articolo inserito da Serial TV  -  fonte: TV Blog

Lucy Lawless
Bella, forte e coraggiosa: Xena -o meglio, la “principessa guerriera”- era comparsa all’interno di “Hercules”, riscuotendo così tanto successo che si aggiudicò una serie tutta sua, con protagonista Lucy Lawless per sei stagioni (dal 1995 al 2001).

Dopo, alcune comparse in altre serie tv, come “Battlestar Galactica” (col ruolo di D’anna Biers), “X-Files”, “Due uomini e mezzo”, ed anche in alcuni film, tra cui “Spiderman” e “Boogeyman”. Ma di ruoli importanti tanto quanto quello che le diede la popolarità 14 anni fa, niente.

Fino ad ora, forse: la Lawless sta per tornare in tv in un progetto tanto ambizioso quanto affascinate, a cui vi avevamo già accennato: trattasi di “Spartacus: Blood and Sand”, che la rete Starz sta realizzando proprio da questo mese e con l’intenzione di mandare in onda da gennaio 2010.

L’attrice neozelandese vestirà i panni di Lucrezia, proprietaria di un campo di gladiatori. Non la vedremo di nuovo protagonista di quei mitici combattimenti che almeno una volta durante le vacanze estive ci hanno fatto compagnia, ma mai dire mai: le vie degli sceneggiatori sono infinite.

A questo proposito, dietro la penna ci sono Rob Tapert e Sam Raimi (anche produttore), già al lavoro su “Xena”, che hanno scritto la sceneggiatura di quella che vuole essere una rivisitazione in stile “300″ del gladiatore che si ribellò ai romani nel 73 a.C.