articolo inserito da Serial TV  -  fonte: Star Trek Italia

L'attore, fuori dal giro del nuovo film, parla a ruota libera.

"Una figura fondamentale, dovrebbe aver avuto almeno un cameo", così contiuna ad insistere il Capitano Kirk della Serie Classica.

In una recente video-intervista, rilasciata tramite "Shatnervision", William Shatner ha manifestato i suoi sentimenti per essere stato lasciato fuori da "Star Trek XI". Quando gli è stato chiesto se era a conoscenza di nessun tipo di notizia, riguardante il prossimo film di Star Trek, egli ha risposto, "Nessuno mi ha mai detto niente". Dopodichè ha aggiunto, "Leonard Nimoy mi ha raccontato, ieri durante una nostra telefonata, che le riprese erano già iniziate. Non lo sapevo mica." Inoltre, Shatner si era incontrato con Abrams, il regista del film, e di questo incontro ne ha parlato così, "Mi incontrai con Abrams un paio di volte, e non capisco il perchè. Siccome era già trapelato che non stavano scrivendo niente, nella sceneggiatura, riguardante il Capitano Kirk "originale", come mai allora abbia voluto vedermi".

La stessa cosa è venuta fuori durante la presentazione del suo ultimo libro, in coppia con Judith e Garfield Reeves-Stevens, "Star Trek Academy: Collision Course", "Come è stato possibile non metterci una delle figure fondamentali in un film, che tratta dell'"inizio" di tutto quanto. Non sembra una cosa sensata, almeno per me!", e ha aggiunto che sarebbe stato proprio giusto, per quel film. "Sono diventato anche più popolare di quando interpretavo il "Capitano Kirk". Un'ottima cosa per il box-office e per la pubblicità".

A dispetto, però, della sua assenza nel film, l'attore ha avuto parole di lode per lo stesso Abrams. "Ma è un regista meraviglioso. Farà sicuramente un ottimo film. Forse riuscirà a riavvivare "Star Trek", e ne saremo tutti felici e contenti".

Shatner ha terminato dicendo che sicuramente, "andrò a vedermi il film".


Star Trek Serie Classica