articolo inserito da Serial TV  -  fonte: TV Blog

Ray Romano
Assieme a “Seinfeld”, “Tutti amano Raymond” è l’altra grande sit-com americana che in Italia è praticamente passata inosservata. Campione d’ascolti in patria (l’ultima puntata dell’ultima stagione, nel 2005, ha registrato 32 milioni di telespettatori), da noi è andata in onda nelle mattine di Canale5 fino a qualche anno fa.

Tralasciamo i motivi di questa scelta: a volte le necessità di palinsesto vogliono che un buon prodotto non si faccia conoscere (ma noi confidiamo nello spazio che Italia1 sta riservando alle sit-com, pur sempre di mattina, per una seconda chance), altre sono semplicemente decisioni azzardate. La notizia, comunque, è che l’attore/autore Ray Romano sta lavorando ad una nuova sit-com, per la Tnt. Il titolo dovrebbe essere “Men of a certain age”, scritto, oltre che da Romano, anche da Mike Roice e Rory Rosegarten, produttori di “Tutti amano Raymond” e da Cary Hoffman.

Fedele al suo detto “scrivi ciò di cui sai, e scrivi ciò per cui piangi”, anche questa sit-com, come la precendente, prenderà spunto dalla vita vissuta dell’attore e dalle persone che lo circondano. In questo caso, i protagonisti saranno tre amici sulla quarantina in preda alla classica crisi di mezza età che cercheranno di non far spegnere i propri sogni che ancora non si sono realizzati, come quello del protagonista Joe (Romano) di diventare un professionista del golf.

A sentire Michael Wright, a capo dei programmi della rete, quello che è stato scritto fino ad adesso è molto rispettoso della realtà e molto divertente. Inoltre, ha anticipato che lo show non andrà in onda prima del 2009, e potrebbe partire nell’estate del prossimo anno.

Tutti amano Raymond (6a Stagione)