articolo inserito da Serial TV  -  fonte: TG COM

Giulio Scarpati
Ci sarà anche Giulio Scarpati nelll'ultima puntata di Un medico in famiglia 4. L'attore, solo per una sera, torna a interpretare il ruolo di Lele Martini, protagonista indiscusso delle prime due edizioni della fiction di Raiuno. Il rientro dell'attore "resta però una partecipazione circoscritta, una specie di cammeo", dice Giulio.

"E' un omaggio al Medico", continua Scarpati, "che mi ha dato tanto. Mi sembra giusto essere riconoscente alla Rai e alle tante persone che in questi anni mi hanno chiesto se non sarei mai più tornato, ma la mia scelta professionale è definitiva. Mi sono dovuto staccare da Lele per ragioni di troppa identificazione. Il mio rapporto con questo personaggio è finito. E' evidente che sarebbe un controsenso ricominciare da capo e poi, anche da un punto di vista narrativo, ha detto tutto, potrebbe essere soltanto un padre degenere" racconta l'attore che per il suo rientro in casa Martini ha interrotto per cinque giorni le riprese di Una famiglia in giallo, la serie in sei puntate in cui interpreta un commissario che finirà di girare il 18 dicembre e vedremo su Raiuno ad aprile.

Poi sarà impegnato "in un film tv in due puntate dedicato a Monsignor Luigi Di Liegro, fondatore della Caritas prodotto da Lucisano che credo", dice, "sia per Mediaset". Se si dovesse fare uno spin-off o un film dal Medico Scarpati parteciperebbe solo "se si trattasse di fare una cosa minima, se servisse a far partire una storia parallela" dice e intanto vuole viversi il piacere del ritorno e del nuovo incontro con Nonno Libero.

"L'emozione è stata grande. Ho condiviso con la famiglia Martini", spiega, "due serie. Mi ha fatto piacere ritrovare tutti e in particolare Lino Banfi perchè il rapporto padre/figlio all'inizio era bello ed è rimasto intatto nel tempo e così anche quello con i bambini. Ho dovuto comunque ritrovare un personaggio che avevo messo da parte e Itaca mi sembra il titolo più azzeccato per questa puntata. Come Ulisse, Lele non ce la fa a stare troppo dentro casa. E' questa la metafora. Sarà un ritorno con cose divertenti e un po' più serie, c'è un giusto mix tra l'elemento sentimentale e la commedia. Sono successe tante cose durante la mia assenza".

Da padre di famiglia a single, libero da legami, Scarpati ne La famiglia in giallo sarà "più libero di Lele. Un commissario ipocondriaco a tempo. Per ogni caso che risolvo mi viene una malattia" dice e poi conclude del "Medico mi ero pure dimenticato cosa significa girare con una così grande famiglia. C'è un grande casino intorno e bisogna essere molto allenati a ripetere le scene".


Un Medico in Famiglia (5a Stagione)