articolo inserito da Serial TV  -  fonte: Il Giornale

Foschi manieri e tenebrose foreste; amori fatali e agguati nell'ombra. Saranno pure tempi di cinismo imperante, i nostri; ma - almeno in tv - pare che il romanticismo avventuroso funzioni ancora. Ed è forse con la speranza di bissare il successo del kolossal in costume, genere Elisa di Rivombrosa, che Mediaset investe la ragguardevole cifra di 13 milioni di euro (una delle più alte, nella storia delle sue fiction) ancora una volta puntando su una grande storiona popolare,  d'ascendenza letteraria ma opportunamente modernizzata. Così, da domani su Canale 5, per sei romantiche, travolgenti puntate, tocca a La freccia nera. Sì: proprio al romanzone medievale scritto dallo scozzese Robert Louis Stevenson, che già quarant'anni fa furoreggiò in Rai grazie all'appeal adolescenziale di Loretta Goggi e Aldo Reggiani, e che ora viene affidato - con palese calcolo d'equivalenza - a due icone dei giovani d'oggi: Riccardo Scamarcio e Martina Stella.

telefilm canale 5