati uccisi tutti!”.

Per Pileggi si tratta del secondo progetto a cui sta lavorando in questo periodo, dal momento che per la Cbs sta scrivendo “Ralph Lamb”, ambientato a Las Vegas tra gli anni Sessanta e gli anni Settanta e tratto da una storia vera.


ComingSoon Serie Tv:

11 gennaio 2012 - Paul Bettany lascia Masters of Sex

L’attore di Beautiful Mind Paul Bettany ha rinunciato al suo ruolo da protagonista nell’episodio pilota di Masters of Sex, nuovo drama in produzione alla rete via cavo Showtime, basato sul libro Masters of Sex: The Life and Times of William Masters and Virginia Johnson, The Couple Who Taught America How to Love scritto negli anni Sessanta da un pioniere della sessuologia, Thomas Maier.

Immagine Postata

Non è chiaro il motivo che ha spinto Bettany a tirarsi fuori dal progetto. L’attore avrebbe dovuto interpretare William, suo primo ruolo importante per la tv americana. Le ricerche del sostituto sono già cominciate, mentre non ha ancora un volto il ruolo di Virginia.

11 gennaio 2012 - Whoopi Goldberg nel mondo di The Middle

La straordinaria Whoopi Goldberg farà una sosta in uno degli ultimi episodi della terza stagione di The Middle, lo ha annunciato la produttrice esecutiva Eileen Heisler durante il panel delle sitcom del mercoledì sera della ABC al TCA Press Tour invernale.

Immagine Postata

Goldberg apparirà nel ventunesimo episodio nei panni dell’istruttore di guida di Sue (Eden Sher). Heisler ha detto che in uno dei prossimi episodi vedremo inoltre il veterano della commedia Ed Asner (Mary Tyler Moore). L’attore interpreterà un ruolo al momento imprecisato.

Famosa soprattutto per il suo ruolo nel film Ghost, Whoopi è un volto molto familiare anche per il pubblico del piccolo schermo. Numerose le sue interpretazioni in serie tv di successo: Entourage, Tutti odiano Chris, Law & Order: Criminal Intent e Star Trek: The Next Generation.

11 gennaio 2012 - Community omaggerà Law & Order con un episodio a tema

Ci sarà anche Law & Order tra le prossime parodie di Community. TVLine ha annunciato infatti che un prossimo episodio della terza stagione - che NBC ha recentemente sospeso a tempo indeterminato - omaggerà il legal drama più celebre di tutti.

Immagine Postata

Attenzione alle anticipazioni. Quando qualcuno saboterà presumibilmente il loro esperimento scientifico, i compagni di studio del Greendale Community College decideranno di indagare sul crime nella maniera in cui avrebbero fatto i detective del Dipartimento di Polizia di New York. Una volta che il presunto colpevole sarà smascherato, Annie (Alison Brie) si assicurerà che le regole di condotta del Greendale siano rispettate, con il professor Kane (la guest star Michael K. Williams) nei panni del giudice.

In occasione del recente incontro con la Television Critics Association, il presidente della NBC Robert Greenblatt ha assicurato che Community non è stata cancellata e che i restanti episodi andranno in onda nel corso di questa stagione.

11 gennaio 2012 - Emma Stone, Andy Samberg e Nick Cannon in 30 Rock

Le star del cinema continuano ad amare 30 Rock. Dopo i vari Matt Damon, Julianne Moore e Will Ferrell incontrati nelle stagioni precedenti, quest’anno la comedy della NBC ospiterà Emma Stone, Andy Samberg e Nick Cannon, lo ha rivelato l’ideatrice Tina Fey a Entertainment Weekly.

Immagine Postata

Nell’episodio in onda il 26 gennaio, Jenna (Jane Krakowski) - attenzione alle anticipazioni - reciterà in “un film dei produttori di Appuntamento con l’amore e Capodanno a New York intitolato Martin Luther King Day”, ha detto Fey. “Voglio farlo prima che lo faccia qualcun altro. E’ un film nel quale tutti vogliono recitare”. Questo include l’attrice di The Help e gli attori di Amici di letto e Detective a 2 ruote, rispettivamente.

I tre si aggiungono ai già annunciati James Marsden, Mary Steenburgen, Will Arnett, Denise Richards, Kelsey Grammer e Kristen Schaal, i quali appariranno in altri episodi della stagione.

