articolo inserito da Serial TV  -  fonte: Televisionando

Cominciamo col dirvi che lo spinoff sarà ambientato nell’universo di BSG, anche se avrà uno stile totalmente differente, più drammatico che fantascientifico: resta da vedere, comunque, se i fan della serie originale, che nonostante uno zoccolo duro di fan non è propriamente un carrarmato degli ascolti, digeriranno la svolta.
 
Ambientata 50 anni prima di BSG, Caprica si concentrerà in particolare sulla creazione del primo Cylon: come ha spiegato il creatore/sceneggiatore/produttore esecutivo Remi Aubuchon a TV Guide, “Caprica sarà un dramma emozionante, un ‘Rich Man, Poor Man‘ ambientato nel mondo della fantascienza. Il look sarà nostalgico, quasi da 1950, con uomini in cilindro, cravatta, e abbigliamento stiloso. Non sarà più solo su computer e battaglie spaziali”.
 
Via Kristin, invece, vi offriamo un assaggio della trama: Eric Stoltz sarà Daniel Graystone, genio del computer e inventore la cui figlia Zoe è stata uccisa dal fidanzato, un fanatico religioso. Prima di Morire, Zoe riesce a mettere il suo DNA e gli elementi della sua personalità in una macchina, che suo padre trasferisce successivamente in un robot, Zoe-R, che sarà così il primo cylon mai creato. Nel cast anche Esai Morales, nel ruolo di Joseph Adama, nonno di William Adama (Edward James Olmos): anche la sua famiglia sarà uccisa nello scoppio della bomba che unisce Zoe, e i due uomini si uniranno (contrariamente quindi a quanto emerso in un primo momento) nel tentativo di replicare i loro familiari in forma cyborg. Nel film tv apparirà anche Paula Malcomson (Deadwood) nel ruolo della moglie di Graystone, e Polly Walker (Rome), una fanatica religiosa che insegna, di nascosto, il monoteismo.
 
La premiere da due ore di Caprica sarà mandata in onda probabilmente nel 2009, e se riscuoterà successo, diventerà una serie vera e propria: a leggere le prime indiscrezioni, noi ci speriamo, e - osiamo un po’ - diciamo anche che ci scommettiamo!


Battlestar Galactica (3a Stagione)