articolo inserito da Serial TV  -  fonte: TG COM

E' stato respinto dal Tribunale civile di Roma, il ricorso presentato dal magistrato Vincenzo Geraci, ex collega di Giovanni Falcone, che aveva chiesto un provvedimento urgente per sospendere la messa in onda della mini serie di Rai 1. La fiction è dedicata al giudica ucciso dalla mafia nel 1992. Geraci si era sentito diffamato dal personaggio di Rosario Lo Monaco, nel quale si era riconosciuto, colluso con la criminalità.

La notizia è stata data da Agostino Saccà, direttore di Rai Fiction, nel corso della presentazione alla stampa della fiction: "E' una notizia meravigliosa- commenta- La straordinaria verità del nostro racconto ha così un'ulteriore conferma". Il direttore di Rai Fiction ha anche spiegato che il giudice, nel respingere il ricorso, ha condannato l'autore a pagare le spese processuali.

Prima che arrivasse la notizia della decisione del giudice, Saccà aveva raccontato: "Spero che arrivi una sentenza giusta, che non può essere che una", aveva sottolineato, riferendosi ovviamente alla conferma della messa in onda della fiction. "Altrimenti Giovanni Falcone rischierebbe di essere ucciso per la seconda volta".

La prima puntata della serie con protagonista Massimo Dapporto andrà in onda il 1 ottobre su Rai 1