articolo inserito da Serial TV  -  fonte: Adnkronos/Ign

Il regista statunitense Harry Harris, che ha diretto oltre duecento episodi di popolari telefilm, vincitore nel 1982 di un Emmy Award per 'Fame - Saranno famosi', è morto nella sua casa di Los Angeles, per complicazioni legate ad una mielodisplasia, una malattia del sangue, all'eta' di 86 anni. Dopo aver iniziato la carriera come montatore a Hollywood, negli anni Sessanta Harris intraprese l'attivita' di regista di telefilm, che ha portato avanti con successo fino a 80 anni di eta', girando recentemente numerosi episodi della serie tv ''Settimo cielo''.

Harry Harris fu nominato all'Emmy Award, l'Oscar televisivo, nel 1974 per la regia di 'The Waltons', il telefilm andato in onda tra il 1972 e il 1981, in italiano tradotto come 'Una famiglia americana'. Ha diretto Steve McQueen nella serie western 'Wanted - Dead or Alive' ed è stato regista di episodi di 'Bonanza', 'Missione impossibile', 'Il virginiano', 'Ai confini dell'Arizona', 'Top secret', 'Kung fu', 'Dallas', 'Hotel', 'L'ispettore Tibbs' e 'Hunter'. Harris ha, inoltre, diretto decine di episodi della serie 'La famiglia Bradford' tra il 1977 e il 1981 e una trentina di puntate di 'Facon Crest'.