articolo inserito da Serial TV  -  fonte: Corriere della Sera

Don Adams
Un po' James Bond, un po' ispettore Clouseau, un po' Austin Powers ante-litteram. Per gli appassionati dei telefilm d'antan Don Adams rientra certamente nella categoria stra-cult. Il protagonista della serie giallo-comica «Get Smart - Agente Speciale», è morto a Los Angeles per una infezione polmonare. Aveva 82 anni.

LA SCHEDA - Don Adams, all'anagrafe Donald Yarmy, era nato a New York il 13 aprile 1923. Negli anni '50 aveva tentato di fare l'attore cambiando il suo cognome da Yarmy ad Adams perché - raccontò - si era stufato di essere sempre chiamato per ultimo alle audizioni tenute in ordine alfabetico. Negli anni '60 aveva trovato il perfetto veicolo per le sue doti comiche con la serie «Get Smart», ideata da Mel Brooks, nei panni di Maxwell Smart (Agente 86), un investigatore segreto non molto furbo che riusciva in qualche maniera a portare sempre a termine le missioni aiutato anche dalla splendida partner Barbara Feldon (Agente 99) molto più intelligente di lui.

L'agente Smart era pieno di gadget come il famoso telefono nella scarpa. La serie era stata mandata in onda negli Usa con grande successo dal 1965 al 1970, e poi replicata per anni in Italia. Grazie a quella sit-com Don Adams aveva vinto tre premi Emmy (gli Oscar della Tv) come miglior attore comico.