11 gennaio 2012 - La voce di Bryan Cranston in Archer

I fan di Breaking Bad che non ce la fanno ad aspettare tutti quei mesi prima che Bryan Cranston torni nuovamente (e per l’ultima volta) nei panni del professor Walter White, potranno consolarsi lievemente con la serie animata di FX Archer, la quale ha affidato all’attore un ruolo da guest star.

Immagine Postata

L’ideatore e produttore esecutivo della serie Adam Reed ha rivelato che Cranston parteciperà a due episodi. L’attore interpreterà il comandante Drake, un serio e coscienzioso astronauta che lotterà per sedare l’ammutinamento del suo equipaggio sulla piattaforma spaziale.

Reed ha rivelato inoltre che Jack McBrayer di 30 Rock e Michael Rooker di The Walking Dead parteciperanno a un altro episodio nei panni rispettivamente del fratello di Ray Gillette e di uno sceriffo corrotto.

Archer tornerà in onda negli Stati Uniti con il terzo ciclo di episodi il 19 gennaio.

12 gennaio 2012 - I vincitori dei People's Choice Awards 2012

Si è celebrata ieri l’edizione 2012 dei People’s Choice Awards, condotta quest’anno dalla star di The Big Bang Theory Kaley Cuoco. A sorpresa, la sitcom della CBS è rimasta a secco di statuette, al contrario della collega How I Met Your Mother, ma anche di Glee e Hot in Cleveland. Un’edizione che ha visto anche affievolirsi il “fenomeno vampiri”, dominatore incontrastato delle scorse edizioni, sia nelle categorie cinema che tv. Grandi riscontri invece per il crime drama della ABC Castle e soprattutto per Supernatural della CW, quest’ultima eletta dal pubblico il miglior drama non via cavo dell’ultimo anno. Scopriamo con maggiore chiarezza tutti i vincitori:

I VINCITORI

Drama Preferito
Dr House
Grey’s Anatomy
Supernatural
The Good Wife
The Vampire Diaries

Drama Via Cavo Preferito
Dexter
Il Trono di Spade
Pretty Little Liars
True Blood
White Collar

Attore Preferito in un Drama
David Boreanaz (Bones)
Patrick Dempsey (Grey’s Anatomy)
Nathan Fillion (Castle)
Hugh Laurie (Dr House)
Ian Somerhalder (The Vampire Diaries)

Attrice Preferita in un Drama
Emily Deschanel (Bones)
Nina Dobrev (The Vampire Diaries)
Blake Lively (Gossip Girl)
Eva Longoria (Desperate Housewives)
Ellen Pompeo (Grey’s Anatomy)

Comedy Preferita
Due uomini e mezzo
Glee
How I Met Your Mother
Modern Family
The Big Bang Theory

Comedy Via Cavo Preferita
C'è sempre il sole a Philadelphia
Hot in Cleveland
Nurse Jackie
Royal Pains
Weeds

Attore Preferito in una Comedy
Alec Baldwin (30 Rock)
Chris Colfer (Glee)
Neil Patrick Harris (How I Met Your Mother)
Cory Monteith (Glee)
Jim Parsons (The Big Bang Theory)

Attrice Preferita in una Comedy
Courteney Cox (Cougar Town)
Kaley Cuoco (The Big Bang Theory)
Tina Fey (30 Rock)
Jane Lynch (Glee)
Lea Michele (Glee)

Crime Drama Preferito
Bones
Castle
Criminal Minds
CSI
NCIS

Sci-Fi/Fantasy Preferito
Fringe
Supernatural
True Blood
The Vampire Diaries
The Walking Dead

Guest Star Preferita
Jim Carrey (The Office)
Kristin Chenoweth (Glee)
Michael J. Fox (The Good Wife)
Gwyneth Paltrow (Glee)
Katy Perry (How I Met Your Mother)

Nuovo Drama Preferito
A Gifted Man
Grimm
Hart of Dixie
Once Upon A Time
Pan Am
Person of Interest
Prime Suspect
Revenge
Ringer
The Secret Circle
Terra Nova
Unforgettable

Nuova Comedy Preferita
2 Broke Girls
Allen Gregory
Last Man Standing
Man Up!
New Girl
Suburgatory
Up All Night
Whitney

Immagine Postata
0

  • (221 Pagine)
  • +
  • « Primo
  • 168
  • 169
  • 170
  • 171
  • 172
  • Ultimo »


Risposta Veloce