articolo inserito da Serial TV  -  fonte: TV Blog

Anna Torv
Dopo Jennifer Garner ed Evangeline Lilly, ora è il turno di Anna Torv. E’ questo, infatti, il nome dell’interprete principale di “Fringe”, la nuova serie che J.J. Abrams sta preparando per la prossima stagione televisiva, e che ha lanciato le due attrici sopra citate.

La serie, già definita l’erede di “X-Files” (che a luglio diventerà film per la seconda volta), andrà in onda sulla Fox ed avrà come protagonisti fenomeni paranormali, analizzati dall’occhio investigativo di Olivia Warren, agente dell’Fbi affiancata da un eccentrico scienziato forse coinvolto negli stessi fenomeni.

La Torv, nata a Melbourne e sconosciuta al pubblico internazionale, ha recitato in numerose serie australiane. E’ comparsa in due episodi de “Le sorelle McLeod” (da noi in onda su Raiuno), ed ha fatto parte del cast di “The secret life of us”. Chissà se il suo personaggio sarà nelle stesse corde delle due protagoniste femminile di “Alias” e “Lost”, forti, determinate e “con gli attributi”.

A completare il cast ci pensa John Noble, visto in tv di recente in “24″, “The Unit” e “Journeyman”, ed al cinema nel ruolo di Denethor nell’episodio finale de “Il signore degli anelli”, che si calerà nei panni dello scienziato-padre co-protagonista.

Inoltre, sono state scelte altre due attrici per altri due ruoli: una è Blair Brown (apparsa in numerose serie, tra cui “E.R.”, “Missing”, “Law&Order: Svu”), che nella serie sarà Nina Cord, membro della Prometheus Corp. (e chissà che non ci siano riferimenti alla Dharma di “Lost”), l’altra è Jasika Nicole, anch’essa vista in uno spin-off di “Law&Order”, nel ruolo di un’assistente federale.

Infine, comparirà nel ruolo di un agente specializzato nelle indagini su casi “particolari” Lance Reddick, che è appena entrato nel cast della quarta stagione di “Lost” come Matthew Abbadon.

Nello stile di Abrams, elementi soprannaturali e ricerca della verità saranno alla base di questa nuova serie, in un mix di fantascienza ed azione. La rete crede molto nel progetto: il pilot che si sta girando costerà 10 milioni di dollari (ricordiamoci che l’episodio pilota di “Lost” arrivò a richiederne 14 milioni) così come le aspettative che i telespettatori hanno verso Abrams, che ci ha così bene abituati da qualche anno a questa parte.


Fringe (2a Stagione)
Fringe (5a stagione)
Fringe (4a Stagione)
Fringe 3a Stg