articolo inserito da Serial TV  -  fonte: La Stampa

George Clooney
Ha ripreso i panni del dottor Doug Ross per una puntata appena; ma l’apparizione lampo di George Clooney è bastato a galvanizzare lo share negli Stati Uniti di una delle ultime puntate di «E.R.», Medici in prima linea: ben il 23% in più.

Nell’episodio, in questa quindicesima ed ultima serie del telefilm del pronto soccorso di Chicago, il dottor Ross è a Seattle con la moglie Carol Hathaway (Julianna Margulies), e cerca di persuadere una nonna (nientemeno che Susan Sarandon) a donare gli organi del nipotino defunto. Un rene andrà «a un medico di Chicago», si dicono i due, senza sapere che il medico è il loro vecchio amico John Carter (Noah Wyle).

Ricompaiono nell’episodio anche il dottor Benton (Eriq La Salle), il dottor Weaver (Laura Innes) e il dottor Mark Greene (Anthony Edwards), quest’ultimo in flashback, poiché il personaggio era stato fatto morire per un tumore al cervello nel 2002. La puntata, «Old Times» - «Vecchi Tempi» - ha avuto lo share più alto dal febbraio 2007 con una media di 10,7 milioni di spettatori statunitensi.

Il 2 aprile dovrebbe andare in onda l’ultima puntata in assoluto. Il telefilm ideato dal defunto Michael Crichton negli anni Novanta batteva tutti i record di ascolti - nel 1995 aveva una media di 32 milioni di spettatori negli Usa - ma ormai è sul viale del tramonto. Dette la celebrità a Clooney che esplose come il sex symbol del pronto soccorso, e da lì ha costruito una stellare carriera cinematografica.


TUTTO QUELLO CHE VI PASSA PER LA TESTA&#...
Once Upon a Time (C'era una volta)
Law & Order : Criminal Intent (5a St...
Supernatural