articolo inserito da Serial TV  -  fonte: Star Trek Italia

Robert Picardo ha recentemente rilasciato una video intervista a StarTrek.com nel corso della quale ha ricordato con interesse il periodo in cui ha interpretato il Medico Olografico d'Emergenza in Star Trek: Voyager.

Picardo ha affermato che pensava di essere stato scelto per interpretare il peggiore tra i personaggi della quarta serie Trek, visto che nelle descrizioni dei diversi protagonisti dello show, il dottore veniva descritto come un programma medico "insipido" e "senza emozioni". Ma, rivela Picardo, fu Rick Berman a predire il successo del MOE.

"Ricordo che Rick mi prese sotto braccio ad un party e mi disse: 'Diventerai il personaggio più popolare dello show'", ha affermato l'attore, aggiungendo che "nessuno fu più sorpreso di me del successo ottenuto dal personaggio nei sette anni seguenti. Forse perché non avevo completamente capito il personaggio quando recitai nel pilot della serie, ma me ne resi conto solo qualche episodio più tardi, quando iniziai a comprendere come l'idea di un programma per computer con un fare scontroso potesse essere divertente, ma anche toccante".

Picardo ha rivelato di essersi inizialmente presentato al casting della neonata serie non per il ruolo del dottore, ma per quello del Talaxiano Neelix, che riteneva più interessante, ma che fortunatamente gli eventi lo hanno poi portato ad interpretare il MOE: "credo non sia solo una coincidenza che da piccolo pensavo di diventare un dottore, c'era qualcosa nella mia persona che mi ha spinto, se non a diventare un vero medico, a impersonarlo per finta ma con successo".

La video intervista, con audio in inglese, è disponibile su StarTrek.com.

Fonte: TrekToday.com / StarTrek.com