articolo inserito da Serial TV  -  fonte: USA TV

Sembra che il futuro del canale più amato dagli appassionati di fantascienza sia segnato. La Rizzoli, nuova proprietaria, disporrà dello slot su Sky in modo diverso

Che qualcosa si fosse rotto nel bellissimo giocattolo che era Jimmy, ex Canal Jimmy, ormai ce ne eravamo resi conto. Da tempo si vedeva che quella spinta propulsiva, quell'entusiasmo, quella voglia di cercare e proporre serie e film di fantascienza e fantastici di buona qualità, anche se spesso scelti tra quelli accessibili con budget non di prima grandezza, si era esaurita.

E ora le voci che circolano nell'ambiente, anche se non confermate ufficialmente dal canale, parlano di una prossima chiusura. I tempi non sono ancora chiari, ma probabilmente nell'ordine di qualche mese Jimmy potrebbe sparire dal palinsesto di Sky.

Il cambiamento è avvenuto quando la RCS ha acquisito in parte la proprietà del canale, alcuni mesi fa; da direttore generale Giusto Toni, uno dei principali artefici degli ottimi risultati del canale — che in particolare con le serie di fantascienza ha toccato anche punte del 4% di share nazionale — è stato nominato solo direttore editoriale. Da quel momento le scelte del canale hanno cominciato a penalizzare la fantascienza favorendo altri tipi di programmi. In sostanza il budget per il nostro genere è stato tagliato, e in quest'ottica si spiega il fatto che la terza stagione di Doctor Who non sia ancora arrivata mente in UK va già in onda la quarta, e si spiega anche come mai proprio in questi giorni parta Earth Final Conflict dalla terza stagione: le prime due sono di proprietà della Rai e avrebbero dovuto essere acquistate.

Ora la Rizzoli ha acquistato la totalità del canale, e sembra i progetti di RCS prevedano la chiusura di Jimmy, non sappiamo ancora con quali tempi, e la sua sostituzione con un canale femminile.

Abbiamo chiesto una conferma a Giusto Toni, che in termini ufficiali ha espresso un "no comment". Tuttavia la voce è piuttosto diffusa nel giro televisivo. Se la diamo qui, prima di un comunicato ufficiale — e definitivo — della Rizzoli, è anche perché ci auguriamo che l'opinione pubblica si faccia sentire, e faccia capire a Sky e Rizzoli che non è contenta.

Nel suo settore, quello delle serie televisive, Jimmy nei suoi momenti migliori era sicuramente tra i canali più visti. Ma un dato che forse da Auditel e aggeggi simili non emerge è che Jimmy era anche, ed è ancora, uno dei canali più amati dal pubblico, soprattutto dal pubblico che ama il fantastico e la fantascienza.

Non solo per le ottime scelte, perché anche Fox, AXN, Fantasy e oggi Steel hanno ottime proposte, ma per l'entusiasmo che si poteva sentire. E che senza dubbio ci mancherà.

Jimmy Ci stupirÓ