articolo inserito da ADProperant  -  fonte: Heroes-ITA

Kristen Bell nella foto con lo sceneggiatore Jeph Loeb
Kristen Bell ieri si è unita al picchetto al di fuori degli studi della Universal insieme agli sceneggiatori in sciopero. IGN tv l'ha intervistata.
IGN TV: Oggi avete i fan che protestano qui con voi. In generale, trovate che siano comprensivi sulle ragioni dello sciopero?

Kristen Bell: Credo che la gente stia cercando di capire. Di solito tutti sono confusi quando qualcuno sciopera. Pensano sempre che si facciano richieste inappropriate ma in questo caso penso si sia sparsa la voce che gli sceneggiatori vogliono solo un po’ di giustizia.
Parlavate spesso con gli sceneggiatori di Heroes mentre lo sciopero si faceva una possibilità concreta?

Oh mio dio, sì. Era un’ansia 24 ore su 24. Eravamo tutti rattristati, perché si sapeva che sarebbe successo ma era il minore dei mali. Eravamo tutti in grande tensione. Nessuno voleva che succedesse; non lo ha voluto nessuno.

Come avete affrontato l’obbligo di girare dopo che lo sciopero era iniziato?

Ovviamente sostenevamo tutti lo sciopero, perciò ci rendeva nervosi l’idea di attraversare i picchetti. Ma la vedevamo così, erano copioni scritti prima dello sciopero e noi stavamo soltanto tenendo fede al nostro impegno. E dopo, penso che siamo stati tutti piuttosto fermi nella convinzione che avremmo sostenuto gli sceneggiatori. Perché non abbiamo sceneggiature!
Speri che giornate come questa – quando autori, fan e attori come te sono tutti insieme- aiuti a mandare un messaggio agli studios?

Oh, assolutamente. Credo che più persone vedono qui fuori e più siamo coerenti, meglio è. Quando sono tornati a negoziare la partecipazione si era affievolita, ma più le persone rimangono attaccate alle loro posizioni più diventa necessario concludere presto. Perché penso che molti non si rendano conto di quante persone sono colpite. Io sostengo al 100% gli sceneggiatori e i registi e il SAG (Il Sindacato degli Attori) ma nessuno sta dando la dovuta importanza al fatto che le troupe non possono lavorare, e loro non possono neanche chiedere diritti di copyright…perciò litigare per i diritti, che sono meritati… Io li sostengo, ma sono triste per i membri della troupe che non lavorano da due mesi proprio a ridosso di Natale. È una situazione diversa che sta passando sotto silenzio. Soltanto per questo spero che si trovi tutti un accordo, così si torna alla normalità, capisci?
Immagino sia stato strano unirsi alla serie proprio mentre cominciava lo sciopero.
Ovviamente avrei preferito che non ci fossero interruzioni, ma è andata così. Sono felice di essere in questo show e spero di restarci.




Veronica Mars (3a Stagione)
7 MARZO '11 MARATONA HEROES A ROMA I...
BLU-RAY OF HEROES???